Sburino
Sburino - Erectus - 50 Punti
Rispondi Cita Salva
Ciao a tutti... è la prima volta che provo a postare su questo forum perchè stavolta ho davvero tanto bisogno di aiuto.
Chiedo gentilmente se conoscete qualche sito o se la conoscete perchè l avete gia fatta la versione :
Libro : libenter
Autore : Curzio rufo
Titolo : Alessandro giunge in India
Versione :
India terra lini ferax. Ex lino enim faciunt plerumque vestes.ubicumque densae et infinitae silavae lacusque alti et rapida, limosa flumina. aves, per caelum volitantes, ad hominum manus descendunt vosique humanae sonum imitantur. animalia invisitata ceteris gentibus atque rhinocerontas terra alit, non generat.Elephantorum mira est vis et viribus magnitudo respendet. aurum flumina vehunt, quae leni modicoque lapsu segnes aquas ducunt. gemmas margaritasque mare litoribus infundit. itaque, postquam margaritarum commercium in exteras gentesvulgaverunt,magna opulentia fuit indis ideoque saepe fretum aesteuantempurgant. alexander, quia memorabili victoria persaas fuderat finesque orientis graecis aperuerat, milites pro contione laudans, dixit << postquam, ut persas vinceremus, uc pervenimus, prostratas iacent indorum vires et ante nostros oculos opima est preda. proinde vilia et obsoleta erunt spolia in persarum urbibus capta. postquam in greciam reverteritis, domum vestram gemmis,auro atque ebore replebetis. igitur, milites , ob res secundas procedamus animosi atque fortiter pugnemus.>> milites , et pecuniae et gloriae avidi , terminos indiae superaverunt exultantes atque , iter facientes, serpentes magnitudinis inusitatae reppererunt atque rhinocerotas.

Grazie a tutti
Mario
Mario - Genius - 37169 Punti
Rispondi Cita Salva
India terra lini ferax. Ex lino enim faciunt plerumque (avv.) vestes. Ubicumque densae et infinitae silvae lacusque alti et parida, limosa flumina. Aves, per caelum volitantes, ad hominum manus descendunt vocisque humanae sonum imitantur (imitano). Animalia invisitata ceteris gentibus atque rhinocerontas terra alit, non generat. Elephantorum mira est vis et viribus magnitudo respondet. Aurum flumina vehunt, quae leni modicoque lapsu segnes aquas ducunt. Gemmas margaritasque mare litoribus infundit. Itaque, postquam margaritarum commercium in exteras gentes vulgaverunt, magna opulentia fuit Indis ideoque saepe fretum aestuantem purgant. Alexander, quia memorabili victoria Persas fuderat finesque Orientis Graecis aperuerat, milites pro cotione laudans, dixit:"postquam, ut Persas vinceremus, huc pervenimus, prostras iacent Indorum vires et ante nostros o****s opima est preda. Proinde vilia et obsoleta erunt spolia in Persarum urbibus capta. Postquam in Graeciam reverteritis, domum vestra gemmis, auro atque ebore replebetis. Igitur, milites, ob res secundas procedamus anumosi atque fortiter pugnemus!" Milites, et pecuniae et gloriae avidi, terminos Indiae superaverunt exultantes atque, iter facientes, serpentes magnitudinis inusitatae reppererunt atque rhinocerontas

L’India è una terra fertile di lino; dal lino infatti prevalentemente ricavano le vesti. Dappertutto (si trovano) foreste fitte ed estese e profondi laghi e turbolenti, fangosi fiumi. Gli uccelli, che volteggiano in cielo, si posano sulle mani degli uomini e imitano il suono della voce umana. La terra nutre, ma non genera, animali mai visti dalle altre genti e rinoceronti,. La forza degli elefanti è straordinaria, e alle forze corrisponde la grandezza. I fiumi, che con lieve e moderato corso menano acque pigre, trasportano oro. Il mare lascia sulle spiagge gemme e perle. Quindi, dopo che ebbero diffuso tra i popoli stranieri il commercio dei gioielli, gli abitanti dell’India ottennero una grande ricchezza e perciò spesso frementi ripuliscono lo stretto di mare.Alessandro, poichè aveva sconfitto i Persiani con una memorabile vittoria e aveva aperto i confini dell'Oriente ai Greci, lodanto i soldati nell'assemblea, disse: dopo che, come avremo vinto i Persiani, giungeremo qui, prostreremo le forze degli Indi e davanti ai nostri occhi avremo ottime prede. In seguito vennero prese nelle città dei persiani spoglie inutili e vecchie. Dopo che tornerete in Grecia, riempirete le vostre case di gemme, oro e ebano. Dunque, o soldati, procediamo animosamente per le circostanze favorevoli e combattimano fortemente! I soldati, avidi di denaro e gloria, superarono i confini dell'India e esultanti, mentre compivano il percorso, (cerca rappererunt) serpendi di inusuale grandezza e rinoceronti.
SuperGaara
SuperGaara - Mito - 120307 Punti
Rispondi Cita Salva
Perfetto!

Chiudo :hi
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Registrati via email