abramo94
abramo94 - Sapiens - 609 Punti
Rispondi Cita Salva
Ragazzi ciao a tutti, volevo chiedervi un favore, qualcuno mi può scrivere la sintesi della novella del Pirandello : La Giara ???

Grazie in anticipo, ovviamente non copiata da internet (ho provato a cercarla su yahoo, ma l'ha presa già un mio amico).
orrfeos
orrfeos - Genius - 14616 Punti
Rispondi Cita Salva
questa non è di yahoo....guarda quì
abramo94
abramo94 - Sapiens - 609 Punti
Rispondi Cita Salva
però mi servirebbe una sintesi di 3a media, una relazione di liceo è troppo complicata.
superkikka
superkikka - Sapiens Sapiens - 1553 Punti
Rispondi Cita Salva
La novella inizia col descrivere un’annata eccezionale per gli ulivi. Don Lollò Zirafa, prevedendo che le giare "che aveva in cantina non sarebbero bastate a contenere tutto l’olio della raccolta", ne aveva ordinata una nuova: "alta a petto d’uomo, bella panciuta e maestosa, che fosse delle altre cinque la badessa". Ma un giorno, mentre ferveva l’abbacchiatura delle olive, si viene a scoprire che quella bella giara nuova si era rotta da "sé". Don Lollò così va su tutte le furie tanto da arrabbiarsi con i tre contadini. Alla fine decide di chiamare Zi Dima Licasi, un abile "conciabrocche", perché con il suo "mastice miracoloso" la rimetta a posto; ma lo Zirafa, pur essendo molto orgoglioso e prepotente, ordina a Zi Dima di mettere nel fondo della giara delle puntine. Zi Dima, costretto a metterle, finisce col chiudersi lì dentro. Nella novella vi si equilibrano motivi drammatici e umoristici, non mancano pennellate di poesia e tutto ha "colore e sapore" di Sicilia. In essa vi è il contrasto di due caratteri, ahimè, entrambi testardi: Don Lollò e Zi Dima Licasi, coloro che sostengono tutta l’azione. Sul superbo e avaraccio padrone, facile all’ira e sempre pronto a ricorrere all’avvocato, domina la figura morale del "conciabrocche", persona nella quale miseria e sussiego muovono al riso. La sua sfida al padrone per affermare una convinzione e un principio, non è espressione di arroganza o di spavalderia, ma di una suscettibile fierezza da brav’uomo che per una semplice scommessa è pronta a rischiare di persona. In lui si nota proprio quel contrasto tra la realtà della vita e le illusioni tipiche dell’animo umano. Si respira, inoltre, un tono fresco di vita rusticana, feconda e scanzonata, in cui Don Lollò, tutto preso dai suoi interessi, non sa inquadrarsi e finisce con l’avere la peggio.



x uno di 3 media puo andare bene... ciao...
Dotto.Spax
Dotto.Spax - Genius - 72174 Punti
Rispondi Cita Salva
clicca 1
Prova a vedere se questo va bene ma non assicuro niente
clicca 2
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 341 Punti

Comm. Leader
Registrati via email