benben
benben - Sapiens - 340 Punti
Rispondi Cita Salva
ciao............ho bisogno di alcune notizie su gozzano ed in particolare sulla signorina felicita per la mia tesina...potete aiutarmi ?
grazie in anticipo
kli
kli - Genius - 21785 Punti
Rispondi Cita Salva
prova qui
benben
benben - Sapiens - 340 Punti
Rispondi Cita Salva
grazie!
cmq io nella tesina devo fare un confronto tra la signorina felicita di gozzano e la femme fatale di d'annunzio
rapper
rapper - Genius - 19267 Punti
Rispondi Cita Salva
ecco a te la vita di gozzano in manierà sintetica:

Gozzano, Guido (Torino 1883-1916), poeta italiano. Di famiglia borghese benestante, studiò dapprima in casa con un'insegnante privata, poi dai barnabiti e quindi al liceo Cavour; si iscrisse nel 1904 alla facoltà di giurisprudenza, preferendo ai corsi dei giuristi quelli storico-letterari di Arturo Graf. Entrato in contatto con vari scrittori, tra cui Giovanni Cena, Francesco Pastonchi, Massimo Bontempelli, si distinse presto in società per l'eleganza della persona e la raffinatezza dei versi che cominciava a pubblicare su giornali e riviste. La sua vita si svolgeva fra Torino e Agliè Canavese, nella villa Al Meleto, dove sua madre organizzava recite cui egli partecipava. Il 1906 fu l'anno di "silenzio operoso" in cui nacquero i componimenti di La via del rifugio, che dopo un attentissimo lavoro di limatura fu pubblicata nel 1907 ed ebbe grande favore dal pubblico. Fu il momento dell'amore per Amalia Guglielminetti, di cui sono testimonianza le Lettere, pubblicate postume. Dopo aver rinunciato a proseguire gli estranei studi giuridici, nel 1909, anno di enorme felicità creativa, raccolse il corpo di poesie che compongono I colloqui (1911), dove è contenuto il suo componimento forse più celebre, La signorina Felicita, e diede inizio al poemetto Le farfalle. Tra i continui spostamenti, pur nel ristretto raggio fra Torino, Marina d'Albaro, il Canavese e la Valle d'Aosta, proseguì a scrivere e a pubblicare in rivista poesie e prose, e a lavorare alle Epistole entomologiche, frutto di un'osservazione sistematica dell'evoluzione dei bruchi da lui allevati, ma in realtà materiale poetico quanto le incompiute Farfalle in cui esse dovevano confluire. Il suo stato di salute, minato dalla tisi, si fece preoccupante, ed effimero fu il benessere ricavato da una lunga crociera fino in India (1912-13), su cui al ritorno scrisse alcuni articoli raccolti postumi nel volume Verso la cuna del mondo. Forse il maggiore tra i nostri poeti crepuscolari, Gozzano, nonostante l'apparente "dandismo", è totalmente estraneo a ogni posa letteraria: un distacco ironico e il rigore con cui svolge i suoi delicati ricami "di sillabe e di rime" governano sempre la sua malinconia e il suo sentimento della morte.

ecco vedi qui per la "femme fatale":
http://it.wikipedia.org/wiki/Femme_fatale

ecco qui per "la signorina felicita "...con confronti:
http://www.accessmylibrary.com/coms2/summary_0286-28768272_ITM

Spero che ti sia stato di grande aiuto :hi
benben
benben - Sapiens - 340 Punti
Rispondi Cita Salva
grazie 1000.adesso darò una occhiata
rapper
rapper - Genius - 19267 Punti
Rispondi Cita Salva
Prego benben!!! :hi
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 281 Punti

Comm. Leader
valevarc

valevarc Tutor 4 Punti

VIP
Registrati via email