• Latino
  • help,latin traduction!!!!!!!

senystyle
senystyle - Habilis - 270 Punti
Rispondi Cita Salva
la fine della guerra civile tra cesare e pompeo

In thessalia, apud pharsalum,cum produxissent ingentes copias, caesar et pompeius dimicaveruntompeia acies habuit multa milia peditum equitumque,praeterea totius orientis auxilia,totam nobilitatem,innumeros senatores, praetoris,consulares,etstrenuos militum ductores.caesar in acie sua habuit triginta milia peditum et equites mille: sedomnes fessi propter multa bella erant.numquam adhuc tantae romanae copiae in unum locum convenerant:totam terrarum orbem facile subegissent,si contra barbaros ductae essent. pompeius denique victus est et pompeii castra a caesaris militibus direpta sunt. postquam fugatus est, pompeius potivit ut a ptolomaeo,rege aegypti,acciperent auxilia:nam a senatu pompeius tutor datus erat ptolomaeo propter iuvenilem regis aetatem. sed aegypti rex amicitiam violavit,pompeium occidit et caput anulumque infelicis imperatoris caesari misit. cum caesar inimici caput conspexisset,etiam lacrimas fudit et mortem tanti viri deploravit.

vi prego è molto importante.
italocca
italocca - Genius - 16560 Punti
Rispondi Cita Salva
In thessalia, apud pharsalum,cum produxissent ingentes copias, caesar et pompeius dimicaveruntompeia acies habuit multa milia peditum equitumque,praeterea totius orientis auxilia,totam nobilitatem,innumeros senatores, praetoris,consulares,etstrenuos militum ductores.caesar in acie sua habuit triginta milia peditum et equites mille: sedomnes fessi propter multa bella erant.numquam adhuc tantae romanae copiae in unum locum convenerant:totam terrarum orbem facile subegissent,si contra barbaros ductae essent. pompeius denique victus est et pompeii castra a caesaris militibus direpta sunt. postquam fugatus est, pompeius potivit ut a ptolomaeo,rege aegypti,acciperent auxilia:nam a senatu pompeius tutor datus erat ptolomaeo propter iuvenilem regis aetatem. sed aegypti rex amicitiam violavit,pompeium occidit et caput anulumque infelicis imperatoris caesari misit. cum caesar inimici caput conspexisset,etiam lacrimas fudit et mortem tanti viri deploravit
------------------------------------------------
Cesare e Pompeo combatterono in Tessaglia, presso Farsalo, avendo schierato moltissime truppe. Lo schieramento pompeiano ebbe molte migliaia di fanti e di cavalieri, mercenari da quasi tutto l' Oriente, tutto il patriziato, innumerevoli senatori, pretori, personaggi consolari (che erano stati consoli) e strenui comandanti militari. Cesare aveva nel suo schieramento 30.000 fanti e 1.000 cavalieri: ma tutti erano stanchi per le molte guerre [combattute]. Mai si erano riunite in un solo luogo tante truppe romane: avrebbero sottomesso facilmente tutte le terre del mondo se fossero state guidate contro i barbari. Pompeo tuttavia è vinto e gli accampamenti di Pompeo sono distrutti da Cesare. Dopo essere stato messo in fuga Pompeo cercò di ricevere aiuti da Tolomeo, re d' Egitto: infatti Pompeo era stato nominato dal Senato tutore di Tolomeo per la minore età del re. Ma il re d' Egitto violò [le regole] dell' amicizia, uccise Pompeo e mandò a Cesare la testa e l' anello dello sfortunato comandante. Appena Cesare vide il capo del nemico scoppiò a piangere e deplorò la morte di un uomo tanto grande.
(Nota bene che Cesare era stato suocero di Pompeo, che aveva sposato sua figlia


fonte da yahoo
senystyle
senystyle - Habilis - 270 Punti
Rispondi Cita Salva
thank you my lady:love
italocca
italocca - Genius - 16560 Punti
Rispondi Cita Salva
figurati..a presto ciao
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 341 Punti

Comm. Leader
Selisa

Selisa Blogger 31 Punti

VIP
Registrati via email