♥Coky♥
♥Coky♥ - Bannato - 2712 Punti
Salva
ciao, la nostra prof come compito ci ha dato fare un tema dove noi dobbiamo essere un nomade che vive nella civiltà dell'egitto...ma io non so come incominciare!!!!spunti...?
Ho provato guardare sul sito ma c'è poco...

GRAZIE!
Ot-Sofietta-Ot
Ot-Sofietta-Ot - Bannato - 3655 Punti
Salva
Allora... Ero stanco... Non ce la facevo più il sole era caldo, io ero assetato e il mio povero cammello altrettante ! Camminando per la sabbia bollente, con un fascio di lino intorno al collo vidi una sorgente D'acqua, un fiume immenso! Bevvi e desii da bere all'animale . Mi bagnai il coprite sta e continuai il mio lungo viaggio alla scoperta del tesoro perduto.

Può essere come spunto... Vedi se va bene.
Ot-Sofietta-Ot
Ot-Sofietta-Ot - Bannato - 3655 Punti
Salva
Gentile coky,

ti do alcuni spunti su quanto sta succedendo nei paesi del Nord Africa; a mio avviso, si sono verificati tre fenomeni simultanei.

Primo: il maggior consumo di alimentari da parte di Cina, India, dovuto alle loro economie in rapida espansione negli ultimi dieci anni e quindi un aumento del benessere sociale; con conseguente carenza di generi alimentari in queste regioni nordafricane. Tenga presente, che in quelle nazioni povere, ben il 75% del reddito è assorbito dalle spese per gli alimenti.

Secondo: l’utilizzo dei biocarburanti ottenuti dalle biomasse: (grano, mais, bietola, canna da zucchero), hanno richiesto una enorme estensione di territori nel Brasile e in altre nazioni, con marcata riduzione di piantagioni riservate ai prodotti tradizionali. Come conseguenza, i prezzi dei prodotti alimentari sui mercati internazionali, son saliti anche del 70%.

Terzo fenomeno: l’entrata sulla scena mondiale prima dell’India (1995) e poi della Cina (2001), a seguito degli accordi del Wto (World Trade Organization) e dopo l’UR (Uruguay Round) che proibivano all’UE aiuti statali per l’esportazione di prodotti
agricoli; quei due autentici colossi mondiali, con i loro due miliardi e più di persone, alimentano una concorrenza spietata nei confronti di queste nazioni che si erano appena avviate sulla via del progresso. Ricordo che dieci o quindici anni fa, le nostre industrie trasferivano le lavorazioni in Albania, in Tunisia, Algeria, Turchia e in Egitto, tutte nazioni facilmente raggiungibili via terra o mare.

Tre fenomeni quindi contemporanei, che han fatto esplodere le masse. Se poi aggiungiamo il fatto che in quei paesi la democrazia manca da secoli; ecco un mix di fattori che han fatto da detonatori. Quando poi si mette in moto la diplomazia internazionale, aggiunge squilibrio a squilibrio esistente, perchè non trova interlocutori con i quali operare. In Tunisia il presidente Ben Ali è scappato, lo stesso ha fatto Mubarak, incapace di contenere i tumulti data l’età e l’impossibilità di concedere aiuti per le già precarie ristrettezze economiche; per concludere.

Un puzzle che si sta sgretolando e l’uno tira dietro l’altro, pochi giorni fa anche la Libia; sospetto che siamo all’inizio di un lungo ciclo di instabilità mondiale, dove a guadagnarci, come al solito, sarà l’industria militare; da sempre attenta e pronta a far affari con le fazioni opposte dei paesi in guerra civile. Lo scambio commerciale italiano poi, con quelle nazioni. era notevole; ora tutto si blocca, con sospensione di contratti e contraccolpi anche sulla nostra economia.

E si bloccano anche gli investimenti in corso in quelle nazioni, che ultimamente erano polo di attrazione per molti stati occidentali. Senza dimenticare il Canale di Suez (lungo 160 km.) attraverso il quale passa tutto il transito merci dall’Oriente all’Europa; uno scenario o polveriera per finire, pronta ad esplodere.


Prendi spunto e aggiungi qualcosa di personale. Se non riesci fammi sapere e ti aiuto!
♥Coky♥
♥Coky♥ - Bannato - 2712 Punti
Salva
Gentile Sofietta mi dispiace ma non mi servono informazioni che parlino di oggi ma di civiltà antiche come le piramidi,faraoni e quant'altro, perchè devo scrivere come se fossi un NOMADE e in più le informazioni, gli appunti ce li ho mi manca solo un buon inizio!
GRAZIE comunque sei stata gentilissima!
marty1998ciao
marty1998ciao - Genius - 4765 Punti
Salva
Fai finta che sei un nomade e che vivi nell'antico egitto:
I nomadi sono persone che non hanno dimora stabile ma cambiano continuamente sede quindi potresti dire che ti trovi in quel tot. di periodo in egitto e potresti parlare del caldo che c'è li degli aspetti positivi e negativi dell'egitto,delle bellissime pirami,di come sono fatti gli egiziani
Che ti sembra?

Aggiunto 4 minuti più tardi:

http://www.egittopercaso.net/piramidi/
http://www.netglobers.it/africa/egitto-clima-in-egitto.html
http://ospitiweb.indire.it/~csrc0004/st_lav/rcovello/Egiziani.htm
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email