marina93
marina93 - Erectus - 76 Punti
Rispondi Cita Salva
:thx:hi Ciao Raga...potete aiutarmi?!
Sno 2 versioni..una dall'italiano una dal latino.... Grazie anticipatamente a tt...:thx


325. Luoghi palustri e luoghi silvestri

Ubi paludes et stagna sunt, ibi caelum insalubre est: | nam molesti culices et complura alia insecta sunt, hominum valetudini valde hostilia, | atque insidiosi angues per humum serpunt aut inter herbam latent. | Loca palustria altum silentium pervadit. | Loca silvestria contra salubria sunt. | Ibi varii et diversi soni animos hominum recreant: | versicolores aves suaviter cantant, || murmurant rivorum undae, | dum cochleae inter saxa repunt | et innumera animalia cibum cum alacritate quaerunt | aut celeria per nemus discurrunt. | Caelum salubre, loca amoena, copiosi et limpidi fontes homines alliciunt | et ex urbe ad nemus invitant: | nam locus silvester apparet quasi («come») sedes terrestris domicilii caelestium.

La fama dei poeti greci..
"Ingente fu il numero, insigne la gloria dei poeti greci. Molti dei poeti antichi ottennero una lode singolare ma soprattutto, fra i greci, Omero. I poemi di Omero costituivano la gioia di fanciulli e fanciulle, di giovani e di vecchi; essi non solo erano il vanto e la gloria dei greci, ma ottennero la lode anche presso le popolazioni di tutta la terra. Alessandro Magno, quando dormiva, teneva i libri di Omero in un prezioso cofanetto sotto il cuscino. Gli antichi, però, attribuivano grandi onori anche a Esiodo, a Pindaro e ai poeti di Tragedie: Eschilo, Sofocle ed Euripide. La fama dei poeti greci era grande e diffusa, non solo in Grecia e in Italia, ma per tutto il globo terrestre.

Vi ringrazio tutti....v adoroooooo

Questa risposta è stata cambiata da Cherubino (15-02-09 14:43, 7 anni 10 mesi 1 giorno )
Pontic
Pontic - Sapiens Sapiens - 900 Punti
Rispondi Cita Salva
qst è la seconda
Ingens numerus fuit, insignis gloria poetarum Graecorum. Multi poetarum antiquorum obtinuerunt laudem singularem sed praesertim, inter Graecos, Homerus. Poemata Homeri fuerunt laetitia puerorum et puellarum, iuvenum et senum; non solum erant gloria et gloria Graecorum, sed obtinuerunt laudem etiam apud gentes totius orbis. Alexander Magnus, dormiens, tenebat libros Homeri in pretiosa arca sub pulvinar. Antiqui, autem, tribuebant magnos honores etiam Hesiodo, Pindaro et poetis tragoediarum: Aeschylus, Sophocles et Euripides. Fama poetarum Graecorum erat magna et vasta, non solum in Graecia et Italia, sed per totum orbem terrarum.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 341 Punti

Comm. Leader
Registrati via email