Sn00pN4t
Sn00pN4t - Sapiens - 350 Punti
Rispondi Cita Salva
Tema: Nell'attuale società,in cui la vita quotidiana è scandita da frenetici ritmi del lavoro,del consumismo, del progresso tecnologico c'è ancora posto per gli altri? I giovani di oggi sono ancora ispirati da lavoro??

Ragààà un aiuto per favore.Grazie a tutti.
Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Rispondi Cita Salva
introduzione = fai una panoramica su come ti sembra il mondo ora anche in riferimento ai temi di attualità


svolgimento = esperienza personale tua e dei tuoi compagni come vi relazionate con il mondo del lavoro? lo vedete ocme un qualcosa di certo, di voluto, o per voi è un'enigma gia adesso ne accusate la precarietà? Come sono i tuoi rapporti ocn i tuoi amici anche tenendo presente la tecnologia? Senti i tuoi amici vicini o lontani, il pome preferisci chattare ocnloro o vederli di persona....A scuola?

Conclusione = metti una tua analisi sul progresso così come lo vedi!
Sn00pN4t
Sn00pN4t - Sapiens - 350 Punti
Rispondi Cita Salva
Ei,ok grazie mille per il consiglio...alla prossima!! Buona Serata.
Diogens
Diogens - Genius - 66517 Punti
Rispondi Cita Salva
A differenza dei giovani americani, che anche quando vanno a scuola hanno spesso lavori stagionali, i giovani italiani che continuano gli studi dopo la scuola dell'obbligo, di solito, non lavorano né durante l'anno scolastico, né durante l'estate e continuano ad essere mantenuti dai genitori. Anche questo è un elemento della mentalità dei giovani e dele famiglie italiane che può stupire un americano. Ma non si tratta solo di un problema di mentalità: è anche vero che molti giovani non lavorano durante le vacanze perché in Italia è molto difficile trovare un lavoro stagionale.

Anche per quanto riguarda il lavoro che un giovane cerca una volta che ha finito gli studi, ci sono molte differenze tra la situazione di un italiano e quella di un americano. Dopo l'università una larga percentuale dei giovani rimane in attesa di un'occupazione per lungo tempo. Oltre ai problemi di un mercato del lavoro in recessione, infatti, i giovani devono fare i conti con problemi di mentalità. Per un italiano, infatti, il posto di lavoro deve essere stabile per essere davvero soddisfacente. Egli cerca nel lavoro per prima cosa la sicurezza che non dovrà né cambiare occupazione né trasferirsi in un'altra città. Se trova un'occupazione che gli garantisce questo tipo di stabilità, la preferisce anche ai possibili benefici economici di una carriera più elastica.

Qui ho trovato una differenza..vedi se ti puo' servire..
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email