Juventina95
Juventina95 - Erectus - 143 Punti
Rispondi Cita Salva
Dovrei fare un tema sull'amicizia.. La traccia è: Con la parentesi introdotta dalle parole "una delle più grandi consolazioni della vita è l'amicizia", il Manzoni ci invita a riflettere sulle differenze tra un'autentica amicizia e un semplice scambio di confidenze. Esprimete le vostre considerazioni.

Potreste darmi qualche idea o qualche spunto?? Non so proprio da dove cominciare... Grazie mille in anticipo :)
Nevergirl
Nevergirl - Sapiens - 598 Punti
Rispondi Cita Salva
Siccome non viviamo fuori dal mondo, è alla luce di quanto accade intorno a noi che conviene meditare sul valore che oggi viene conferito all’amicizia. Innanzi tutto dobbiamo chiederci cosa s’intende per amicizia. Ci sono, infatti, molti tipi di amicizia alcun molto diffuse di questi tempi come le amicizie che possiamo definire “di comodo”, in altre parole quel tipo di amicizia esclusivamente per scopo utilitaristico, che si basa esclusivamente sul complesso materiale che se ne ricava, ad esempio favoritismi, favori materiali.
Altro tipo di amicizia è quello superficiale che si viene a creare a volte tra compagni di scuola, dovuto alla convivenza forzata sui banchi. A me piace però pensare all’amicizia come a qualcosa di diverso, come qualcosa di più profondo, mi piace considerare l’amicizia come un valore, e dato che noi ragazzi di valori ne abbiamo veramente pochi e non intendo come valori la ricchezza o l’essere in. NO! Quando penso ad un valore penso alla famiglia, alla sincerità, alla lealtà e all’amicizia appunto.
Un amico, chi può dire che cosa è veramente un amico? È una persona che si intrufola in punta di piedi nel tuo cuore e un giorno, quasi senza accorgertene lo trovi lì e questo ti provoca un moto di gioia, perché sai che quella persona, quel piccolo ladruncolo che si è impossessato senza il tuo permesso di una piccola parte del tuo cuore, sarà vicino a te, quando ne avrai bisogno, che ti sarà fedele sempre, per il quale daresti tutto, e sai farebbe lo stesso per te. Certo si tratta di amicizia seria non di quella falsa basata su secondi fini,sarà una stampella nei momenti difficili, perché, come diceva già parecchio tempo fa “Cicerone” “la natura non ama affatto l’isolamento e cerca sempre di appoggiarsi ad un sostegno , che è tanto più dolce quanto più caro è l’amico. Già perché la vita non è tale senza l’amicizia, infatti, a chi comunicheremmo i nostri problemi, le nostre gioie, i dolori, le paure? Sono convinta che se non avessimo questo sostegno la vita diventerebbe molto più difficile e amara. Ci sono persone che invece sostengono che l’amicizia non esiste, che i rapporti con le altre persone si basano solo sull’utile che se ne può ricavare. Io non affermo che non vi sia questo tipo di amicizia, anzi sono sempre più convinta che al giorno d’oggi molte delle amicizie si basino solo su questo, però non credo possibile trascorrere una vita senza poter parlare delle nostre sfortune con una persona che riteniamo sincera, sinceramente interessata a ciò che stiamo dicendo, in grado di ascoltarci e consigliarci, a volte solo per venire consolati. Infatti l’amicizia può rivelarsi un cattivo modo per dare sollievo alle nostre anime tristi come ci mostra Manzoni nei promessi sposi.
L’amicizia è maestra di vita. Sì, bella frase fatta direte voi! Ed invece non è una frase fatta, ma la pura verità, che voi la vogliate leggere positivamente oppure negativamente. Di fatti nel caso venga letta come qualcosa di negativo, ovvero qualcosa di falso, imparerete a non fidarvi, a mantenere celato ciò che pensate e sentite, anche se non credo sia la versione corretta. Oppure potrete crescere a livello personale, apprendere qualcosa di nuovo da una persona che, magari più grande di voi, ha fatto esperienze diverse e che ha provato sensazioni che voi dovrete affrontare, come ci ricorda il romanzo “la luna e i falò”di C. Pavese.
Questo legame tra due o più persone è poi qualcosa di speciale che ti fa vedere l’oggetto di amicizia come qualcosa di speciale, appunto, che ti fa dare un valore diverso alle cose, perché è un oggetto che prima consideravi insignificante, che non ti ridava nulla, come possono essere i campi di grano, dopo essersi instaurata un’amicizia ti ricorderanno l’amato amico, come la volpe del piccolo principe che insegna cos’è un amico nel libro di Exupery.
L’amico è dunque una persona speciale, che ti dona comprensione, affetto, fiducia e appoggio, capace di correggerti e di farti ridere e gioire, una persona in grado di farti vivere; però queste sono solo alcune delle tante sfumature di un concetto enorme, ognuno poi lo definisce a modo suo.
Ritengo inoltre che l’amicizia sia un valore necessario nella vita di ognuno di noi, anche se l’amicizia vera in una persona in carne e ossa è difficile da trovare.
Già tanto è stato detto, scritto e pensato senza trovare una risposta che esaurisca il concetto, io credo che ognuno nel profondo sappia cos’è e, se qualcuno non lo riesce a vedere, a scoprire, è meglio che lo vada a cercare perché non sa cosa si perde.
Juventina95
Juventina95 - Erectus - 143 Punti
Rispondi Cita Salva
Grazie mille!! :hi
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 248 Punti

Comm. Leader
Registrati via email