• Latino
  • aiutoooooooooooo è URGENTISSIMO!!!!!!! sn nei pasticci!!!!

    closed post
Marottola93
Marottola93 - Erectus - 90 Punti
Rispondi Cita Salva
Ciao!!! scusatemi tanto ma mi servirebbe una mano...per domani devo fare tre versioni...ma una proprio non riesco a svolgerla...potreste aiutarmi???? Vi prego...
La versione si intitola "giove detronizza il padre"

Saturnus omnes liberos, cum in lucem veniebant, timens usurpatorem. Cum igitur in lucem venit Iuppiter, Rhea uxor lapidem pannis involutum pro infante dedit puerulunque clam fidae ancillae commisit. ancilla infantem in insulam Cretam gessit atque in specu montis Idae, ubi nymphae habitabant, occultavit. Nymphae parvulum deum laetae exceperunt et in cunabulis aureis collocaverunt. Amalthea capra lacte Iovem alebat et apes mel deo praebebant; praeterea columbarum agmen cotidie e mari in specum advolabat et nectar, deorum potionem, Saturni filio suppeditabat. Numquam Saturnus ex Olympo filii vagitus audivit:nam Corybantes, seduli Rheae ministri, circum cunabula saltabant et aeneos clipeos gladiis percutiebant; ita clipeorum strepitus pueri vocem vicebat. Iuppiter autem, postquam adolevit, ultionem paravit: nam fratres sororesque ad vitam revocavit et petrem regno expulit; tum orbis terrarum imperium cum fratribus divisit feliciterque regnavit.
cinci
cinci - Mito - 35782 Punti
Rispondi Cita Salva
prova qui... non sempre però funziona questo link...

www.latine.net/versioni.html
giasoneit
giasoneit - Sapiens Sapiens - 1746 Punti
Rispondi Cita Salva
La prima frase non ha senso in quanto dovrebbe mancare un verbo principale, credo: dovorò, mangiò, qualcosa del genere. Saturno, temendo l' usurpatore, (...) tutti i figli quando venivano alla luce.
La moglie Rea, avvolta una pietra in una fascia la diede al posto del bambino
e affidò il piccolo all' ancella fidata. L' ancella portò sull' isola di Creta il bambino e lo nascose in una caverna del monte Ida, quando ci abitavano le ninfe. Le ninfe felici accolsero il piccolo dio e lo collocarono in una culla di nube. La capra Amaltea nutrica con latte e le api offrivano al dio miele. Ogni giorno poi, volava uno stormo di colombe dal mare nella grotta e i nettare, nettare degli dei, era sufficiente al figlio di Saturnio. Mai Saturno dall' Olimpo, udiva il vagito del figlio. Infatti i Coribanti, ministri accurati di Rea, ballavano intorno alla grotta e percuotevano gli scudi di bronzo con le spade. Cos', lo strepito dei bronzi superava ( vincebat dovrebbe essere e non vicebat controlla) la voce del fanciullo. Ma Giove, dopo che crebbe, preparava la vendetta. INfatti richiamò alla vita fratelli e sorelle ed espulse il padre ( credo sia patrem non petrem) dal regno, Dunque divise il dominio terrestre con i fratelli e regnò felicemente.


Te l' ho tradotta Ciao
giasoneit roma
Marottola93
Marottola93 - Erectus - 90 Punti
Rispondi Cita Salva
Grazie mille!!!!!!!!!!!
italocca
italocca - Genius - 16560 Punti
Rispondi Cita Salva
grande giasoneit;);)
giasoneit
giasoneit - Sapiens Sapiens - 1746 Punti
Rispondi Cita Salva
figurati;) Ciao italocca:). chiudo
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 281 Punti

Comm. Leader
Registrati via email