• Italiano
  • Eugenio Montale - Ho sceso, dandoti il braccio, almeno un milione di scale

    closed post best answer
TheCrashPower
TheCrashPower - Ominide - 19 Punti
Salva
Ciao ragazzi, mi potete aiutare in antologia rispondendo a queste domande sulla poesia su questa poesia di Eugenio Montale?

Ho sceso, dandoti il braccio, almeno un milione di scale

e ora che non ci sei è il vuoto ad ogni gradino.

Anche così è stato breve il nostro lungo viaggio.

Il mio dura tuttora, né più mi occorrono

le coincidenze, le prenotazioni,

le trappole, gli scorni di chi crede

che la realtà sia quella che si vede.

Ho sceso milioni di scale dandoti il braccio

non già perché con quattr’occhi forse si vede di più.

Con te le ho scese perché sapevo che di noi due

le sole vere pupille, sebbene tanto offuscate,

erano le tue.

-Le scale: Le scale di cui parla il poeta sono reali o metaforiche? Possono avere entrambi i significati? Giustifica la tua risposta con riferimento al testo.

-Milioni di scale: Per due volte ricorre nella poesia un'espressione simile: almeno un milione di scale (v.1); milioni di scale (v.8 ). Di quale figura retorica si tratta?
A:ossimoro
B:sinestesia
C:iperbole

Giustifica la tua scelta scrivendo la definizione della figura retorica che hai individuato, poi commentala collegandola al contenuto della poesia.

-Il viaggio: COnsidera l'espressione del verso 3: Anche così è stato breve il nostro lungo viaggio. Di quali figure retoriche si tratta?
A:antitesi e metafora
B:anafora e metafora
C:anafora e similitudine

Giustifica la tua scelta scrivendo la definizione delle figure retoriche che hai individuato; commenta quindi l'espressione collegandola al concenuto della poesia.

-Le sole vee pupille: Considera l'espressione del verso 11: le sole vere pupille. Il poeta sceglie di usare il termine pupille per indicare gli occhi; come puoi commentare tale scelta? Di quale figura retorica si tratta?
A:sineddoche
B:sinestesia
C:similitudine

-Ho sceso: Nel testo ricorre per due volte l'espressione Ho sceso, in apertura delle due strofe: come si chiama questa figura di posizione?
A:anafora
B:anastrofe
C:iperbato

L'espressione ritorna, leggermente variata,al verso 10: le ho scese.Come puoi commentare tale insistenza?
.anonimus.
.anonimus. - Tutor - 43868 Punti
Salva
Provo ad aiutarti.
- Milioni di scale,che ricorre sia nel verso 1 che nel verso 8, rappresenta un iperbole .
- Un milione di scale: l’iperbole (ovverosia figura retorica che consiste nel portare all’eccesso il significato di un’espressione, amplificando o riducendo il suo riferimento alla realtà per rafforzarne il senso e aumentarne, per contrasto, la credibilità) vuole alludere all’abitudinarietà del gesto di aiutare amorevolmente la compagna a scendere i gradini, preparando il successivo paradosso per cui, nonostante il difetto alla vista, era in realtà Drusilla a “vedere” più acutamente la realtà della cose.
-Il viaggio,espressione verso 3, è un anafora e una metafora.
-L'espressione "pho sceso" usata due volte, è un'anafora.

Ciao Laura!

Questa risposta è stata cambiata da laura bella (01-01-14 17:51, 2 anni 11 mesi 11 giorni )
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Max

Max Geek 692 Punti

VIP
Registrati via email