• Latino
  • Enea scende nell'Orco

    closed post best answer
gio436
gio436 - Habilis - 159 Punti
Salva

Ciao a tutti e buon anno!! :) Avrei bisogno della versione di latino Enea scende nell'Orco. Vi lascio il testo.

Antrum aperitur. Centum sunt viae, centum sunt ostia unde ruunt responsa Sibyllae. Venit Aeneas ad Sibyllam. Ergo puella dicit:<< Posce, pie vir, fata! Ecce, ecce deus!>> Subito ante ianuam puellae comae comptae non manent; illa(ella, non.sing.) anhelat, feros oculos volvit, antrum totum pererrat; verba aspera prorumpunt virumque timidum feriunt. Sibilla forum confirmat atque ita respondit:"Facile ad Inferos descendes, semper nigri Averni ianua patet, sed pauci evadunt et ad superas auras auxulio deorum revertunt. Audi igitur consilia mea: in silva opaca latet ramus aureus, Inferis sacer. Ramum decerpe atque pulchrae Proserpinae dona: si fata te (ti, acc.) vocant, facile convelles. Praeterea in ora maritima amicum tuus exanimus, Misenus, iacet Troianosque incestat. Misenum igitur sepulcro conde; postea duc nigras capellas. Sic demum lucos Orci aspicies et regna Inferorum." Aeneas iussa Sibyllae perficit atque geminae columbae de caelo veniuntvirumque ad ramum aureum ducunt. Aeneas extemplo ramum corripit et portat sub tecta Sibyllae quae (che, nom.) sacrificia facit. Ecce autem solum mugire incipit, silvae ululant. In antrum igitur Aeneas intrat.

Graziee :)

Aggiunto 7 ore 59 minuti più tardi:

Grazie :)

Teresia
Teresia - Habilis - 210 Punti
Salva

Enea scende nell' Orco
La caverna è aperta. Cento sono le strade, cento sono le entrate da cui erompono i responsi della Sibilla. Enea giunge alla Sibilla. Dunque la fanciulla dice : " Chiedi , o uomo dotato di pietas, i responsi! Ecco, ecco il dio!" Improvvisamente dinanzi l'entrata la chioma della fanciulla non resta ordinata; ella respira affannosamente, volge gli occhi selvaggi, percorre l'intera caverna; erompono con violenza parole dure e colpiscono l'uomo timoroso. La Sibilla incoraggia l'uomo ( dovrebbe essere "virum" )e risponde così : " Scenderai senza problemi negli Inferi, la porta dell' oscuro Averno è sempre accessibile, ma pochi escono fuori e ritornano sulla terra ( superas auras = "terra" contrapposto agli Inferi ) con l'aiuto degli dei. Ascolta ordunque i miei consigli : nel bosco ombroso è nascosto un ramo d'oro, consacrato agli dei Inferi. Cogli il ramo e offrilo in dono alla bella Proserpina: se il destino ti chiama, lo strapperai senza fatica. Inoltre sul litorale giace esanime il tuo amico ( qui credo sia "amicus";) Miseno e disonora i Troiani. Quindi seppellisci Miseno, poi conduci le capre nere. Così appunto vedrai i boschi dell' Orco e I regni degli Inferi." Enea esegue gli ordini della Sibilla e colombe gemelle vengono dal cielo e conducono l'uomo al ramoscello d'oro. Enea rompe subito il ramo e (lo) porta nella dimora della Sibilla che compie sacrifici. Ecco d'altonde la terra incomincia a rimbombare, i boschi risuonano di alte grida, dunque Enea penentra nella grotta.

Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di luglio
Vincitori di luglio

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email