• Latino
  • Consecutio temporum: vale davvero sempre?

    closed post best answer
oromiscanneto
oromiscanneto - Erectus - 103 Punti
Salva
Salve, propongo questa frase per chiarire un dubbio sulla rigorosità della consecutio temporum:

Itaque plebi epublas in publicis porticibus, senatui in domo sua parat ut, poculis veneno infectis, secreto senatum et sine arbitris interficeret, obramque rem publicam facilius invaderet.

In questo caso ut è retto da un verbo al tempo principale ma il congiuntivo usato nella finale è imperfetto. Come mai?
ShattereDreams
ShattereDreams - VIP - 100036 Punti
Salva
Perché 'parat' è un presente storico, nel senso che nel significato corrisponde ad un perfetto [e quindi torna l'uso del congiuntivo imperfetto nella subordinata], ma nella forma ad un presente :)
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di luglio
Vincitori di luglio

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email