• Italiano
  • per favore..mi servirebbe la parafrasi di questi versi dell odissea..

    closed post
lella1
lella1 - Ominide - 41 Punti
Salva
per favore,mi servirebbe la parafrasi di questi versi dell'odissea..
magari entro stasera se potete ^.^
Grazie in anticipo.

La donzella stordiva; ed all'ancelle
Dal crin ricciuto disse: «Un mio pensiero
Nascondervi io non posso. Avversi, il giorno
Che le nostre afferrò sponde beate,
Non erano a costui tutti del cielo
Gli abitatori: egli, d'uom vile e abbietto
Vista m'avea da prima, ed or simìle
Sembrami a un dio che su l'Olimpo siede.
Oh colui fosse tal, che i numi a sposo
Mi destinâro! Ed oh piacesse a lui
Fermar qui la sua stanza! Orsù, di cibo
Sovvenitelo, amiche, e di bevanda».

Aggiunto 43 minuti più tardi:

grazie mille..va benissimo!
Buona serata anche a te!
Stellinaxxx
Stellinaxxx - Sapiens - 480 Punti
Salva
La fanciulla stava perdendo i sensi, e disse alle ancelle dai capelli d'oro: "non posso nascondervi il mio pensiero. Il giorno in cui costui toccò le nostre sponde beate, gli dèi celesti non gli erano così avversi: egli inizialmente mi aveva dato l'apparenza di uomo vile e turpe, ed ora mi sembra simile ad una divinità che siede sull'Olimpo. Oh, fosse come costui anche colui che gli dèi mi riservarono come sposo! E gli piacesse stanziarsi qui! Ora su, amiche, confortatelo con cibo e bevande.


ECCO LA PARAFRASI! SPERO TI VADA BENE! BUONA SERATA!
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email