gennydanap
gennydanap - Ominide - 7 Punti
Salva
Invano cerchi tra la polvere (tra le macerie)
povera mano (la mano di 1 sopravvissuto), la città è morta.
E' morta: s'è udito l'ultimo rombo nel cuore del NAviglio.
E l'usignolo è caduto dall'antenna, alta del tramonto.
Non scavate pozzi nei cortili:
I vivi non hanno più sete (non hanno + il desiderio di vivere)
Non toccate i morti, così rossi così gonfi:
lasciateli a terra delle loro case:
la città è morta, è morta.

mi fate la parafrasi?

Domande
Qual'è l'argomento della poesia?
Qual'è il tema dominante?
Che tipo di informazioni ti fornisce il titolo della poesia?

Queste sono le domande me le potete rispondere grazie in anticipo ;)
cichinella
cichinella - Genius - 5407 Punti
Salva
http://www.skuola.net/forum/italiano/mi-servirebbe-la-parafrasi-di-quasimodo-milano-agosto-1943x-29927.html

Aggiunto 52 secondi più tardi:

Nell’agosto del 1943, nel pieno della seconda guerra mondiale, la città di Milano è stata vittima di numerosi bombardamenti che provocarono distruzione e morte. L’autore di fronte a tanto orrore è pervaso da un sentimento di sgomento e di profondo dolore, perché non ha più speranza, infatti, sembra che il poeta scriva questa poesia per commemorare le persone morte nel bombardamento.

Aggiunto 44 secondi più tardi:

prego :)
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

kunvasquero

kunvasquero Geek 347 Punti

VIP
Registrati via email