JulesCarta96
JulesCarta96 - Ominide - 2 Punti
Salva
struttura dell'orlando furioso sta...
Luca.99
Luca.99 - Habilis - 290 Punti
Salva
Ariosto presenta il proprio poema come giunta dell’Orlando Innamorato di Boiardo. Sceglie il genere cavalleresco in ottave per gusto letterario della corte estense, successo di pubblico, offre possibilità di esprimere affetti.
I modelli sono Seneca (Ercule, eroe folle), Dante (viaggio) e Petrarca (lingua).
La prima edizione è del 1516 comprendente 40 canti, esce a Ferrara, avviene una lieve revisione, che porta alla seconda edizione nel 1521. La terza edizione edizione vede l’aumento dei canti in 46 (nuovi episodi: storia Olimpia, Ruggero salva Angelica, pazzia Orlando), la lingua è quella di Bembo, che conferiva identità linguistica e culturale forte al volgare italiano.

Restano fuori dal poema i 5 canti poiché cupi e malinconici, che male si armonizza con l’ironia del poema.
Egli utilizza:ironia come chiave di interpretazione della realtà, l’entrelacement, intreccio di fili narrativi: si interrompe in un punto cruciale il racconto di un personaggio per passare a narrare le vicende di altri, creando suspance e evitando di dare troppa importanza al singolo (opera policentrica), autocoinvolgimento del poeta permette di richiamare il lettore alla realtà.
La struttura del poema è legata al tema della quete, inchiesta: il movimento dell’azione è determinato dalla ricerca da parte dei cavalieri di un “oggetto del desiderio” “poema del movimento”.

Aggiunto 40 secondi più tardi:

vedi se va bene cmq l'ho presa da skuola.net
blakman
blakman - VIP - 9176 Punti
Salva
A differenza di un poema epico classico, il Furioso non ha nè un unico protagonista nè una trama lineare. Ciascuno dei cavalieri ha una sua storia, che viene continuamente interrotta e ripresa. E' tuttavia possibile distinguere due filoni: il racconto d'armi e le vicende romanzesche.

Il racconto d'armi si apre con l'assedio di Parigi, che oppone i Cristiani di Carlo Magno ai Saraceni di Agramante, re d'Africa. L'antefatto è in Boiardo: per salvare l'ostilità tra i paladini Orlando e Rinaldo, entrambi innamorati di Angelica, Carlo ha affidato la giovane al duca Nalmo. La otterrà chi ucciderà più nemici. Ma Angelica fugge (è l'inizio del Furioso) e Orlando e altri cavalieri la cercano; intanto la guerra continua e si concluderà con la vittoria dei cristiani.



Le vicende romanzesche sono quelle vissute dai cavalieri, in particolare Orlando e Rinaldo. Dopo lunghe peripezie, Orlando scopre che Angelica ha sposato Medoro, soldato saraceno; per la gelosia impazzisce. Il paladino Astolfo, che ne ha recuperato il senno sulla luna, lo fa rinsavire. Orlando combatte quindi con i Cristiani e conclude vittoriosamente la guerra. Rinaldo, cugino di Orlando e anch'egli innamorato di Angelica, se ne disamora bevendo alla magica fonte dell'Odio.

Lo stile dell'Orlando furioso esprime un tentativo di distacco e di controllo razionale sui fatti narrati. Il poeta evita sia le punte estreme del realismo o del comico, sia le impennate verso il tragico, puntando a un tono medio colloquiale e diretto, spesso ironico. Tale opera segna così il trionfo dello spirito rinascimentale, della sua ricerca di equilibrio. D'altra parte, vi è messa una crisi dell'homo faber fortunae suae, con il fallimento quasi completo delle ricerche dei protagonisti.

FONTE:http://www.tesionline.it/v2/appunto-sub.jsp?p=24&id=532
{Zahra}
{Zahra} - Eliminato - 11670 Punti
Salva
Blakman, il regolamente chiede l'inserimento della fonte nelle risposte quindi provvedi per favore. Grazie.
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

valevarc

valevarc Tutor 4 Punti

VIP
Registrati via email