starlet06
starlet06 - Sapiens - 580 Punti
Rispondi Cita Salva
lo sok è già presente sul forum ma cerco 1 traduzione + precisa di qsta versione..........

Brundisio profecti sumus pridie kalendas Maias: per Macedoniam Cyzicum petebamus. O me perditum! O adflictum! Quid faciam? Rogem te ut venias? Non rogem? Sine te igitur sim? Velim sic agas. Si est spes nostri reditus, eam confirmes et rem adiuves; sin, ut ego metuo, transactum est, quoquo modo potes, ad me fac ut venias. Unum hoc scito: si te habeam, non mihi desperandum est. Sed quid de Tulliola nostra fiet? Iam vos id videatis; mihi deest consilium; sed certe, quoquo modo res se habet, illius misellae doti et matrimonio serviendum est. Quid? Filiolus meus Cicero quid aget? Utinam iste sit in sinu semper et complexu meo. Non queo plura scribere: impedit maeror. Tu me hortaris ut animo sim magno et spem reditus habeam: id velim sit tale. Nunc, miser, quando tuas litteras accipiam? Sustenta te, mea Terentia, ut potes. Ego velim existimes me vehementius tua miseria quam mea commoveri.

grazie!
cinci
cinci - Mito - 35782 Punti
Rispondi Cita Salva
Brundisio profecti sumus pridie kalendas Maias: per Macedoniam Cyzicum petebamus. O me perditum! O adflictum! Quid faciam? Rogem te ut venias? Non rogem? Sine te igitur sim? Velim sic agas. Si est spes nostri reditus, eam confirmes et rem adiuves; sin, ut ego metuo, transactum est, quoquo modo potes, ad me fac ut venias. Unum hoc scito: si te habeam, non mihi desperandum est. Sed quid de Tulliola nostra fiet? Iam vos id videatis; mihi deest consilium; sed certe, quoquo modo res se habet, illius misellae doti et matrimonio serviendum est. Quid? Filiolus meus Cicero quid aget? Utinam iste sit in sinu semper et complexu meo. Non queo plura scribere: impedit maeror. Tu me hortaris ut animo sim magno et spem reditus habeam: id velim sit tale. Nunc, miser, quando tuas litteras accipiam? Sustenta te, mea Terentia, ut potes. Ego velim existimes me vehementius tua miseria quam mea commoveri.

Siamo partiti da Brindisi il 30 aprile: ci dirigevamo a Cizico attraverso la Macedonia. O povero me! Che faccio? Ti chiedo di venire? Non te lo chiederei? Dunque sono senza di te? Vorrei che facessi così. Se c'è una speranza per i nostri di ritornare, che si confermi e che la circostanza ci aiuti; sennò, come ho paura che sia, che non ci aiuti, tocca a me venire. Saprai dunque una cosa: se avrò te, non sarò disperato. Ma cosa ne sarà della nostra piccola Tullia? Già a voi sembra così, mi manca uno sounto, ma certamente, in qualsiasi modo vada a finire questa storia, bisogna procurare una dote di matrimonio. Cosa? Mio figlio Cicerone cosa farà? Magari mi pensasse sempre! Non voglio scrivere di più: me lo impedisce il merito. Tu mi esorti ad avere un animo grande ed avere la speranza del ritorno: io vorrei che fosse davvero così. Ora, miseo, quando avrò tue lettere? Stammi bene, mia Terenzia, come puoi. Io vorrei che tu mi stimassi superiore alla mia miseria.
starlet06
starlet06 - Sapiens - 580 Punti
Rispondi Cita Salva
grazie mille!!!!!!!!!!!!! :)
cinci
cinci - Mito - 35782 Punti
Rispondi Cita Salva
Di niente se hai bisogno non esitare a postare! Ciao:hi
paraskeuazo
paraskeuazo - Genius - 74901 Punti
Rispondi Cita Salva
Chiudo
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 281 Punti

Comm. Leader
Registrati via email