Babi93
Babi93 - Sapiens - 300 Punti
Rispondi Cita Salva
POTETE TRADURMI UNA VERSIONE?? ALLORA L'AUTORE è FEDRO ED è LA FAVOLA DEL LUPO E L'AGNELLO.....VI PREGO è URGENTISSIMO!! GRAZIE!!!
paraskeuazo
paraskeuazo - Genius - 74901 Punti
Rispondi Cita Salva
primi e ultimi righi?
Babi93
Babi93 - Sapiens - 300 Punti
Rispondi Cita Salva
NO TUTTA LA VERSIONE!!!
italocca
italocca - Genius - 16560 Punti
Rispondi Cita Salva
prime e ultime righe!
Alex94
Alex94 - Genius - 2332 Punti
Rispondi Cita Salva
come la vuoi la versione in latino o in italiano??
Babi93
Babi93 - Sapiens - 300 Punti
Rispondi Cita Salva
IN ITALIANO!!! CIOè IN PRATICA..VOGLIO LA TRADUZIONE DEL LUPO E L'AGNELLO KE è IN LATINO E INIZIA KOSI:OLIM AD RIVUM EUNDEM......ECC.........E FINISCE COSI:hAEC FABULA SCRIPTA EST CONTRA ILLOS QUI FICTIS CAUSIS INNOCENTES OPPRIMUNT.......
Alex94
Alex94 - Genius - 2332 Punti
Rispondi Cita Salva
Allo stesso rivo erano giunti il lupo e l'agnello spinti dalla sete; in alto stava il lupo e molto più in basso l'agnello. Ed ecco che il predone, stimolato dalla sua gola maledetta, tirò fuori un pretesto per litigare. «Perché», disse, «mi hai intorbidato l'acqua proprio mentre bevevo?». E il batuffolo di lana, pieno di paura, risponde: «Scusa, lupo, come posso fare quello che recrimini? È da te che scorre giù l'acqua fino alle mie labbra». Respinto dalla forza della verità, il lupo esclama: «Sei mesi fa hai sparlato di me». L'agnello ribatte: «Io? Io non ero ancora nato».«Perdio», lui dice, «è stato tuo padre a sparlare di me». E così lo abbranca e lo sbrana, uccidendolo ingiustamente. Questa favola è scritta per quegli uomini che opprimono gli innocenti con false accuse.

va bene??controlla xo
Babi93
Babi93 - Sapiens - 300 Punti
Rispondi Cita Salva
grazie mille alex94
italocca
italocca - Genius - 16560 Punti
Rispondi Cita Salva
no quella è sbagliata
questa è quella giusta
Un lupo e un agnello, spinti dalla sete, si ritrovarono a bere nello stesso ruscello. Il lupo era più a monte, mentre l'agnello beveva a una certa distanza, verso valle. La fame però spinse il lupo ad attaccar briga e allora disse: "Perché osi intorbidarmi l'acqua?"
L'agnello tremando rispose: "Come posso fare questo se l'acqua scorre da te a me?"
"E' vero, ma tu sei mesi fa mi hai insultato con brutte parole".
"Impossibile, sei mesi fa non ero ancora nato".
"Allora" riprese il lupo "fu certamente tuo padre a rivolgermi tutte quelle villanie". Quindi saltò addosso all'agnello e se lo mangiò.
Questo racconto è rivolto a tutti coloro che opprimono i giusti nascondendosi dietro falsi pretesti.
Mario
Mario - Genius - 37169 Punti
Rispondi Cita Salva
chiudo
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 281 Punti

Comm. Leader
Registrati via email