• Latino
  • FRASI D'AUTORE IN LATINO :)

    closed post best answer
SaraRebecca
SaraRebecca - Ominide - 36 Punti
Salva
Devo tradurre queste frasi per le vacenze che ormai sono finite.... Grazie mille in anticipo!!! ;)
1. Porsenna ingenti obsidione urbem premebat. (VIRGILIO)
2. Iuvenum corpora fluxa et resoluta sunt. (COLUMELLA)
3. Campani putre solum plerumque desiderant. (COLUMELLA)
4. Numquam est fidelis cum potente societas. (FEDRO)
5. Non damnatio sed causa hominem turpem facit. (SENECA)
6. Erat in oppido multitudo insolens belli diuturnitate otii. (CESARE)
7. Supplicem hominem opprimere, virtus non est, sed crudelitas. (PUBLILIO SIRO)
8. Nos patriae fines et dulcia linquimus arva, nos patriam fugimus. (VIRGILIO)
9. Pallida mors pulsat aequo pede pauperum tabernas regumque turres. (ORAZIO)
10. Marcus Iunius et Titus Sempronius magister equitum arma, tela et vetera spolia hostium detrahunt e templis. (LIVIO)
ShattereDreams
ShattereDreams - VIP - 99865 Punti
Salva
1. Porsenna cingeva la città con un grande assedio.

2. I corpi dei giovani sono fiacchi e instabili.

3. I Campani desiderano per lo più un terreno friabile.

4. Non è mai sicura l'alleanza con un potente.

5. Non è la condanna ma la causa che rende turpe l'uomo.

6. In città vi era una moltitudine non avvezza alla guerra a causa della lunga durata della pace.

7. Non è valore affliggere un uomo supplice, ma crudeltà.

8. Noi lasciamo le terre della patria e abbandoniamo i dolci campi. Noi fuggiamo dalla patria.

9. La pallida morte bussa con lo stesso piede ai tuguri dei poveri e alle torri dei re.

10. Marco Giunio e Tito Sempronio, comandante della cavalleria, portano via dai templi le armi, i dardi e le antiche spoglie dei nemici.



:hi

Aggiunto più tardi:

1. Porsenna cingeva la città con un grande assedio.

2. I corpi dei giovani sono fiacchi e instabili.

3. I Campani desiderano per lo più un terreno friabile.

4. Non è mai sicura l'alleanza con un potente.

5. Non è la condanna ma la causa che rende turpe l'uomo.

6. In città vi era una moltitudine non avvezza alla guerra a causa della lunga durata della pace.

7. Non è valore affliggere un uomo supplice, ma crudeltà.

8. Noi lasciamo le terre della patria e abbandoniamo i dolci campi. Noi fuggiamo dalla patria.

9. La pallida morte bussa con lo stesso piede ai tuguri dei poveri e alle torri dei re.

10. Marco Giunio e Tito Sempronio, comandante della cavalleria, portano via dai templi le armi, i dardi e le antiche spoglie dei nemici.



:hi
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 281 Punti

Comm. Leader
Selisa

Selisa Blogger 31 Punti

VIP
Registrati via email