• Italiano
  • confronto tra la monaca d monxa e storia d una capinera d verga

stellina318
stellina318 - Habilis - 240 Punti
Rispondi Cita Salva
ciao a tt!!sabato avrò qst tema in classe...confrontare l storia della monaca d monza cn la storia d una capinera d verga...k puo aiutarmi??
devo confrontarla sia cn l storia d geltrude reale sia cn qlla inventata da manxoni...
aiuto!!!!
PrInCeSs Of MuSiC
PrInCeSs Of MuSiC - Genius - 76233 Punti
Rispondi Cita Salva
scusa.. la carpinera di verga di chi è?? :!!!
stellina318
stellina318 - Habilis - 240 Punti
Rispondi Cita Salva
è una storia k s kiama proprio STORIA D UNA CAPINERA
PrInCeSs Of MuSiC
PrInCeSs Of MuSiC - Genius - 76233 Punti
Rispondi Cita Salva
ah ok adesso cerco.. wait please..

Temi simili a la storia di una capinera sono stati affrontati nella letteratura da altri autori e da altri libri: La Monaca di Monza del Manzoni ne è un esempio, anche se la storia è diversa. “In morte di Ermengarda” nell’Adelchi del Manzoni, etc. Lo stesso Giovanni Verga in altre sue opere colloca la donna come protagonista: “Storia di una peccatrice”, “Eva”, ed altri.

Il confronto immediato da proporre è quello con i capitoli IX e X de I promessi sposi di Alessandro Manzoni, in altre parole con la vicenda di Gertrude, la monaca di Monza. La prospettiva, però, è totalmente diversa. Mentre Manzoni crede nella possibilità, per Gertrude, di ribellarsi alle imposizioni paterne, ed, in ultima analisi, di volgere in positivo la situazione, apprezzando le gioie, nascoste ma non meno appaganti, della scelta religiosa, Verga, che è già verista, senza esserlo fino in fondo, vede nell'ambiente sociale una condanna, che Maria non può eludere con le sue scelte. Per Manzoni, in ultima analisi, Gertrude è colpevole ("la sventurata rispose";), mentre per Verga Maria è assolutamente incolpevole, come una capinera in gabbia. spero di essere stata utile....:kiss...:)
shalala
shalala - Erectus - 50 Punti
Rispondi Cita Salva
a me serve la risposta a qst domande..

DA QUALE SITUAZIINE CONTINGENTE PRENDE AVVIO IL ROMANZO DI VERGA E A QUALE MOMENTO DELLA VICENDA GELTRUDE PUò ESSERE DIRETTAMENTE COLLEGATO?
L'INSICUREZZA DELLA VOCAZIONE DEL PROTAGONISTA DEL ROMANZO QUALI CORRISPONDEZE TROVA CN QLL DI GELTRUDE?

QUALI GIUDIZI ESPRIMONO I DUE AUTORI??
cichinella
cichinella - Genius - 5407 Punti
Rispondi Cita Salva
ciao...

Ne I promessi sposi, Alessandro Manzoni riprende la figura della "monaca di Monza"; tuttavia cambia i nomi ai personaggi (suor Virginia è chiamata nel romanzo Gertrude, il suo amante Egidio) e ne trasporta la vicenda in avanti nel tempo di alcuni anni (l'azione del romanzo si svolge tra il 1628 e il 1630, oltre vent'anni dopo).
Manzoni descrive come la giovane Gertrude venga monacata a forza, non già con la violenza, ma con una costante e sottile opera di persuasione, iniziata fin dalla sua infanzia, alla quale poco alla volta ella si piegacon una frase divenuta proverbiale: quando l'uomo per la prima volta le rivolse la parola, "la sventurata rispose".
In seguito suor Gertrude, su richiesta di fra Cristoforo, riceve Lucia, in fuga da Lecco, e la ospita nel convento; ella le si affeziona e la protegge, ma poi cede alle pressioni di Egidio, complice dell'Innominato, la tradisce e la consegna agli sgherri di quest'ultimo.
la capinera invece
La trama è piuttosto semplice: Maria, una novizia destinata per volontà della famiglia a una vita monacale, in seguito allo scoppio di un’epidemia di colera, lascia temporaneamente il convento per trasferirsi con la famiglia in campagna.
In questo scenario Maria scopre sensazioni ed emozioni mai vissute prima, tra le quali la gioia dell’amore, seppur pudicamente vissuta, per Nino, il promesso sposo della sorellastra.
La felicità di quei giorni, però, dura poco: la matrigna, resasi conto di quello che sta accadendo, la fa confinare nella sua stanza, dove essa a poco a poco si ammala.
Passata l’epidemia, Maria ritorna al convento, ma ben presto si accorge che nulla potrà essere come prima, quel sentimento puro si trasforma in passione struggente e da qui fino a una totale follia, che la porta a essere rinchiusa in una sorta di cella, dove piano piano si consumerà.
L’intento di Verga è sicuramente quello di proporci una vicenda realmente accaduta, non tanto, come si potrebbe pensare, per compiere una denuncia sociale sulla condizione femminile dell’epoca, ma per descrivere la trasformazione di sentimenti che avviene parallelamente alla vicenda.
L’amore impossibile di Maria viene quindi esasperato e drammatizzato all'eccesso, così come la tensione sentimentale che l’autore ha voluto infondere nella protagonista.

spero di esserti stata di aiuto
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 208 Punti

Comm. Leader
Registrati via email