fatynaive
fatynaive - Erectus - 90 Punti
Rispondi Cita Salva
ragazzi potete aiutarmi?
ho bisogno di qualcuno ke sappia spiegarmi bene l'ablativo assoluto vi prego rispondetemi al più presto!!!!!!!!!!
grazie mille in anticipo bacio a tt!! :hi:love:thx
ho24anni
ho24anni - Sapiens Sapiens - 1683 Punti
Rispondi Cita Salva
l'abalativo assoluto è un costrutto che si incontra con straordinaria frequenza nei testi latini . è formato da un participio(presente, perfetto..) in caso ablativo + il nome a cui si riferisce anch'esso in caso ablativo. si trova solo con i verbi dita deponenti intransitivi transitivi attivi e può verificarsi solo quando non c'è alcun tipo di legame tra la principale e la secondaria resa con l'abl. ass.
silmagister
silmagister - Genius - 25278 Punti
Rispondi Cita Salva
L'ablativo assoluto è una subordinata particolare non introdotta da alcun elemento (congiunzione , pronome o avverbio ) .

IL NOME« ablativo » è dovuto al fatto che il soggetto della subordinata è in ablativo

il verbo, è espresso da un participio ( presente o perfetto )in ablativo

« assoluto » si riferisce ad una condizione fondamentale per l'esistenza della subordinata, cioè il fatto di essere completamente sciolta , slegata dalla principale.
Non deve esserci quindi legame di sorta né grammaticale né logico.

I TEMPI
essendo una subordinata, l' ablativo assoluto deve avere , come accade sempre in latino , un rapporto temporale rispetto alla reggente, cioè indicare se l'azione che esprime avviene nello stesso tempo , prima o dopo dell'azione espressa dalla reggente.
Nel caso dell'ablativo assoluto , l'azione può essere solo contemporanea o anteriore .

• La contemporaneità viene espressa dal participio presente
L'anteriorità viene espressa dal participio perfetto

La traduzione dell'ablativo assoluto non comporta particolari problemi.

Quando si incontra l'ablativo assoluto col participio presente si tradurrà:

• col gerundio semplice ( perché contemporaneo) , tenendo presente che il termine dell'ablativo assoluto è il soggetto della subordinata.
• con una proposizione opportuna ( temporale , causale, ipotetica, concessiva) introdotta dalle congiunzioni tipiche di queste subordinate e col verbo ai tempi semplici in base al tempo della reggente.

Quando si incontra l'ablativo assoluto col participio perfetto si tradurrà:

• col participio passato italiano insieme al termine che è il soggetto
• col gerundio composto ( perché anteriore )
• con una proposizione opportuna ( temporale , causale, ipotetica, concessiva ) introdotta dalle congiunzioni tipiche di queste subordinate e col verbo ai tempi composti in base al tempo della reggente.


ciao fatynaive :hi

se vuoi degli esempi..sappimelo dire...:satisfied
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email