• Italiano
  • urgentissimooooo finale inventato del brano nei campi????pleasee

Riccarda
Riccarda - Erectus - 50 Punti
Rispondi Cita Salva
ciao ragazzi vorrei che qualcuno mi faceste il finale del brano nei campi ecco il racconto"Nei campi
Il racconto si svolge a Rolleport , una cittadina termale in Normandia. Ai piedi di una collina vi erano due capanne , abitate da due famiglie di contadini : i Tuvache e i Vallin , erano entrambe famiglie numerose (con 4 figli) e povere , inoltre l’età dei figli era simile , e quindi era difficile capire quali erano i componenti di ciascuna famiglia .
Un pomeriggio d’agosto una donna , Madame d’Hubières e il marito , Henri , passano con la loro carrozza davanti alle due capanne ; la donna è intenerita dalla moltitudine di bambini e rivela al marito che vorrebbe averne uno simile al più piccolo tra loro, inoltre decide di scendere e di baciarlo (il bambino).
Per molti giorni in seguito la donna continuò a fermarsi davanti alle case e ad offrire dolci ai bambini; facendo anche conoscenza dei genitori.
Una mattina però i due decidono di entrare dentro la casa dei Tuvache e di chiedere l’affidamento , in cambio di un vitalizio mensile alla famiglia , l’affidamento del più piccolo , charlot , la notizia lascia stupiti i genitori che , superata la sorpresa rifiutano categoricamente l’offerta .
Madame d’Hubières e il marito decidono quindi di provare con la famiglia Vallin , infatti anche loro avevano un figlio della stessa età di charlot , Jean , i due coniugi però , al contrario dei vicini , decidono di accettare l’offerta ; attirati più dal vitalizio mensile di 120 franchi che dalla prospettiva di vita migliore per il figlio .
Madame d’Hubières porta quindi via Jean . I Tuvache, che osservavano la scena da casa loro, dimostrano disprezzo di fronte alla scelta dei vallin , anche se in verità erano un po’ invidiosi della loro scelta e si erano pentiti di aver rifiutato.
Negli anni a seguire la signora tuvache non perde occasione per rinfacciare ai vallin il fatto di aver “venduto” uno dei loro figli , sentendosi con il passare del tempo migliori di loro .
Col passare degli anni però la famiglia tuvache continua a vivere di stenti e , dato che il figlio più grande è soldato e il secondo è morto , tutte le fatiche per il mantenimento dei genitori e delle due sorelle piccole spetta a charlot ; mentre i vallin continuano a vivere tranquillamente con la loro pensione.
Diciotto anni dopo però , da una carrozza , scende inaspettatamente Jean , il figlio “venduto” dai Vallin ; il ragazzo è tornato a fare visita ai suoi genitori , che lo accolgono felici . Anche charlot , non può fare a meno di notare il ragazzo , che i Vallin mostrano orgogliosi per il paese ; a questo punto viene però preso da una grande rabbia , infatti capisce che quella avrebbe potuto essere la sua vita , se solo i suoi genitori avessero accettato di darlo a Madame d’Hubières ; adesso invece lui è povero mentre i suoi vicini sono benestanti . Infuriato con i genitori decide quindi di andarsene a cercare fortuna altrove lasciandoli da soli.
Con questo racconto ci fa capire come la sorte di una persona dipenda dall’ambiente in cui vive; inoltre la reazione di Charlot dopo aver visto ciò che si è perso è frutto di una concezione materialistica della vita che antepone i valori economici a quelli umani "
l'inizio dovrebbe esserecosì "Carlothe aveva 21 anni quando una mattina...
Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Rispondi Cita Salva
Ma ti serve ancorA?
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 281 Punti

Comm. Leader
Corra96

Corra96 Moderatore 3218 Punti

VIP
Registrati via email