• Latino
  • Il consiglio inascoltato versione :)

    closed post best answer
♥Coky♥
♥Coky♥ - Bannato - 2712 Punti
Salva
Ho cercato su internet ma ho trovato solo varianti quindi chiedo a voi per questa versione :)

in proelio apud cannas inter romanos poenosque magna romanorum multitudo decedebat. parvus superstitum numerus per italiae oppida fuga salutem incolumitatemque quaerebat. hannibals, laetus ob victoriam, cum copiis urbi appropinquabat. tunc ingens terror romanos invadebat. etenim intra (=all'interno, da unire a "moenia";) urbis moenia paucae vigiliae erant omnesque legiones longe pugnabant. tunc maharbal, carthaginiensium equitum dux, hannibali dixit: "imperator, si statim et pedestres et equestres copias in hostes mittis, sine dubio romam expugnabimus: ideo cras in capitolio cenabis!". sed poenorum imperator maharbalis verba neglegebat: virtutem enim romanorum etiam post cannensem cladem timebat. hannibalis cunctatio carthaginiensibus fatalis fu: inconstantis Fortunae favorr victores deserebat Quiritiumque populum adiuvabat. Consules novas tironum legiones conscribebant et milites romani hannibalis omnes victorias frustrabant.

Grazie in anticipo :)
ShattereDreams
ShattereDreams - VIP - 99862 Punti
Salva
Il consiglio inascoltato


Nel combattimento presso Canne tra i Romani e i Cartaginesi una gran moltitudine di Romani moriva. Un esiguo numero di superstiti cercava la salvezza e l'incolumità con la fuga per le città dell'Italia. Annibale, lieto per la vittoria, si avvicinava a Roma con le truppe. Allora un gran terrore invadeva i Romani. E infatti all'interno delle mura della città c'erano poche sentinelle e tutte le legioni combattevano lontano. Allora Maarbale, comandante della cavalleria dei Cartaginesi, disse ad Annibale: «Signore, se mandi subito le truppe di fanteria ed equestri contro i nemici, senza dubbio prenderai Roma: perciò domani cenerai sul Campidoglio!». Ma il comandante dei Cartaginesi non teneva in conto le parole di Maarbale: infatti temeva il valore dei Romani anche dopo la sconfitta di Canne. L'esitazione di Annibale fu fatale per i Cartaginesi: il favore dell'incostante Fortuna abbandonava i vincitori e favoriva il popolo dei Romani. I consoli arruolavano nuove legioni di reclute e i soldati Romani vanificavano tutte le vittorie di Annibale.


:hi
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email