• Italiano
  • UNGARETTI ...aiutate uno studente un attimino fuori corso ))

geppettox
geppettox - Erectus - 50 Punti
Rispondi Cita Salva
Ciao ragazzi ))
devo preparare una analisi del testo come quella data in esame nel 1999 sulla poesia "i Fiumi" di Ungaretti..

qualcuno mi sa aiutare?

mi serve subito la parafrasi e poi una serie di altre cose, ma gia la parafrasi sarebbe OPTIMUSSS))ciauuuuxxx
:lol
Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Rispondi Cita Salva
Ecco il testo che della prova, te lo ho svolto io:
Analisi di un testo
di Giuseppe Ungaretti
Traccia di un tema per l'esame di stato 1999

Giuseppe Ungaretti, I fiumi

Mi tengo a quest'albero mutilato
Sto appoggiato a questo albero tagliato
abbandonato in questa dolina
e abbandonato in questa cavità di terreno
che ha il languore
che ha lo stesso languore
di un circo
di un circo
prima o dopo lo spettacolo
sia prima che dopo lo spettacolo
e guardo
e guardo
il passaggio quieto
il paesaggio tranquillo
delle nuvole sulla luna
delle nuvole sulla luna

Stamani mi sono disteso
Stamattina mi sono sdraiato
in un'urna d'acqua
in una pozza di acqua
e come una reliquia
e come una reliqua
ho riposato
ho riposato

L'Isonzo scorrendo
il fiume Isonzo sta scorrendo
mi levigava
e mi levigava (mi rendeva lucido)
come un suo sasso
come un sasso

Ho tirato su
mi sono alzato
le mie quattr'ossa
e me ne sono andato
e me ne sono andata
come un acrobata
come fa un acrobata
sull'acqua
sull'ascqua

Mi sono accoccolato
mi sono poi raniicchiato
vicino ai miei panni
vicino ai miei vestiti
sudici di guerra
sporcati dalla guerra
e come un beduino
e come un beduino
mi sono chinato a ricevere
mi sono abbassato per prendere
il sole
un po di sole

Questo è l'Isonzo
Questo è isonzo
e qui meglio
e qui mi son riconosciuto
mi sono riconosciuto
meglio
una docile fibra
come una fibra mansueta
dell'universo
dell'universo

Il mio supplizio
La mia sofferenza più grnade
è quando
è quella
non mi credo
di non sentirmi
in armonia
in armonia


Ma quelle occulte
mani
Ma quelle mani conosciute
che m'intridono
che mi bagnano
mi regalano
e mi regalano
la rara
la rara
felicità
felicità

Ho ripassato
ho ripensato
le epoche
alla mia vita passata
della mia vita

Questi sono
questi sono
i miei fiumi
i miei fiumi

Questo è il Serchio
Questo è il Serchi, il fiume della mia terra di origine
al quale hanno attinto
al quale sono venuti ad attingere
duemil'anni forse
per duemila anni circa
di gente mia campagnola
la mia gente di campagna
e mio padre e mia madre
e anche mio padre e mia madre

Questo è il Nilo
Questo è il Nilo
che mi ha visto
che mi ha visto
nascere e crescere
nascere e crescere
e ardere d'inconsapevolezza
e bruciare di poca consapevoleza
nelle estese pianure

Questa è la Senna
Questa è la senna
e in quel suo torbido
e alla sua acqua torbida
mi sono rimescolato
mi sono unito

e mi sono conosciuto
e mi sono conosciuto

Questi sono i miei fiumi
questi sono i fiumi della mia terra
contati nell'Isonzo
affluenti dell'Isonzo

Questa è la mia nostalgia
Questa è la cosa che rimpiango
che in ognuno
che cerco in
mi traspare
ognuno
ora ch'è notte
ora che è notte
che la mia vita mi pare
e che la mia vita sembra
una corolla
una corolla (avvolge il fiore)
di tenebre
fatta di tenebre

i commenti e analisi li trovi qui:
http://www.scuolebrugine.it/aggiornamento/scritt_creat/poesia/fiumi.html
http://balbruno.altervista.org/index-184.html
http://www.skuola.net/letteratura-italiana-800-900/fiumi-ungaretti.html
http://www.italialibri.net/opere/fiumi.html
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

ellis.ant.1

ellis.ant.1 Geek 121 Punti

VIP
Registrati via email