• Latino
  • Aiutatemi ho bisogno di voiiiii

Giugina04
Giugina04 - Erectus - 83 Punti
Rispondi Cita Salva
Ciao a tutti ragazzi! Gentilmente potreste aiutarmi ad analizzare qst versione, l'ho già tradotta ma ho bisogno dell'analisi del periodo xkè dom ho un'interrogazione..Ringrazio tutti anticipatamente

Hannibal , Hamilcaris filius, Carthaginiensis. Si verum est, quod nemo dubitat, ut populus Romanus omnes gentes virtute superarit, non est infitiandum Hannibalem tanto praestitisse ceteros imperatores prudentia, quanto populus Romanus antecedat fortitudine cunctas nationes. Nam quotienscumque cum eo congressus est in Italia, semper discessit superior. Quod nisi domi civium suorum invidia debilitatus esset, Romanos videtur superare potuisse. Sed multorum obtrectatio devicit unius virtutem. Hic autem velut hereditate relictum odium paternum erga Romanos sic conservavit, ut prius animam quam id deposuerit, qui quidem, cum patria pulsus esset et alienarum opum indigeret, numquam destiterit animo bellare cum Romanis.

- Traduzione
Annibale, figlio di Amilcare, era Cartaginese. Se è vero, cosa di cui nessuno dubita, che il popolo Romano ha superato in valore tutti i popoli, non bisogna negare che Annibale fu così tanto superiore agli altri generali in astuzia quanto il popolo Romano superò in forza tutti gli altri popoli. Infatti ogni volta che Annibale si scontrò con quello (il popolo romano) in Italia, sempre ne riuscì vincitore. E se non fosse stato indebolito dall'ostilità dei suoi concittadini in patria, sembra che avrebbe potuto sconfiggere i Romani. Ma l'ostilità di molti vinse il valore di uno solo. In lui l'odio per i Romani lasciatogli dal padre come un'eredità era così radicato, in modo tale che lasciò la vita prima di (lasciare) quell’(odio), tanto che non cessò mai di combattere con l'animo contro i Romani, sebbene fosse stato cacciato dalla sua patria e avesse bisogno dei soccorsi altrui.
silmagister
silmagister - Genius - 25278 Punti
Rispondi Cita Salva
Hannibal , Hamilcaris filius, Carthaginiensis. Si verum est, // [ id sottinteso] quod nemo dubitat, // ut populus Romanus omnes gentes virtute superarit, // non est infitiandum [ = perifr. passiva impersonale ]// Hannibalem tanto [=avverbio di misura in correlazione col successivo "quanto" ]praestitisse ceteros imperatores prudentia [=compl. limitazione], // quanto populus Romanus antecedat fortitudine [=compl. limitazione] cunctas nationes. Nam quotienscumque cum eo congressus est in Italia, // semper discessit superior. Quod nisi domi civium suorum invidia debilitatus esset, // Romanos // videtur // superare potuisse. Sed multorum obtrectatio devicit unius virtutem. Hic autem velut hereditate relictum [=participio perfetto congiunto a "odium"] odium paternum erga Romanos sic conservavit, // ut prius animam quam id deposuerit,// qui quidem, // cum patria pulsus esset et alienarum opum indigeret,// numquam destiterit animo bellare cum Romanis.

principali
ipotetica realtà
relative
completiva dichiarativa
infinitive
comparativa
temporale
ipotetica dell'irrealtà
consecutiva
relativa causale
cum narrativo concessivo

ciao giugina :hi
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mattbit

mattbit Geek 281 Punti

VIP
Registrati via email