noemidimauro
noemidimauro - Ominide - 43 Punti
Salva
KI MI AIUTA X FAVORE??? DEVO KOMMENTARE IN MODO SEMPLICE QUESTA POESIA...

BEATI I RAGAZZI
Beati i ragazzi che rispettano e amano
il padre e la madre.
Serenita' e gioia
li accompagneranno.
Beati i ragazzi che cercano la verità
anche con fatica, e la seguono.
Il coraggio li farà grandi.
Beati i ragazzi che sanno
essere amici leali.
La solitudine non li toccherà.
Beati i ragazzi che conoscono se stessi,
migliorano i punti deboli e fortificano la loro positività.
Avranno una vita felice.

Beati i ragazzi che sanno ridere,
riflettere, riconciliarsi, ricominciare.
Diventeranno capaci di rinnovare la loro vita.

grazie mille

Aggiunto 10 ore 44 minuti più tardi:

nn so ki sia l'autore,kmq va benissimo,grazie mille
coltina
coltina - Genius - 11957 Punti
Salva
MI DICI CHI è L'AUTORE? GRAZIE
mi sono reso conto che non è proprio un commento...è più una analisi....spero vada bene lo stesso, al massimo limala e cambiala come vuoi.


Il testo sembra ricalcare il discorso delel beatitudini di Gesù (Discorso della montagna) e in alcuni punti riprende anche i Comandamenti (onora il padre e la madre, non dire falsa testimoninza....).
L'autore spera che i giovani siano animati dal rispetto per la famiglia, prima eductrice e luogo degli affettipiù cari, perchè rispettando i genitori i ragazzi cresceranno in serenità e gioia, guidati dai loro buoni consigli; si augura che cerchino sempre la verità e sottolinea che questa a volte richiede fatica e impegno, perchè, in certi casi, è più facile credere a quel che si "sente in giro": la ricerca della verità però li renderà coraggiosi e capaci di scegliere autonomamente, con la propria testa.
Un altro augurio che l'autore fa ai ragazzi è quello di non rimanere mai soli, sottolinenado però che la solitudine non li toccherà se essi saranno amici leali: la lealtà è messa quindi alla base di ogni rapporto fra giovani, perchè un amico che ripone nell'altro piena fiducia arriva a confidargli ogni dubbio e pensiero e il tradimento di queste confidenze è il comportamento più crudele che si possa sperimentare.
dopo aver analizzato il buon comportamento di un giovane verso la famiglia, gli amici, la società la quarta beatitudine è rivolta ad ogni singolo ragazzo e esprime l'augurio che ogni giovane impari a conoscere se stesso, a capirsi, a riflettere su di sè, sulle proprie scelte e convinzioni, per crescere, maturare, fortificarsi, essere sinceri verso se stessi e gli altri, potersi guardare a testa alta e mantenere sempre la propria dignità per vivere felici: è il compito più difficile, quello che permette di diventare adulti responsabili, affidabili, onesti.
L'ultimo augurio di beatitudine è quello più difficile e più importante: l'autore riassume in pochi verbi una richiesta durissima: egli chiede di prendere la vita con umorismo (ridere), che non significa prendere tutto come uno scherzo, di darsi il tempo per pensare e non agire sempre d'istinto (riflettere), di essere pronti al perdono e riconoscere che anche gli altri possono sbagliare come noi, perchè nessuno è perfetto (riconciliarsi) e, da ultimo, di non pensare di avere una sola meta, una sola possibilità, una sola felicità (ricominciare), ma essere pronti a rimettersi in gioco davanti alle difficoltà, non farsi abbattere dagli mprevisti e dalle disgrazie ma rialzarsi per combattere sempre a testa alta.
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 208 Punti

Comm. Leader
.anonimus.

.anonimus. Tutor 43870 Punti

VIP
Registrati via email