nuty
nuty - Ominide - 41 Punti
Salva
chi mi fa una breve descrizione su se stessa??
Ruben
Ruben - Habilis - 185 Punti
Salva
La signorina Anna fa la baby sitter.
Porta i capelli raccolti in alto, a cipolla. I suoi occhi sono strabici e severi e spaventano i bambini. Ha un nasone largo come una patata. La bocca è sempre imbronciata: ecco perché non si è mai sposata.
Il suo corpo è magro come uno stecchino. Indossa una camicia a quadri e una gonna stretta.
Anna alza il dito per rimproverare i bambini. Con voce severa grida: - Basta con questo baccano! Zitti, Altrimenti vi punisco!
mohamed9
Salva
Innanzittutto partirei da una breve introduzione abbastanza oggettiva, descrivendo me stesso e la famiglia (brevemente) per passare poi ad una descrizione fisica : quindi a iniziare da questa, mi porrei la domanda se in qualche modo alcuni miei tratti fisici mi piacciono (a ME , non ad altri) e rispecchiano un mio modo di essere (sembra stupido, ma non lo è) e come e quanto, per esempio, il mio abbigliamento o il modo di apparire agli altri, assieme ai miei gusti riflettano la mia idea della vita . Descriverei il mio carattere, con parole semplici, cercando di appronfondire ogni suo aspetto: considererei dunque i lati positivi e negativi di me stesso . Per esempio, potrei descrivere ciò in cui penso di riuscire bene, e le cose che penso di non fare nel modo in cui vorrei, scrivendo perchè credo sia così.
Parlerei del mio modo di reagire di fronte agli eventi della vita, se sono impulsivo o meno, freddo con la gente o più aperto, a mio agio o disagio con la società che mi circonda, quanto questa mi rispecchi veramente, se ritengo d'essere disilluso o ottimista . Descriverei (volendo) gli ideali in cui credo fermamente, parlando di eventuali punti di riferimento (personaggi storici, famosi, conoscenti etc.) e per quale motivo mi affascinano le loro idee ei loro comportamenti.
Questo è un abbozzo.. poi sta a te decidere come trattare la traccia e svillupparla: spero di averti fornito delle idee da seguire non in toto, semmai come un invito a non limitarti ad una descrizione impersonale. Usa vocaboli non riduttivi e banali ma semplici (i cosiddetti paroloni sono equivalenti a imprecisioni linguistiche) : piuttosto il mio consiglio è di puntare sull'appronfondimento di tante piccole sfaccettature che a tuo avviso ti fanno sentire unico. Se vuoi, tenta di descrivere l'impressione che puoi dare a pelle unno sconosciuto , ma anche come potresti essere considerato dalle persone più strette (anche questo non facile.. )
Ricorda
- sii originale, non essere troppo impersonale, nè ripetitivo
- non dilungarti su punti inutili; usa frasi brevi
- argomenta SEMPRE ciò che scegli di scrivere secondo il tuo punto di vista e non farti frenare dalla paura di scrivere qualcosa che gli altri potrebbero non condividere. Non è loro diritto giudicarti per quello che scrivi in un tema: ovviamente vale molto di più se usi la testa, che è una grande arma contro gli stupidi ;-)
Non sono uno scrittore esperto, ma ho sempre ritenuto piacevole una composizione personale e ben argomentata, anche se non sempre ho ricevuto gratificazioni dai professori del classico ( con poche eccezioni) . Con gli anni, scrivendo fuori dai canoni liceali, ho avuto soddisfazioni ben maggiori di un voto e mi basta questo per sentirmi felice.
Ti auguro un buon lavoro, spero che il mio aiuto possa rivelarsi utile non solo per questo tema, ma in generale nella vita, se coltiverai la passione per la scrittura. P.S: per scrivere bene, aiutati leggendo molto, di tutto, anche gli articoli di giornale. ;-) Ciao! Perdonami se mi sono dilungato, ma volevo che fosse una risposta il più completa possibile!
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email