hurricane
hurricane - Sapiens - 710 Punti
Rispondi Cita Salva
ciao a tutti....
ho bisogno della traduzione del I libro del De Finibus di cicerone, la 40 parte e l'inizio della 41..... metto la prima frase e l'ultima della versione.....
"extremum esse autem bonorum voluptatem ex hoc facillime perspici potest"

"ad ea cum accedit ut neque divinum nemun horreat nec praeteritas voluptates effluere patiatur earumque assidua recordatione laetetur, quid est quod huc possit, quod melius sit, accedere?"

devo portarla lunedi mattina, quindi non ho moltissimo tempo......
grazie in anticipo a chi avrà un animo così buono da aiutarmi.... :satisfied
cinci
cinci - Mito - 35782 Punti
Rispondi Cita Salva
Non riusciresti a postare l'intero testo?
hurricane
hurricane - Sapiens - 710 Punti
Rispondi Cita Salva
Extremum autem esse bonorum voluptatem ex hoc facillime perspici potest: Constituamus aliquem magnis, multis, perpetuis fruentem et animo et corpore voluptatibus nullo dolore nec impediente nec inpendente, quem tandem hoc statu praestabiliorem aut magis expetendum possimus dicere? inesse enim necesse est in eo, qui ita sit affectus, et firmitatem animi nec mortem nec dolorem timentis, quod mors sensu careat, dolor in longinquitate levis, in gravitate brevis soleat esse, ut eius magnitudinem celeritas, diuturnitatem allevatio consoletur.Ad ea cum accedit, ut neque divinum numen horreat nec praeteritas voluptates effluere patiatur earumque assidua recordatione laetetur, quid est, quod huc possit, quod melius sit, accedere?
cinci
cinci - Mito - 35782 Punti
Rispondi Cita Salva
Si può capire facilmente come siano pochi i piaceri dei buoni: prendiamo ad esempio qualcuno di famoso, che fa godere al suo animo e cuore piaceri di ogni tipo senza alcun dolore né prima né dopo averli provati, cosa possiamo dire di costui, che non prova nemmeno a levarseli i vizi, o quanto meno a moderarli? E' necessario che in costui entrino la fermezza dell'animo e la cessazione della paura della morte, poiché la morte toglie l'essenza, il dolore diventa più leggero, nelle situazioni molto gravi di solito si manifesta come breve, poiché prospetta una felicità eterna. Come la si prova (COME SI MUORE), non abbiamo più terrore del divino, né alcun piacere ci invaderà, ma si gioirà per i bei ricordi, cioè, per quanto si possa, non è meglio morire?

:hi
hurricane
hurricane - Sapiens - 710 Punti
Rispondi Cita Salva
grazie infinite!!!!!! mi hai risparmiato una grande fatica......... grazie ancora!!!!!!!

ciao ciao :hi
cinci
cinci - Mito - 35782 Punti
Rispondi Cita Salva
Ok. Ora io ti consiglio solo un lavoretto:
siccome la versione te l'ho tradotta io, per non fare scena muta o quasi ad una possibile interrogazione, guarda un po' la struttura sintattica della versione. Ho fatto fatica anche io in certi punti, Cicerone qui utilizza uno stile veramente elevato e complesso, molto asiano! (Del resto, è la sua scuola ispiratrice;))
Ciao!
:hi
hurricane
hurricane - Sapiens - 710 Punti
Rispondi Cita Salva
si si beh, quello lo faccio sempre..... mi sono accorto anke io ke in alcuni punti era abbastanza difficile, infatti di solito non ho problemi a farle da solo....

grazie ancora!!!

ciao
cinci
cinci - Mito - 35782 Punti
Rispondi Cita Salva
Di nulla.
Chiudo,
ciao!:hi
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email