• Italiano
  • parafrasi manfredi di dante alighieri (78471)

    closed post
...lol...
...lol... - Bannato - 1166 Punti
Salva
20 pt.assicurati!! :D per favore,vado di fretta!
celo8
celo8 - Genius - 9827 Punti
Salva
http://www.skuola.net/dante/purgatorio/prosa-canto-3-purgatorio.html è questo? ciao:hi
Ali Q
Ali Q - Mito - 23936 Punti
Salva
Non sapendo esattamente quale parte ti serviva (il canto III è molto lungo), ti ho parafrasato solo il pezzo in cui avviene l'incontro con Manfredi, perchè è sempre stato - e sempre lo sarà- il mio preferito, tanto che lo conosco a memoria (ebbene sì, lo confesso), dunque sono riuscita a parafrasarlo facilmente. Per la restante parte sarei un pochino in difficoltà, invece. Spero comunque che questa parte ti sia utile.

E uno di loro incominciò: «Chiunque tu sia, che te ne vai così, guardami: cerca di ricordare se mi hai mai visto nel mondo dei vivi (di là)."
Io mi girai verso di lui e lo guardai: era biondo e bello,e dall'aspetto nobile. Ma uno dei sopraccigli era diviso in due da un colpo.
Quando io gli ebbi umilmente detto che non l'avevo mai visto, egli mi disse: «Guarda»; e mi mostrò una ferita sul petto.
Poi sorridendo disse: «Io sono Manfredi, nipote dell'imperatrice Costanza;
Perciò ti prego che quando tornerai sulla Terra, tu vada dalla mia bella figlia, progenitrice dell'onore della Sicilia e della Spagna,
e le dica la verità, se invece si dice dell'altro sul mio conto.
Dopo che io fu ferito con due ferite mortali, resi l'anima, piangendo, a colui che perdona volentieri (Dio).
Orribili furono i miei peccati; ma la bontà divina ha braccia così grandi,
che prende ciò che si rivolge a lei.
Se il vescovo di Cosenza, che fu messo contro di me dal Papa Clemente, avesse saputo questa verità sul conto di Dio ( e cioè che perdona volentieri), leossa del mio corpo sarebbero ancora sotto il ponte presso a Benevento, sotto il tumulo di pietre.
Ora invece le bagna la pioggia e le sparpaglia il vento, fuori dal campo santo, lungo il fiume Verde, dove egli (il vescovo di Cosenza) le portò
a luci spente (come era costume fare con gli scomunicati).
Ma a causa delle malezioni degli uomini la grazia divina non si perde a tal punto che essa non possa più tornare, fintanto che c'è ancora speranza (la speranza è ancora verde).
E' però vero che colui che muore scomunicato dalla Santa Chiesa, affinchè possa pentirsi, deve restare su questa riva di fuori (l'antipurgatorio) per un tempo pari a 30 volte ogni anno che ha passato scomunicato, se questo decreto non diventa più corto grazie alle preghiere.
Vedi un po' se oggi mi puoi far lieto, dicendo alla mia buona Costanza che mi hai visto qui, e anche di questo divieto (cioè che deve stare fuori dal purgatorio per 30 volte gli anni della scomunica).
Perchè qui, grazie alle preghiere di chi è ancora sulla Terra, è possibile avanzare molto."

Ciao! Un saluto!
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email