Leila.1998
Leila.1998 - Ominide - 49 Punti
Salva
Ma tu sei favorevole alla guerra? insomma combatteresti per accrescere il nostro posto al sole o cose del genere..
celo8
celo8 - Genius - 9827 Punti
Salva
prendi spunto da questi:
http://www.skuola.net/forum/italiano/tema-di-antologia-sulla-guerra-chi-mi-aiuta-63678.html
http://www.skuola.net/forum/italiano/tema-sulla-guerra-2310.html
ciaooo :hi:hi
roffo
roffo - Ominide - 9 Punti
Salva
io devo ancora farloooooooooooooooooo !!!!!!!!!!!!!!!
NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
celo8
celo8 - Genius - 9827 Punti
Salva
fonte: il primo link che ho messo ...

guerra, una parola al cui interno viaggiano migliaia di significati, migliaia di figure e di foto che ogni giorno tutti noi siamo costretti a vedere, legati ad una sedia , ad un divano..davanti a quest'era che ci sta paralizzando..davanti tutte queste guerre..eventi che si leggono sui libri, sui giornali, in tv, ogni giorno ed ogni ora, ma ..dietro tutto cio cosa si nasconde??
ognuno di noi dovrebbe pensare di essere uno di quei milioni di bambini, di ragazzi, di donne che vedono morire persone, che vedono i propri sascrifici distrutti con un solo sparo o con bombe che l'uomo stesso crea con le sue mani..Basti pensare quanto l'uomo lavora per crearle..a quale scopo?? allo scopo di distruggere ciò che lui stesso alla fine ha creato,,sapendo che poi nessuno puo cercare di bloccare tutto questo..è l'uomo che sta combattendo contro se stesso..chissa cercando quale risultato..sapendo poi BENISSIMO che le guerre sono inutili..basta ritornare indietro nel tempo..Varsavia..1a e 2a guerra mondiale..risultato? morti sopra morti..
ma..molti dicevano ''chissà che una tragedia come quelle nn si ripeta più''..ma ..ora in Libia, in Tunisia, cosa sta succedendo?? GUERRA GUERRA e ancora guerra..una parola che è nella bocca di tutti, in un modo o nell'altro ognuno di noi ne parla ogni giorno..perfino bambini di 10 anni che a scuola parlano di queste cose ridendo, ovviamente, ma..riflettiamo la senso della guerra e riflettiamo sul suo opposto..la PACE che da un senso di serenità, di voglia di vivere e di respiro..di aprire gli occhi e di vedere un bel prato, la gente che sorride e che ha voglia di sfruttare cio che ha creato, che vuole abolire tutte le frontiere inutili e che..vuole pensare a fermare tutto cio che succede nel mondo..
...e un bambino che con i suoi occhi vede una guerra?? ecco, un mondo distrutto, i sogni colati dalla foto appeasa al cartellone deella sua vita..ed ora, come fara a riattacarla?? nn basta la forza di quando crescera..sara una cosa che gli rimarrà per sempre nel cuore, una ferita che, forse e soltanto forse, si richiudera tra tanti anni..allora direi di pensare ai bambini e atutte le vittime della guerra e delle guerre di tutto il mondo ( anche di quelle meno nominate)e cerchiamo di dire STOP a tutto cio..cerchiamo noi, cittadini grandi e piccoli di sanre queste ferite..e creare persone nuove.
cerchiamo di voler bene a noi stessi e di accettare di creare e rinnovare il nostro mondo..basta poco, volontà,forza e collaborazione ..tre parole che possono distruggere la parola GUERRA al piu presto possibile..l'uomo nn è un animale..e il ondo è il suo amico piu stretto, è come il suo piccolo cuore..di cui senza nn si puo vivere.
Alberto Monari
Alberto Monari - Ominide - 28 Punti
Salva
Mah allora... è un tema molto vago questo... devi innanzitutto esporre il problema della guerra dicendo che è un fenomeno che esiste fin dall'età antica ed è presente ancora oggi facendo qualche esempio di guerra lontana nel tempo (guerre puniche) e qualcuna più vicina (seconda guerra mondiale). Poi devi dire che le guerre non sono state sempre uguali perchè vennero inventati altri strumenti e altre armi per combattere e inoltre nelle guerre del passato veniva coinvolto solamente l'esercito, invece nelle guerre più vicine a noi veniva coinvolta anche la popolazione (seconda guerra mondiale). Quindi puoi sottolineare che la guerra non è solo un fenomeno di esercito contro esercito, ma possono esistere anche guerre civili o sociali. In questo caso è il popolo che si ribella. Di qui apri una piccola parentesi sulla Libia e su quello che è successo anche in Egitto il febbraio scorso... Questa prima parte se la fai correttamente e aggiungendo altre cose che sai tu ti verranno 3-4 pagine come nulla...
Passiamo alla parte personale: qui rispondi effettivamente alle domande della traccia dicendo che secondo te la guerra è un fenomeno che alcune volte si poteva evitare e altre no... perchè la guerra è sempre stata nella mentalità dell'uomo per conquistare. Hitler quando ha conquistato la Polonia cosa ha fatto? L'ha attaccata e dunque ha scatenato una guerra... Quindi non si potrà mai dire che la guerra non esisterà mai più perchè basta un piccolo pretesto (motivo per cui scoppia una guerra) inaspettato da parte di qualcuno che la guerra si scatena.
Spero di esserti stato d'aiuto e se segui questa scaletta sono convinto che verrà fuori un ottimo tema! Ciao ciao
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 281 Punti

Comm. Leader
Antonio-P

Antonio-P Blogger 1954 Punti

VIP
Registrati via email