• Latino
  • 2 versioncine x voi( e soprattutto da portare per domani!)

gennydanap
gennydanap - Ominide - 7 Punti
Rispondi Cita Salva
Il cavallo e il cinghiale:
Ecuus in vado bibit. Venit oper in vadu, intrat et aquam agitat eculus domino auxlium petiti aprum vir telis necat et frenis habelis eculum aligat eculis digit "cupiera vindigton set nunch sevus sum"
In fabula esopo procepum dat: ira, insaniamian gignt insomia soepe exitu est causa

La vita rustica
Romani Romam amat sed etiam vitam rusticam. Domini, maronae et opulentae familae mensibus aestivis (nei mesi estivi ;) ) Roma in villas eunt, oer agros deambulant, in hortis rosas legunt et vitam rusticam agunt
Etiam in oris maritimis feria agunt. Romani praesertim Campaniae nitidum caelum amant. Cumas, Baias Misenum diligunt et ibi villas aedificant
Miseno aut (cognigazione) Baiis Pompeios Veniunt et Campaniae vicos visitant.
Ibi sunt villae cum statuis et agri cum piris, malis et cerasi.

Raga vi prego me le traducete sn x dmn e io ora devo scendere!!! Vi prego ;););)
cichinella
cichinella - Genius - 5407 Punti
Rispondi Cita Salva
ciao

Equus in vado bibit. Venit autem saevus aper, in vadum intrat aquamque agìtat. Equus stomachòsus aprum reprehendit aspèris verbis, sed frustra: aquam nimia insolentia aper turbat. tum chosus aprum reprehendit asperis verbis sed fustra: aquam nimia insolentia aper turbat. tum equus iratus auxilium a proximae villae domino petit; virum in dorso ponitur. tum vir:" fortuna mea suum portat. portervus aper viri telis necatur et in equi dorso ponitur. Tum vir: "Fortuna mea laetus sum-inquit (= "dice";)- quod auxilium meum petebas.- Miram praendam nunc habeo et servum ad villam meam idoneum". Frenis autem et abenis equus vincitur. Tum maestus equus: " Noxiam vindictam - inquit - stultus petebam, quia vir non solum apri, sed etiam vitae meae nunc erit dominus. Posthac nonliber, sed servus ero". sic ab aesopo fabella iracundi monentur. immodica irainsania gignitur, quae (= "che";) saepe ruinae causa est

traduzione:

Il cavallo beve nella secca. ma viene un selvaggio cinghiale, entra nella secca e agita l'acqua. Il cavallo adirato sgrida il cinghiale con aspre parole, ma invano: con eccessiva insolenza il cinghiale turba l'acqua. Allora ..... (chosus?) sgrida il cinghiale con parole aspre ma invano: il cinghiale turba con eccessiva insolenza l'acqua. Allora il cavallo adirato chiede aiuto al padrone della villa più vicina; si pone sulla schiena l'uomo, allora l'uomo: "la mia fortuna porta il suo.... (?) il cinghiale insolente è ucciso dalle frecce dell'uomo e è posto sulla schiena del cavallo. Allora l'uomo dice: "sono lieto della mia fortuna, perché cercavi il mio aiuto. Ora ho una meravigliosa preda e un servo adatto per la mia villa". E il cavallo è legato con briglie e morsi. Allora il mesto cavallo dice: "Da sciocco cercavo una nociva vendetta, perché l'uomo sarà ora padrone non solo del cinghiale ma anche della mia vita. Dopo non sarò libero, ma schiavo". Così da Esopo gli iracondi sono ammoniti con una favoletta. Da una collera eccessiva nasce la pazzia, che è spesso causa della rovina.

:)
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di luglio
Vincitori di luglio

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

andrea1085

andrea1085 Blogger 1708 Punti

VIP
Registrati via email