• Latino
  • Gellio noctaes atticae 15- 31 urgente traduzione

fede2_0
fede2_0 - Erectus - 50 Punti
Rispondi Cita Salva
:yesho bisogni assolutamente entro sta sera della traduzione di questa versione la 5LE del liceo linguistico virgilio ve ne sarà infinitamente grata!!!!!!!perfavore salvateci!

2 Tum demetrius, dux aetatis suae inclitus, in obsidione illa aedes quasdam publice factas, quae extra urbis muros cum parvo praesidio erant, adgredi et vastare parabat. 3 In his aedibus erat memoratissima illa imago Ialysi Protogenis manu facta, inlustris pictoris, cuius operis pulchritudinem praestantiamque dux Rhodiis invidebat. 4 Mittunt Rhodii ad Demetrium legatos cum his verbis: "Quae" inquiunt "ratio est, ut tu imaginem istam velis, incendio aedium facto disperdere? Nam si nos omnes superaveris et oppidum hoc totum ceperis, imagine quoque illa integra et incolumi per victoriam potieris; sin vero nos vincere obsidendo nequiveris, considera, quia non potueris bello Rhodios vincere, bellum cum Protogene mortuo gessisse". 5 Hoc ubi ex legatis audivit, obpugnatione desita, et imagini et civitati pepercit.


grazie anticipatamente
djbranko
djbranko - Sapiens Sapiens - 1073 Punti
Rispondi Cita Salva
Tum Demetrius, dux aetatis suae inclitus, in obsidione illa aedes quasdam publice factas, quae extra urbis muros cum parvo praesidio erant, adredi et vastare parabat. In his aedibus erat memoratissima illa imago Ialysi Protogenis manu facta, inlustris pictoris, cuius operis pulchritudinem praestantiamque dux Rhodiis invidebat.
Mittunt Rhodii ad Demetrium legatos cum his verbis: "Quae" inquiunt "ratio est, ut tu imaginem istam velis, incendio aedium facto, disperdere? Nam si nos omnes superaveris et oppidum hoc totum ceperis, imagine quoque illa integra et incolumi per victoriam potieris; sin vero nos vincere obsidendo nequiveris, considera, quia non potueris bello Rhodios vincere, bellum cum Protogene mortuo gessisse". Hoc ubi ex legatis audivit, oppugnatione desita, et imagini et civitati pepercit.

Allora Demetrio, comandante (inclitus) della sua età, si preparava a devastare e distruggere in quell'assedio alcuni templi fatti pubblicamente, che erano con un piccolo presidio fuori dalle mura delle città. In questi templi vi era la ricordatissima immagine di Ialiso Protogene fatta a mano, da illustri pittori, la bellezza della cui opera e la prestanza il comandante invidiava agli abitanti di rodi. I rodiesi mandano a Demetrio ambasciatori con queste parole dicono: che ragione vi è, se tu vuoi questo dipinto, fatto l'incendio dei templi, di distruggerla? Infatti se supererai tutti e prenderai tutta queste città, avrai anche quell'immagine sana e salva per la vittoria, se al contario non potrai vincerci assediando, pensa perchè non hai potuto vincere i rodi in guerra, di aver fatto guerra con Protogere morto. Quando sentì questo dagli ambasciatori, smesso l'assedio, (pepercit) sia l'immagine che la città.

ciao :hi
fede2_0
fede2_0 - Erectus - 50 Punti
Rispondi Cita Salva
:satisfied se nn avessi 15 anni ti sposerei!!!!
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email