• Latino
  • GRECO AIUTATEMI!!!!!!!!!!

    closed post
Jello Biafra
Jello Biafra - Genius - 8205 Punti
Rispondi Cita Salva
silmagister
silmagister - Genius - 25278 Punti
Rispondi Cita Salva
LA CONQUISTA DI SAGUNTO(p.182 v 16)
Πασαν δε κακοπαθειαν και μεριμναν υπομεινας ο Αννιβας τελος εν οκτω μησι κατα κρατος ειλε την πολιν.Κυριος δε γενομενος χρεματων πολλων και σωματον και κατασκευης,τα μεν χρηματα εις τας ιδιας επιβολας παρεθετο κατα την εξ αρχης προθεσιν,τα δε σωματα διενειμε κατα την αξιαν εκαστοις των συστρατευομενων ,την δε κατασκευεν παραχρημα πασαν εξεπεμπψε τοις Καρχηδονιοις.Ταυτα δε πραξας ου διεψευσθε τοις λογισμοις ουδ απετυχε της εξ αρχης προθεσεως ,αλλα τους τε στρατιωτας προθυμοτερους εποιησε προς το κινδυνευειν,τους τε Καρχηδονιους ετοιμους παρεσκευασε προς το παραγγελλομενον,αυτος τε πολλα των χρησιμων μετα ταυτα κατειργασατο δια της των χορηγιων παραθεσεως.

Dopo aver affrontato ogni sofferenza e pericolo, Annibale alla fine dopo otto mesi conquistò a forza la città. Divenuto padrone di molto denaro, prigionieri e suppellettili, depositò il denaro per le proprie imprese secondo l'obiettivo che aveva dal principio, assegnò i prigionieri a ciascuno di coloro che lo accompagnavano nella campagna militare secondo il merito, e inviò immediatamente le suppellettili ai Cartaginesi. Dopo aver compiuto queste operazioni , non si sbagliò nei suoi calcoli nè mancò l'intendimento che aveva sin dall'inizio, ma rese i soldati più audaci di fronte al pericolo, dispose i Cartaginesi pronti a ciò che veniva da lui ordinato, ed egli stesso allestì molti preparativi tra quelli utili dopo questi fatti grazie al deposito del denaro.


ANNIBALE A EFESO(p 182 v 17)
Λογου δε και δοξης εμπεσουσης οτι Πτολεμαιος ο φιλοπατωρ αποθανοι,κατα σπουδην ο Αντιοχος απηλθον ως Αιγυπτον ερημον αρχοντος ινα την χωραν αρπασαι.Και αυτω κατα Εφεσον Αννιβας ο Καρχηδονιος συμβαλλει, φευγων την πατριδα δι εχθρων διαβόλας,οι Ρωμαιοις αυτον εφασκον ειναι δυσεριν τε και φιλοπολεμον και ουποτε ειρηνευειν δυνατον.Τοτε δ ην οτε Καρχηδονιοι Ρομαιοις υπηκουον ενσπονδοι.Αννιβαν μεν δη διωνυμον επι στρατηγιαις οντα ο Αντιοχος υπεδεχετο λαμπρως και ειχεν αμφ αυτον;περι δε την Λυκιαν Πτολεμαιον περιερχεσθαι,μαθων Αιγυπτου μεν απεγιγνωσκε,Κυπρον δ ελπισας αιρειν αντι Αιγιπτου διεπλει κατα ταχος επ αυτην...

Essendosi diffusa la notizia e la diceria che Tolomeo Filopatore era morto, in fretta Antioco partì per l'Egitto, che era privo di un governate, per saccheggiare la regione. E nei pressi di Efeso lo incontrò il Cartaginese Annibale, che era esule dalla patria a causa delle accuse degli avversari, che sostenevano che fosse avverso ai Romani, amante della guerra, e non più capace di vivere in pace. Era allora il momento in cui i Cartaginesi erano sotto il dominio dei Romani , in base ad un trattato. Antioco allora accolse con munificenza Annibale, che era celebre per le sue campagne militari, e lo tenne con lui ; ma, essendo venuto a sapere che Tolomeo passava per la Licia, rinunciò all'Egitto, e sperando di conquistare Cipro invece dell'Egitto, in gran fretta navigò verso quell'isola...

ciao jello Biafra :hi
Jello Biafra
Jello Biafra - Genius - 8205 Punti
Rispondi Cita Salva
GRAZIEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE
GRAZIEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE
VERAMENTE GRAZIE!!!!!!!!!!!!!!
Scoppio
Scoppio - Mito - 26022 Punti
Rispondi Cita Salva
La prossima volta non cancellare ;)
Molto bene!
Chiudo :hi
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Tony83

Tony83 Tutor 23852 Punti

VIP
Registrati via email