• Latino
  • Aiutatemi a tradurre qst versioneeee!!! ç___ç

    closed post
Babucci24
Babucci24 - Erectus - 74 Punti
Rispondi Cita Salva
La versione si intitola : La conquista di Contrebia di Valerio Massimo
Il libro è Cotidie legere...
Se qualcuno l'avesse gia fatta o sa la traduzione..per favore inviatemela!!! :thx glassie in anticipo...conto su di voi!:satisfied
paraskeuazo
paraskeuazo - Genius - 74901 Punti
Rispondi Cita Salva
Manca l'informazione più importante: i primi e gli ultimi righi...
pukketta
pukketta - Mito - 72506 Punti
Rispondi Cita Salva
già, non abbiamo ql libro;)
Babucci24
Babucci24 - Erectus - 74 Punti
Rispondi Cita Salva
paraskeuazo: Manca l'informazione più importante: i primi e gli ultimi righi...
Q.Metellus cum pro consule bellum in Hispania... e le ultime righe sono 'subito ad Contrebiam reflexit eamque inopinatam et attonita oppressit.
paraskeuazo
paraskeuazo - Genius - 74901 Punti
Rispondi Cita Salva
Senti ho trovato questa, ma pare venir fuori dal Principe di Machiavelli per come è scritta :lol:lol la traduzione però corrisponde, devi solo renderla in italiano moderno

Memorabilis etiam consilii Q. Metellus. qui, cum pro consule bellum in Hispania aduersus Celtiberos gereret urbemque <Con>trebiam caput eius gentis uiribus expugnare non posset, intra pectus suum multum ac diu consiliis agitatis uiam repperit, qua propositum ad exitum perduceret. itinera magno impetu ingrediebatur, deinde alias atque alias regiones petebat: hos obsidebat montes, paulo post ad illos transgrediebatur, cum interim tam suis omnibus quam ipsis hostibus ignota erat causa inopinatae eius ac subitae fluctuationis. interrogatus quoque a quodam amicissimo sibi quid ita sparsum et incertum militiae genus sequeretur, absiste inquit istud quaerere: nam si huius consilii mei interiorem tunicam consciam esse sensero, continuo eam cremari iubebo'. quorsum igitur ea dissimulatio erupit aut quem finem habuit? postquam uero et exercitum suum ignorantia et totam Celtiberiam errore implicauit, cum alio cursum direxisset, subito ad Contrebiam reflexit
E Quinto Metello fu di memorabile consiglio: il quale combattendo in Spagna in loco di consolo contro li Celtiberi, e la città di Trebia, capo di quella gente, con le sue forze non poteva vincere, intra il suo petto molto e lungamente rivolti li consigli, trovoe la via, per la quale il suo proponimento menasse ad effetto. Con grande assalto andava per li viaggi: ora uno paese ora un altro cercava: ora poneva il campo su questi monti, poco poi passava a quelli altri. Intanto così a' suoi come a' nemici occulta [era] la cagione de la non pensata e subita tempesta. Adomandato fue da un suo amicissimo, perch' elli seguitava così sparta et incerta generazione di guerra, rispose: «Rimanti di domandare questo; però che se io sentirò che questo mio consiglio la gonnella di sotto il sappia, incontanente la farò ardere». Ma ove ruppe questo suo infingimento? O che fine ebbe? Poi che per ignoranza l' oste sua, e per errore Celtiberia tutta intrigoe, conciofossecosa che altrove drizzasse il suo corso, subitamente il rivolse a Trebia, e quella fuori di pensiero e spaventata, prese.
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 341 Punti

Comm. Leader
Corra96

Corra96 Moderatore 3219 Punti

VIP
Registrati via email