• Latino
  • Aiuto Versioni!!!!!!!!!!Sono a terra!!

    closed post
Gio9224
Gio9224 - Erectus - 50 Punti
Rispondi Cita Salva
Mi servirebbero queste due versioni aiuto !!!!
1
Pirro conquista la Macedonia
Autore: Giustino
Inizio: Dum ea in asia geruntur,interim in sicilia
Fine:salutis latebras ac fugae solitudines captat

2
Un famoso episodio di storia romana
Inizio:bello punico secundo hamilcar,
fine:ubi postea apud Zamam bellum vicit

Grazie
paraskeuazo
paraskeuazo - Genius - 74898 Punti
Rispondi Cita Salva
Ho trovato solo la 1a eccola qua:

Dum haec in Asia geruntur, interim in Sicilia Pyrrhus, a Poenis navali proelio victus, ab Antigono, Macedoniae rege, supplementum militum per legatos petit, denuntians, sin aliter, revertere se in regnum necesse habere. Ubi repulsam legati renuntiaverunt, repentinam fingit profectionem. Socios interim parare bellum iubet, arcis Tarentinae custodiam Heleno filio et amico Miloni tradens. Postquam in Epirum revertit, statim fines Macedoniae invadit; Antigonus cum exercito occurrit victusque proelio in fuga vertitur. Atque ita Pyrrhus Macedoniam in deditionem accepit et, veluti damna amissae Siciliae Italiaeque acquisito Macedoniae regno pensavisset, relictum Tarenti filium et amicum arcessivit. Antigonus autem cum paucis equitibus, fugae comitibus, Thessalonicam se recepit, inde bellum reparaturus cum Gallorum mercennaria manu. Rursus ab Ptolomeo, Pyrrhi filio, funditus victus est; cum comitibus fugiens, salutis latebras ac fugae solitudines captat

Mentre in Asia avvengono queste cose, frattanto in Sicilia Pirro, sconfitto dai Cartaginesi in una battaglia navale, chiede per mezzo degli ambasciatori dei rinforzi ad Antigono, re della Macedonia, intimando, in caso contrario, di essere costretto a tornare nel regno. Quando gli ambasciatori riferirono l’insuccesso, (egli) finge un’improvvisa partenza. Frattanto ordina agli alleati di prepararsi alla guerra, affidando al figlio Eleno e all’amico Milone la custodia della rocca di Taranto. Dopo esser ritornato in Epiro, immediatamente invade il territorio della Macedonia; Antigono accoaccorre col (suo) esercito, e sconfitto in battaglia viene messo in fuga. E così Pirro ricevette la resa della Macedonia e, come se avesse compensato i danni per la perdita della Sicilia e dell’Italia con l’acquisito regno della Macedonia, mandò a chiamare il figlio e l’amico lasciati a Taranto. Antigono invece si rifugiò con pochi cavalieri, compagni di fuga, a Tessalonica, in seguito fu sul punto di riprendere la guerra con una schiera mercenaria di Galli. Nuovamente fu sconfitto definitivamente da Tolomeo, figlio di Pirro; fuggendo (durante la fuga) con i compagni, cerca di raggiungere nascondigli per (la sua) salvezza e luoghi deserti per la fuga.
Mario
Mario - Genius - 37169 Punti
Rispondi Cita Salva
Bello Punico secundo Hamilcar, Carthaginiensium imperator, in Hispaniam filium Hannibalem, adulescentem novem annorum, duxit. Puer Hannibal ante altaria deorum, dum pater victimas immolat, aeternum odium contra Romanos iuravit, semper postea servans sacramentum religiose per totam vitam. Ubi Hannibal adolevit, patri Hamilcari successit, summum imperium obtinens. Tunc per Pyrenaeos montes et Alpes copias in Italiam traduxit, consulem Cornelium Scipionem apud Ticinum profligavit, Caium Flaminium apud Trasumenum in Etruria devicit. Ibi a Carthaginiensibus quindecim milia Romanorum occisi sunt. Cum autem Hannibal consules apud Cannas vicisset, multae Italiae civitates, a Romanorum societate discessae, cum Carthaginiensibus foedus fecerunt. Romani autem dictatorem Fabium Maximum creaverunt, qui cognomen habuit Cunctatorem, quia hostes cunctatione et subitis insidiis debilitavit. Tandem a Carthaginiensibus Hannibal in patriam revocatus est, quia Scipio consul in Africam copias suas navibus traduxerat, ubi postea apud Zamam bellum vicit.

nella seconda guerra punica Amilcare, imperatore dei cartaginesi, mandò in spagna il figlio Annibale, giovane di nove anni. Il giovane Annibale davanti gli altari degli dei, mentre il padre immolava le vittim, giurò odio eterno contro i romani, sempre conservando dopo il giuramento religiosamente per tutta la vita. Quando Annibale crebbe, successe al padre Amilcare, ottenendo grande impero. Allora traposrtò le truppe per i molti pirenei e le alpi, sconfisse il console Scipione presso il ticino, vinse in Etruria Caio Flaminio presso il trasimeno. Qui vennero uccisi dai cartaginesi 15.000 romani. Avendo tuttavia Annibale vinto i consoli presso Canne, molte città dell'italia fecero un patto con i cartaginesi, allontanandosi dall'alleanza romana.
I Romani tuttavia nominarono dittatore Fabio Massimo, che ebbe il cognome di Cunctatore, poichè debilitò i nemici con (cunctione) e molte insidie. Allora dai cartaginesi fu richiamato Annibale in patria, poichè il console Scipione aveva condotto le sue truppe in Africa con le navi, dove dopo vinse presso Zama la guerra.
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Registrati via email