GRAZIA71
GRAZIA71 - Ominide - 6 Punti
Salva
chi conosce dove finisce l'arcobaleno di wilbur smith?
coltina
coltina - Genius - 11957 Punti
Salva
Descrizione
L'anno è il 1935, lo sfondo è l'Etiopia. La missione consiste nel condurre quattro decrepite autoblindo dapprima per mare, forzando il blocco navale inglese, quindi per centinaia di chilometri di deserto ostile e selvaggio fino ai pozzi di Cialdi, nel cuore del territorio etiopico che sta per essere invaso da Mussolini. L'arduo compito è affidato a due avventurieri, un americano e un inglese che agiscono per denaro, a una giornalista che ha sposato la causa degli oppressi e a un giovane dignitario etiope mosso da nobili ideali. Una missione densa di ostacoli e colpi di scena che salderà i destini dei quattro protagonisti in un unico sogno di speranza e libertà.

bella la trama! non lo conoscevo!
Tu che l'hai letto...è avvincente?
mohamed9
Salva
Il sogno dell'archeologo Ben Kazin sta per realizzarsi. Per anni, incurante del disprezzo dei colleghi, ha raccolto testimonianze attingendo alla cultura orale africana, per dimostrare che un'antica civiltà del Mediterraneo, probabilmente fenicia, si era stabilita nel Sudafrica e aveva fondato la mitica 'Città della Luna', Opet. Ora, grazie ad una foto satellitare, Ben ha individuato una traccia concreta che lo porta fino nel Botswana, a Katuba Ngazi, le 'Colline di Sangue', dove, tra inseguimenti e cacce grosse, riesce a strappare alla terra i suoi segreti: gioielli, armi d'oro massiccio, antichissime pitture boscimane... e soprattutto un'iscrizione in cui si racconta la storia di Opet, il luogo prescelto dal dio del Sole Baal e dalla dea Astarte per custodire il Tempo. Ma per capire davvero le meraviglie della città scomparsa dovrà ripercorrere le crudeli vicende di quell'epoca magnifica e feroce e, soprattutto, interpretare la profezia che ne ha decretato la tragica fine. Che cosa puù infatti aver determinato la scomparsa di un regno così forte e opulento? Esiste forse un legame tra Ben (soprannominato dai boscimani 'Piccolo-uccello-del-Sole') e il sacerdote Huy ben-Amon, 'Grande-uccello-del-Sole'? Il passato, inaspettatamente, si riflette nel presente e dà vita ad un complesso, affascinante gioco di specchi che Wilbur Smith, qui alla sua prima avventura 'archeologica' (anticipatrice del "Dio del fiume" e del "Settimo papiro";) mette in scena con assoluta maestria.
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Andyb3105

Andyb3105 Blogger 925 Punti

VIP
Registrati via email