• Italiano
  • Cerco informazioni sul poeta Umberto Saba e su alcune sue poesie!

    closed post
MeryElco34
MeryElco34 - Ominide - 3 Punti
Salva
Mi dite un breve commento della poesia di Umberto Saba che si intitola " verso casa" ... grazie è urgente!!
Raffaella04
Raffaella04 - Erectus - 58 Punti
Salva
(trieste 1883-gorizia 1957)
pseudonimo del poeta italiano Umberto Poli, pubblica i primi versi a firenze con il cognome Saba, che in ebraico significa <pane>. Nel 1908 sposò Lina, ispiratrice di molte sue liriche, dalla quale ebbe una figlia. Alla fine della prima guerra mondiale aprì una libreria antiquaria, continuando a scrivere e collaborando con giornali e riviste. Dopo l'emanazione delle leggi razziali fasciste fu scotretto a fuggire a parigi, a causa delle origini ebree, ma poco dopo tornò in Italia prima a Firenze poi a Roma, Milano e infine Trieste. Le sue poesie sono intonate a un linguaggio semplice e immediato e i temi che tratta sono ancorati alla realà.
questo è quanto tratta il mio libro
un altro dice:
é nato a trieste nel 1883 da una madre ebrea e padre ariano che abbandonò la famiglia ancora prima che il piccolo Umberto nascesse. Proprio per questo motivo il poeta, in seguito, orgoglioso della propria origine, cambiò il suo vero cognome, poli con quello di Saba, che in ebraico significa <pane>
la sua adolescenza fu inquieta e priva di mete precise: abbandonò gli studi classici e anche quelli tecnici e svolse molti lavori diverso. Nel 1918,divenuto proprietario di una piccola libreria antiquaria nella sua città natale, potè godere di una vita abbastanza agiata e dedicarsi completamente alla poesia. Trascorse quasi tutta la vita a Trieste, tranne che nel periodo della seconda guerra mondiale. Infatti per sfuggire alle persecuzioni razziali dovette lasciare Trieste per parigi, roma, firenze e milano. negli ultimi anni pubblicò libri in versi e in prosa e iniziò un romanzo, Ernesto, mai portato a termine.
morì dopo una lunga malattia a Gorizia nel 1957.
Saba stesso raccolse tutta la sua composizione poetica, pubblicandola nel 1921 in un volume intitolato il calzoniere, progressivamente ampliato con le poesie successive. Nel Canzoniere, Saba delinea una specie di autobiografia in versi, anche se le poesie, più che essere ordinate cronologicamente, sono disposte secondo accostamenti tematici.
Indifferente ai ovimenti letterari a lui contemporanei non si cimentòp in esperimenti linguistici o metrici; compose, invece, versi semplici, riccorrendo alle forme metriche tradizionali (come il sonetto). Nello stesso tempo usò una lingua semplice, chiara quotidiana, molto vicina alla prosa e al parlato, con effetti di grande spontaneità. Per questo, da alcuni critici fu considerato un poeta <antinovecentesco>.

poesie:
-Al lettore;
-Trieste;
-Ulisse;
-Glauco;
-La capra.
ecco, questo è tutto .. spero che ti sia d'aiutooo!
anny=)
anny=) - Moderatore - 30560 Punti
Salva
sposto nella sezione "italiano"

per raffaella: per la seconda volta di chiedo di mettere la fonte dell'informazione.
Raffaella04
Raffaella04 - Erectus - 58 Punti
Salva
ma è il mio libro di scuola di letteratura!!
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 208 Punti

Comm. Leader
eleo

eleo Moderatore 18253 Punti

VIP
Registrati via email