• Latino
  • il miracolo da un spavento

    closed post
love
love - Erectus - 58 Punti
Rispondi Cita Salva
Croesus regnabat in Lydia, Asiae minoris regione, et ingentibus divitiis admondum notus erat. Filium iuvenem habebat, honesta forma et magno ingenio praeditum, sed mutum. Benignus pater et oracula consuluerat et multorum medicorum artem frustra adhibuerat ad filii sanitatem: at omnia remedia irrita fuerant. Cum Persarum magnae copiae urbem Sardis obsederunt et expugnaverunt, miles in Croesum regem stricto ense repente irruit. In tam magno discrimine filius, terroris plenus ob patris necem instantem, summis viribus os denique aperuit et linguae vincula solvit:"Miles inquit Croesum regem necas". Tunc Croesum miles agnovit neque eum percussit: nam vivum regem deprehendere exoptabat. Ita nobilis iuvenis Croesi patris vitam servaverat et linguam denique receperat
SuperGaara
SuperGaara - Mito - 120308 Punti
Rispondi Cita Salva
Tradotta tutta:

Croesus regnabat in Lydia, Asiae minoris regione, et ingentibus divitiis admondum notus erat. Filium iuvenem habebat, honesta forma et magno ingenio praeditum, sed mutum. Benignus pater et oracula consuluerat et multorum medicorum artem frustra adhibuerat ad filii sanitatem: at omnia remedia irrita fuerant. Cum Persarum magnae copiae urbem Sardis obsederunt et expugnaverunt, miles in Croesum regem stricto ense repente irruit. In tam magno discrimine filius, terroris plenus ob patris necem instantem, summis viribus os denique aperuit et linguae vincula solvit:"Miles inquit Croesum regem necas". Tunc Croesum miles agnovit neque eum percussit: nam vivum regem deprehendere exoptabat. Ita nobilis iuvenis Croesi patris vitam servaverat et linguam denique receperat

Creso regnava in Lidia, regione dell'Asia Minore, ed era famoso per le grandissime ricchezze. Aveva un figlio giovane, dotato di bell'aspetto e grande intelligenza, ma muto. Il padre benigno aveva sia consultato gli oracoli sia fatto ricorso invano all'arte di molti medici per la salute del figlio: ma tutte le medicine erano state vane. Quando le grandi truppe dei Persiani assediarono ed espugnarono la citta di Sardi, un soldato si precipitò velocemente dal re Creso in uno scontro serrato. In un così grande pericolo il figlio, pieno di terrore per l'imminente morte del padre, con grande virtù aprì infine la bocca e sciolse i vincoli della lingua: "Soldato", disse, "tu uccidi il re Creso". Allora il soldato riconobbe Creso e non lo percosse: infatti desiderava ardentemente catturare vivo il re. Così il giovane nobile aveva salvato la vita del padre Creso e alla fine aveva recuperato la lingua.
giasoneit
giasoneit - Sapiens Sapiens - 1746 Punti
Rispondi Cita Salva
bene;9 chiudo
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email