• Italiano
  • aiutoooooooooo !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! pls

    closed post
checco26
checco26 - Erectus - 51 Punti
Salva
per piacere c'è qualcuno ke può aitarmi
Fernandina
Fernandina - Sapiens Sapiens - 893 Punti
Salva
http://albytosck.altervista.org/skuola/schede%20libro/mancinelli/12abati.htm#personaggi

se cerchi trovi la sezione personaggi :)
Miyuki
Miyuki - Genius - 9449 Punti
Salva
Renato di Challant (Issogne, 1502 – Ambronay, 1565) fu l'unico figlio di Filiberto, quarto conte di Challant, feudo del ducato di Savoia, e di Louise d'Aaberg, di nobile famiglia svizzera, ma fu educato dalla nonna paterna, Margherita, contessa de la Chambre Seyssel, un altro feudo savoiardo.
Suo parente era il priore della collegiata di Sant'Orso e governatore di Aosta, Giorgio di Challant, che aveva voluto la sistemazione del castello di Issogne.
Nel 1517, a soli quindici anni divenne castellano di Bard, situata in posizione strategica, a controllo dell'accesso in Val d'Aosta, e nel 1519 ereditò, in seguito alla morte della madre, i titoli di sovrano di Valangin, barone di Bauffremont e cosignore di Cronay e divenne ufficialmente il quinto conte di Challant. Dal 1518 fu consigliere del duca Carlo III di Savoia e nello stesso periodo fu nominato cavaliere del collare della Santissima Annunziata, entrando quindi a far parte dell'elite nobiliare che governava i territori del ducato.
Il 4 agosto del 1522 sposò Bianca Maria Gaspardone, vedova di Ermes Visconti di Milano, che tuttavia fuggì ben presto con un amante e fu in seguito condannata a morte per l'assassinio di questi nel 1526.
Nel 1527 fu nominato maresciallo dei Savoia, carica che detenne fino alla morte.
Il 7 gennaio del 1528 sposò in seconde nozze Mencia di Braganza, figlia del nobile portoghese Dionisio di Braganza, che gli diede due figlie, Filiberta e Isabella.
Nel 1529 divenne luogotenente generale del ducato e iniziò la sua carriera diplomatica: fu ambasciatore in Svizzera tra il 1530 e il 1532, plenipotenziario alla dieta di Thonon nel 1534 e partecipò ai colloqui di Barcellona con Spagna e Francia nel 1538 e fu anche alla corte di Carlo V.
Nel 1553 Emanuele Filiberto successe al padre nel ducato di Savoia, occupato in gran parte dai francesi e il conte di Challant fu nominato luogotenente generale dello stato. Durante la campagna di riconquista condotta dall'energico nuovo duca, Renato di Challant fu catturato in battaglia nello stesso 1553 dal maresciallo de Brissac e venne tenuto prigioniero nel castello del Valentino a Torino. Il riscatto fu pagato vendendo una parte del suo patrimonio personale e attraverso un prestito concesso dal conte Paolo Mandruzzo, con la promessa di un matrimonio tra il figlio maggiore di questi, Giovanni Federico Madruzzo, e Filiberta di Challant. Quest'ultima tuttavia fuggì a Milano con uno scudiero e fu sostituita dalla sorella Isabella.
Dopo la morte della seconda moglie Mencia nel 1558, sposò in terze nozze nel 1560 Maria la Palud, figlia di Giovanni conte di Varax e di La Roche e signore di Varambon, ma rimase nuovamente vedovo nel 1563.
Sempre nel 1563 ottenne il titolo di governatore della Valle d'Aosta.
Sposò ancora Peronetta de la Chambre, della famiglia della nonna materna, ma non ebbe neanche da questo matrimonio figli maschi e il titolo passò quindi al genero Giovanni Federico Madruzzo, che divenne alla sua morte il sesto conte di Challant.
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 281 Punti

Comm. Leader
sbardy

sbardy Admin 22784 Punti

VIP
Registrati via email