• Italiano
  • L'infinito di Giacomo Leopardi

BlackAngel
BlackAngel - Genius - 2009 Punti
Rispondi Cita Salva
Ciao raga potresti aiutarmi per favore a svolgere queste domande??

2) Quale spazio è delineato dagli oggetti iniziali, cioè il colle e la siepe?
3) Perchè nei primi tre versi Leopardi passa dal passato remoto al presente?
5) Quali sensazioni sono coinvolte nel procedimento dell'immaginazione?
6) Quale funzione assume lo <<stormire>> del vento?
7) Elenca tutti gli elementi che, a tuo parere, rendono piacevole l'esperienza del naufragio nell'immensità??
8 L'esperienza dell'infinito in Leopardi e quella del nulla eterno nel sonetto foscoliano <<Alla sera>>: quale delle due vie senti più vicina alla tua sensibilità?
ALESSANDRA91
Rispondi Cita Salva
Il Leopardi nella prima parte descrive un paesaggio familiare che illustra delle immagini a lui care come il colle che si erige solitario. La siepe è per lui un ostacolo alla vista materiale, ma un incentivo per attivare la sua immaginazione che si amplia verso sterminati spazi, sovrumani silenzi e profondissima quiete, che rappresentano un po’ le tre dimensioni, piano, altezza e profondità, di uno spazio infinito. Questa profondissima quiete però non è intesa come silenzio, ma come immobilità, la stessa immobilità che accompagnata al silenzio riesce a spaventare il cuore del poeta tanto è infinita la sua grandezza.
L’autore è riportato alla realtà dal rumore del vento che muove le fronde delle piante intorno a lui, questo rumore gli ricorda le voci dell’epoca presente in cui vive, mentre quell’infinito silenzio è il portavoce delle epoche passate. L’infinito e l’eterno sono rispettivamente riferite allo spazio e al tempo, eterno sia nel passato sia nel futuro, ma non nel presente perché esso è solo un attimo, questi due elementi uniti assieme riescono a formare la sintesi dell’Immensità, dove il pensiero del Leopardi va a picco, poiché non ce la fa a racchiudere in sé questa grandezza, ma nonostante questo perdersi in questa immensità, in queste riflessioni è gradevole.
La siepe rappresenta l’impedimento, la forza che pone dei limiti invalicabili alla conoscenza dell’uomo, ma è gradita perché gli desta per contrasto, l’immagine dell’infinito spaziale e temporale, gli permette di spaziare con la fantasia. Si costruisce col pensiero spazi interminabili, che si estendono al di là dalla siepe e li riempie di un silenzio infinitamente superiore ad ogni umano silenzio.
Lo "stormir" del vento è un suono vago e lontano, indefinito, sussurrato.
e tt ql che ho trovato spero ti sia servito per qlk domanda tvbbbbbbb
BlackAngel
BlackAngel - Genius - 2009 Punti
Rispondi Cita Salva
Grazie per gli appunti, ma cercavo risposte più dettagliate.:hi
ALESSANDRA91
Rispondi Cita Salva
nnt volevo aiutarti di piu..ma ho trovato solo qst...tvbbbbbb
BlackAngel
BlackAngel - Genius - 2009 Punti
Rispondi Cita Salva
Grazie comunque, non preoccuparti...:blowkiss
Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Rispondi Cita Salva
Controlla nei nostri appunti abbiamo moltissimo materiale: http://209.85.135.132/search?q=cache:uUeq5nPI8ooJ:www.skuola.net/appunti-italiano/giacomo-leopardi/leopardi-infinito.html+infinito+leopardi+spiegazione&cd=1&hl=it&ct=clnk&gl=it&client=firefox-a
BlackAngel
BlackAngel - Genius - 2009 Punti
Rispondi Cita Salva
Ho letto ed ho confrontato, rispondendo nel seguente modo:
2)Il palazzo di Leopardi.
3)Per passare dal ricordo a quello che effettivamente vede.
4)<<Questo>> ha la funzione di indicare la presenza degli oggetti considerati; <<Quello>> invece indica gli oggetti immaginabili.
5)Visiva ed Uditiva.
6)Assume la funzione di riportare Leopardi alla realtà.
7)Sovrumani silenzi, Mondi sovraumani ed il Tempo passato.

Cosa ne pensate? E' corretto secondo voi?
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

ifabio

ifabio Admin 1334 Punti

VIP
Registrati via email