• Italiano
  • tema sui bambini soldato e sfruttamento minorile

    closed post
peppe36
peppe36 - Ominide - 41 Punti
Salva
tema sui bambini soldato e lo sfruttamento minorile vi prego aiutatemi!!!!!!!!!!!!!! mi serve per il compito a casa
cichinella
cichinella - Genius - 5407 Punti
Salva
http://www.skuola.net/temi-saggi-svolti/temi/baby-soldato-kamikaze.html

http://www.atuttascuola.it/TEMI/di_attualita/lavoro_minorile.htm


Questa risposta è stata cambiata da sbardy (17-12-14 10:11, 1 anno 11 mesi 27 giorni )
Moon96
Moon96 - Genius - 18754 Punti
Salva
incomincia con il parlare del lavoro, poi devi aggiungere che una piaga davvero brutta, ma ancora oggi pultroppo molto diffusa è il lavoro minorile. Spiega quindi cos'è il lavoro minorile e spiega che l'esistenza di tale piaga sociale è dovuta alla mancanza di adeguati controlli e che quindi occorrerebbero soltato più controlli, con frequenza e regolarità. Esprimi le tue opinioni: quindi devi dire se secondo te lo sfruttamento minorile può essere sconfitto definitivamete o in gran parte. Se hai dubbi non esitare a kiedere :) ciao!
Miyuki
Miyuki - Genius - 9449 Punti
Salva
I valori cui ci ha abituato la nostra cultura sono quelli del rispetto del più debole, quindi, per esempio, dell’anziano, della donna e del bambino. Tuttavia nelle pieghe di una società spessa ignara di se stessa, dove cioè può consumarsi una tragedia a fianco a casa tua e tu magari neanche te ne accorgi, accadono fatti orribili. La violenza di un genitore frustrato, per esempio, che si scarica tutta sul figlio impotente. Oppure certi bambini fotografati e violentati, bambini sedotti e sfruttati per scopi economici. Insomma, la violenza sui minori e sui più deboli c’è ed ha mille sfaccettature. Certo non sempre è possibile conoscere i casi di violenza sui minori, perché raramente essi sono denunciati. Ciò accade per vari motivi: la giovinezza, l'inesperienza, spesso la vergogna della vittima stessa, l’imposizione della famiglia, l'ignoranza, la paura. Per questo motivo si sono sviluppati strumenti che coniughino la discrezione e la tutela di chi lo usa, come "Il telefono azzurro".
Nell’ultimo decennio centinaia di migliaia di bambini, bambine e adolescenti sono stati direttamente coinvolti nelle ostilità e utilizzati sia da parte degli eserciti governativi, sia da parte di gruppi armati di opposizione ai Governi. Durante i conflitti armati tutti i bambini subiscono gravi violazioni dei loro diritti. Nei casi di migrazioni forzate e improvvise, le famiglie e le comunità vengono divise e i bambini si ritrovano spesso abbandonati a se stessi in una situazione di grande incertezza.
Anche nella storia passata i ragazzi sono stati usati come soldati, ma negli ultimi anni questo fenomeno è in netto aumento perché è cambiata la natura della guerra.
Non si assiste più alla contrapposizione armata tra Stati, ma all’esplosione di crisi interne in cui gruppi politici, fazioni, gruppi religiosi o etnici si misurano tra loro.
In questi contesti i ragazzi ed anche i bambini diventano importanti:
imparano presto ad usare le armi che sono leggere, automatiche e costano relativamente poco (oggi un bambino di 10 anni può utilizzare un AK-47 come un adulto);
si fanno indottrinare con maggiore facilità, ubbidiscono agli ordini più docilmente di un soldato adulto, si ribellano meno anche di fronte ad azioni impegnative o pericolose come passare attraverso un campo minato o intrufolarsi nei territori nemici come spie.
In alcuni casi ciò che spinge i ragazzi ad arruolarsi è il desiderio di ritrovare un’identità o la volontà di rivalsa. Il desiderio di vendetta li spinge ad imbracciare un fucile o un machete per scaricare il dolore nella violenza quando hanno visto i propri genitori o parenti subire violenze da parte del gruppo opposto.
I minori che vivono nei campi profughi (rifugiati, sfollati) sono particolarmente a rischio di essere arruolati. Sono sempre di più le bambine e le ragazze coinvolte nei conflitti armati che partecipano direttamente alle ostilità. Si tratta di bambine e ragazze particolarmente vulnerabili, spesso rimaste orfane di entrambi i genitori, uccisi durante i combattimenti, o che vengono rapite durante le incursioni dei gruppi di ribelli. Le ragazze rimaste orfane tendono a cercare rifugio e protezione negli eserciti per sfuggire alle dure condizioni della vita di strada, ma una volta arruolate vengono ridotte in schiavitù, costrette a soddisfare i desideri, anche sessuali, dei combattenti. Subiscono ripetutamente violenze e abusi. Il rischio di contrarre HIV/AIDS ed altre malattie sessualmente trasmissibili è molto elevato, così come le probabilità di restare incinta. Le ragazze vengono dimenticate innanzitutto perché sono poco disposte a farsi avanti, in quanto questo significa venire identificate dalla comunità come “mogli” dei combattenti o a fare identificare i loro figli come “bambini dei ribelli”. Le ragazze rimasta incinte durante il periodo in cui facevano parte degli eserciti devono affrontare il severo giudizio della loro comunità d’origine. Le comunità tendono a stigmatizzarle ed emarginarle perché si sono unite ai gruppi di ribelli e tendono ad attribuire alle stesse ragazze la colpa di quanto loro accaduto.
I ragazzi e le ragazze che sopravvivono alla guerra, oltre ad aver facilmente riportato ferite o mutilazioni, sono in gravi condizioni di salute: stati di denutrizione, malattie della pelle, patologie respiratorie e dell’apparato sessuale, incluso l’AIDS. Inoltre vi sono le ripercussioni psicologiche dovute al fatto di essere stati testimoni o aver commesso atrocità: senso di panico e incubi continuano a perseguitare questi ragazzi anche dopo anni. A tutto questo si aggiungono le conseguenze di carattere sociale: la difficoltà dell’inserirsi nuovamente in famiglia e del riprendere gli studi spesso è tale che i ragazzi non riescono ad affrontarla. Le ragazze poi, soprattutto in alcuni ambienti, dopo essere state nell’esercito, non riescono a sposarsi e finiscono col diventare prostitute. L'uso di bambini soldato ha ripercussioni anche su gli altri ragazzi e ragazze che rimangono nell’area del conflitto, perché tutti diventano sospettabili in quanto potenzialmente nemici. Il rischio è che vengano uccisi, interrogati, fatti prigionieri.
:hi
Fernandina
Fernandina - Sapiens Sapiens - 893 Punti
Salva
i bambini-soldato

hanno l'età in cui i bambini occidentali abbandonarono i cartoni animati per passare ai videogiochi delle guerre stellari.Ai bambini asiatici,africani e latinoamericani,invece,l'infanzia viene rubata ogni giorno.
La loro guerra non è un gioco,non è virtuale;è quella vere e terribile,lastricata di odio,morte,sangue,atrocità.
Bambini senza ricordi,con gli sguardi vuoti o allucinati dalle droghe.
Sono i baby-soldato.
Un fenomeno da anni in innarrestabile espansione.
Sono 300.000,un esercito armati di armi e fucili d'assalto.
Utilizzati in 60 paesi,da esercito regolari,guerriglia,ribelli,milizie.
Impegnati in guerre etniche,religiose,regionali.
Sono bambini e ragazzi al di sotto di 18 anni,costretti spesso con la forza,talvolta con false promesse,a lasciare la vita normale per cominciare ad adoperare un fucile mitragliatore.
E ci sono anche le bambine soldato.
In alcuni casi come in Salvador,Uganda,Etiopia,le ragazze costituiscono un terzo dei minori che combattono nei conflitti armati.
Spesso vengono rapite per essere assegnate come "mogli" ai comandanti, ed usate anche in combattimento come spie.
Per far tyrovare loro il coraggio di combattere,i comandanti torturano i baby soldato strappando così la loro totale sottomissione.
Prima dell'azione militare,li eccitano riempiendoli di droga.
Cocaina,anfetamnine o polvere da sparo bruciata e mischiata con riso,succo di canna da zucchero o hashish.
I loro addestramenti sono crudeli,perchè crudeli devono essere le missioni.
Nell'ultima decade sono stati uccisi oltre due milioni di bambini e ragazzi al di sotto dei 18 anni,secondo i datti dell'ONU.
Un flagello per cui spesso ci si indigna,ma ben poco si fa.
Eppure una risoluzione dell'ONU considera,a partire dal 1998,l'uso di bambini-soldato sotto i 15 anni un crimine di guerra. Nella convenzione contro il lavoro infantile,siglata nel 1999,si proibisce espressamente il reclutamento di ragazzial di sotto di 18 annida parte delle forza combattenti.
Dei bambini-soldato si conosco soprattutto i casi riguardanti i paesi africani,per il riesplodere costante dei conflitti.Ma la piaga colpisce anche gli altri continenti,dove la povertà e il principale veicolo di guerra.


lo scritto tutto a mano,che fatica XD,comunque ecco qua

ps:qualcuno mi spiega come funzionano le migliori risposte??
paraskeuazo
paraskeuazo - Genius - 74901 Punti
Salva
# Fernandina : lo scritto tutto a mano,che fatica XD,comunque ecco qua

Beh diciamo piuttosto che hai faticato un po' a muovere il mouse per fare qualche taglia-copia-incolla dal web ;)
Non dico di citare sempre le fonti, però almeno siate sinceri.. :lol

http://www.ilpaesedeibambinichesorridono.it/bambini_soldato.htm
http://www.adamoluca.org/la_guerra_dei_bambini.htm
www.itcbeltrami.it/module-mContent-get_file-id_document-199.phtml

Le migliori risposte comunque funzionano in modo molto semplice: l'utente che pone la domanda o chiunque altro si trovi a passare, può premere sull'apposito tasto giallo a fine post "vota come la migliore" la risposta che a suo parere è più completa e utile.
Fernandina
Fernandina - Sapiens Sapiens - 893 Punti
Salva
no paraskuezo...io l'ho copiato dal mio quaderno di antologia ecco la prova

http://img707.imageshack.us/img707/9384/100214190420.jpg

mi credi?
questa è la fotocopia che mi ha dato la professoressa di italiano!!

Questa risposta è stata cambiata da paraskeuazo (14-02-10 19:43, 6 anni 9 mesi 29 giorni )
paraskeuazo
paraskeuazo - Genius - 74901 Punti
Salva
Ok perfetto, ti porgo le mie scuse allora. A volte capita che contenuti cartacei e informatici coincidano, però ora si assegnano premi con le risposte, quindi bisogna stare con mille occhi. Spero tu capisca ;)
Fernandina
Fernandina - Sapiens Sapiens - 893 Punti
Salva
certo che capisco...anche se io preferisco metterci del mio in qualunque lavoro anche scrivendolo a mano XD
non avevo pensato di cercalo in internet,era una buona idea :lol !!!
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 208 Punti

Comm. Leader
.anonimus.

.anonimus. Tutor 43869 Punti

VIP
Registrati via email