• Latino
  • "dopo la battaglia di canne" HELP ME PLZ!!

    closed post
rewater
rewater - Sapiens - 670 Punti
Rispondi Cita Salva
In proelio apud Cannas inter Romanos Poenosque magna clades fuit militum Romanorum.Parvus superstitum numerus per italiae oppida,sine ormis,fuga salutem quaerebat.Hannibal,laetus ob tantum victoriam,veloci itinere ad Urbem appropinquavit.Tunc ingens terror Romanos invasit.Etenim paucae vigiliae erant intra urbis moenia omnesque legiones castra habebant in dissitis regionibus.TUnc Maharabal Carthaginiensium equitum dux,ita Hannibali dixit:"<<Si statim contra hostes mittis omns pedestres atqueequestres copias,Romam expugnabimus;ideo cras in Capitolio cenabis>>.Sed Poenorum imperator neglexit Maharbalis verba.Virtutem enim Romanorum etiam post Cannensem cladem timebat.Hannibalis cunctatio fatalis Carthaginiensibus fuit.Inconstantis Fortunae favor deseruit victores Quiritumque populum adiuvit.Consules novas tironum legiones conscripserunt atque frustaverunt omnes Hannibalis victorias.

mi aiutate per favore??
l autore della versione nn ce...
grazie del vostro aiuto!!
skuola.net 4 pro!!:move
Mario
Mario - Genius - 37169 Punti
Rispondi Cita Salva
In proelio apud Cannas inter Romanos Poenosque magna clades fuit militum Romanorum.Parvus superstitum numerus per italiae oppida,sine ormis,fuga salutem quaerebat.Hannibal,laetus ob tantum victoriam,veloci itinere ad Urbem appropinquavit.Tunc ingens terror Romanos invasit.Etenim paucae vigiliae erant intra urbis moenia omnesque legiones castra habebant in dissitis regionibus.TUnc Maharabal Carthaginiensium equitum dux,ita Hannibali dixit:"<<Si statim contra hostes mittis omns pedestres atqueequestres copias,Romam expugnabimus;ideo cras in Capitolio cenabis>>.Sed Poenorum imperator neglexit Maharbalis verba.Virtutem enim Romanorum etiam post Cannensem cladem timebat.Hannibalis cunctatio fatalis Carthaginiensibus fuit.Inconstantis Fortunae favor deseruit victores Quiritumque populum adiuvit.Consules novas tironum legiones conscripserunt atque frustaverunt omnes Hannibalis victorias.

Nella battaglia presso Canne tra i romani e i cartaginesi morì una grande quantità di militari romani. Un piccolo numero di superstiti cercava con la fuga tra le città d'Italia, senza armi e privo di cibo la salute e l'incolumità. Annibale, lieto per tanta vittoria, si avvicinò a Roma con le truppe presto e senza indugio. Allora il terrore invase i romani, infatti sulle mura della città c'erano poche sentinelle e le legioni nelle regioni separate accoglievano gli accampamenti militari. Allora Maharbal, capo dei cavalieri di artagine, disse ad Annibale:" Imperatore, se inviate tutte le truppe contro i nemici espugneremo Roma senza dubbio": Ma l'imperatore dei cartaginesi non tenne in considerazione la parola di Maharbal: infatti temeva la virtù dei romani anche dopo la sconfitta di Canne, il dubbio di Annibale fu fatale per i Cartaginesi: il favore della sorte incostante abbandonò le vittorie e aiutò il popolo dei Quiriti. I consoli annessero le nuove legioni delle reclute e resero vane le precedenti vittorie di Annibale.
rewater
rewater - Sapiens - 670 Punti
Rispondi Cita Salva
grazie mario!!
:hi
Mario
Mario - Genius - 37169 Punti
Rispondi Cita Salva
Prego, cmq controlla la versione in caso di eventuali errori
Chiudo
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Registrati via email