Fao the best
Fao the best - Sapiens - 540 Punti
Rispondi Cita Salva
ragazzi ho urgente bisogno di queste versioni:

"Pentesilèa, regina delle amazzoni" comincia così: Dum Troia a Greacis..... e finisce moenibus mortem invenit.

"Esempi di coraggio" omincia: quia tribuni plebis.... e finisce quod sine scuto redierat.


"il senato romano " comincia Romulus, postquam urbem..... e finisce... atque prudentia senatus.


" un sogno veritiero " comincia: duo Arcades familiares..... e finisce sceleris sui poenas solvit.

sono tutte sul " nuovo comprendere e tradurre materiale di lavoro 2 "


grazie mille a chiunque dovesse darmele e mi scuso per il disturbo THANKS!!!
italocca
italocca - Genius - 16560 Punti
Rispondi Cita Salva
ecco la 2 ma ho trovato solo fino a "saxi vulneratus est".

poichè i trubuni della plebe saturno e Quinto e il grande pretore Glaucia suscitavano il movimento nella città, il senatore Marco Emilio Sauro ormai vecchio prese anche lui le armi per la salvezza dello Stato, e davanti le porte della Curia si fermò, finchè non fu ferito dal lancio di una pietra.

la 3

Romolo, dopo che fondò la città, scelse cento tra i cittadini più anziani, che chiamò senatori per la loro vecchiaia. Il numero dei senatori fu più o meno lo stesso sotto altri re romani, ma dopo la cacciata dei re quando venne fondata la repubblica, il numero dei senatori aumentò per il fatto che gli uomini che ricoprivano le più alte cariche, per esempio il questore, l'edile, il tribuno della plebe, la pretura e censura e il consolato diventavano giustamente senatori. I senatori erano chiamati anche padri, perchè (constabat in secundis) e in patrizi, ma dopo che le magistrature, che davano l'ac***** al senato, vennero date anche alla plebe, anche i plebei erano nominati senatori. Il senato decideva sulle sorti dello stato, sulla guerra, sulla pace, sui trattati e su molte altre cose; discuteva delle leggi, dava consigli ai magistrati, sceglieva i prefetti delle province e nominava il dittatore nel pericolo dello stato. Quando Roma fu in grande pericolo, fu salvata non solo dalla costanza dei cittadini, dalla fedeltà degli alleati e dalla virtù dell'esercito ma anche dall'autorità e prudenza del senato.
Mario
Mario - Genius - 37169 Punti
Rispondi Cita Salva
_cerca_
Fao the best
Fao the best - Sapiens - 540 Punti
Rispondi Cita Salva
ho guardato ma nn trovo niente... ( cmq grazie mille italocca ^^ veramente.... mi hai tolto in parte dai guai )
fornarina
fornarina - Erectus - 70 Punti
Rispondi Cita Salva
oddio sta per cominciare la scuola e nn ricordo niente........k mi aiuta col ripasso generale?????????
SuperGaara
SuperGaara - Mito - 120308 Punti
Rispondi Cita Salva
fornarina : oddio sta per cominciare la scuola e nn ricordo niente........k mi aiuta col ripasso generale?????????

Dovresti aprire un tuo topic personale!
fornarina
fornarina - Erectus - 70 Punti
Rispondi Cita Salva
eh già ma ho perso proprio il ritmo e soprattutto la voglia. tt colpa delle vacanze!!!!!!!!!
Fao the best
Fao the best - Sapiens - 540 Punti
Rispondi Cita Salva
ma scusa !! ^^ beh io aspetto ancora ^^
fornarina
fornarina - Erectus - 70 Punti
Rispondi Cita Salva
ke aspetti???
Fao the best
Fao the best - Sapiens - 540 Punti
Rispondi Cita Salva
ma sei sema?? questo è il mio topic in cui ho fatto richiesta di alcune versioni!! stò aspettando che qualcuno me le posti ma finche ci sei tu che scrivi nn viene nessuno!!!!
IPPLALA
IPPLALA - Mito - 101142 Punti
Rispondi Cita Salva
Eh calma... fornarina apri una nuova discussione....
Fao the best
Fao the best - Sapiens - 540 Punti
Rispondi Cita Salva
ipplala nn ti preoccupare nn voleva essere un ' offesa... ^^
italocca
italocca - Genius - 16560 Punti
Rispondi Cita Salva
di niente fao the best ho fatto il mio meglio:)

ecco la 4:
Due amici Arcadi facevano insieme un viaggio alla volta di Megara. Dopo essere arrivati in città, uno alloggiò presso un oste, l’altro da un albergatore. Ma a notte fonda uno, mentre dormiva tranquillamente a casa del suo albergatore, vide in sogno l’altro, che piangeva e così pregava l’amico: “ Amico, aiutami, perché l’oste prepara la mia morte per il mio denaro!”. Infatti l’uomo possedeva un notevole patrimonio ed egli con grande imprudenza aveva portato con sé molte monete per il lungo viaggio. L’amico, dunque, dapprima rabbrividì e si alzò, poi, dopo che il sogno era svanito, si calmò e si tornò a letto. Mentre dormiva, l’amico riapparve in sogno e disse: “Poiché non sei venuto in mio aiuto quando ero ancora vivo, ora vendica la mia morte! L’oste infatti mi ha ucciso, mi ha scagliato su un carro e sopra al mio corpo ha gettato sterco e terra. Domani, quando spuntò il giorno, l’assassino uscirà dalla città con il carro; tu, all’alba, recati alla porta e denuncia il fatto!”. Di mattina l’amico si recò alla porta e si trovò al cospetto dell’oste. Tirò fuori il cadavere dal carro e l’oste fuggì, ma il fatto fu scoperto e l’uomo infame (lett. scellerato) scontò la pena per il suo delitto.

e la 1:
Mentre Troia era assediata dai Greci, tra tutti i difensori della città (eminuit) Ettore, figlio del re Priamo. E così, dopo che Ettore fu ucciso da Achille, e i Troiani furono senza il forte e strenue comandante e già disperavano della loro salvezza, poichè la cosa era oltremodo grave, venne in aiuto ai cittadini Pentesilea, regina delle Amazzoni, con un piccolo manipolo di compagne. Le amazzoni, vergini di bell'aspetto e di singolare vigore, abitavano nel Ponto presso la spiaggia del fiume Termodonte e esercitavano l'arte militare sin dalla fanciullezza. Il loro arriva rigenerò gli animi dei troiani e, sotto il comando di Pentesilea, fu rinnovata la guerra contro i Greci. Per prima cosa dalla (venustate) delle Amazzoni e dalla forza i Greci vennero sconvolti, poi, quando Achille e Aiace entrarono in combattimento, i Troiani furono cacciati in città. Allora Pentesilea, feroce nelle sue forze, provocò Achille in uno scontro singolare. La virtù della regina nell'aspro combattimento fu meravigliosa ma inutile, perchè Giove rifiutò la gloria della vittoria alla donna. Achille infatti con l'asta trafisse il petto di Pentesilea e le provocò una ferita mortale. E così per volere di Giove e con la virtù di Achille la regina delle Amazzoni sotto le mura troiane trovò la morte.
__________________

ho fatto tutte le versioni!!!
IPPLALA
IPPLALA - Mito - 101142 Punti
Rispondi Cita Salva
Aspettiamo... forse fao ha qualche dubbio, non c'è fretta! ;)
Mario
Mario - Genius - 37169 Punti
Rispondi Cita Salva
http://www.skuola.net/forums.php?m=posts&q=4245
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email