• Italiano
  • AIUTOO! Relazione film per domani!!

    closed post
zilla
zilla - Sapiens - 442 Punti
Rispondi Cita Salva
Ho saputo solo ora che per domani ho da fare la relazione del film "Romeo e Giulietta" di Zeffirelli. E' un classico film scolastico, non è che qualcuno potrebbe darmi un aiuto? Me la può dare?
Grazie mille comunque! :hi
Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Rispondi Cita Salva
puoi usare questo sito come riferimento.
http://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=21167
GIORGIA86
GIORGIA86 - Mito - 2715 Punti
Rispondi Cita Salva
http://www.cinemedioevo.net/film/cine_romeo_giulietta_1968.htm
Puoi vedere anche qui... Buon lavoro... :hi :hi
zilla
zilla - Sapiens - 442 Punti
Rispondi Cita Salva
Grazie mille a tutti!

Aggiunto più tardi:

Grazie mille a tutti!
GIORGIA86
GIORGIA86 - Mito - 2715 Punti
Rispondi Cita Salva
serve altro o posso chiudere?
domirado
domirado - Sapiens - 734 Punti
Rispondi Cita Salva
Nel corso della storia del cinema, sono state circa una trentina le trasposizioni sul grande schermo della celeberrima tragedia scritta da William Shakespeare (delle quali la metà risalenti all’epoca del muto), inclusa la fortunata versione hollywoodiana di George Cukor del 1936 (intitolata “Giulietta e Romeo”) e quella diretta da Renato Castellani nel 1954. Ma la più famosa resta probabilmente quella firmata nel 1968 da Franco Zeffirelli (all’anagrafe Franco Corsi), il secondo dei suoi adattamenti shakespeariani dopo il successo internazionale de “La bisbetica domata” (1967); del resto, il noto regista fiorentino aveva già dimostrato la sua dimestichezza con il testo del grande drammaturgo quando, nel 1960, ne aveva curato un’apprezzata riduzione teatrale andata in scena a Londra.

Accolto da un enorme successo di pubblico in tutto il mondo (quasi 40 milioni di dollari d’incasso nei soli Stati Uniti), “Romeo e Giulietta” di Zeffirelli è caratterizzato da un’estrema fedeltà al dramma originale, sia nei dialoghi e nelle ambientazioni, sia nella scelta di due attori giovanissimi (gli esordienti Leonard Whiting ed Olivia Hussey) nei ruoli principali, rispettando così le reali età dei personaggi della tragedia (due ragazzi appena adolescenti). Il risultato è una pellicola moderna e appassionante, dotata di un efficace ritmo narrativo e capace di mantenere inalterati tutta la poesia e il romanticismo del capolavoro di Shakespeare. Mettendo il consueto accademismo formale al servizio della storia, Zeffirelli ha realizzato il suo film migliore, oltre che una delle più memorabili traduzioni cinematografiche dall’opera del bardo di Stratford-on-Avon.

Al felice esito finale del prodotto contribuiscono in maniera determinante la vivacità degli interpreti (che riescono a rendere perfettamente l’esaltazione amorosa dei due protagonisti), l’impeccabile ricostruzione d’epoca e la bellissima colonna sonora composta da Nino Rota (indimenticabile il tema musicale che accompagna le scene d’amore del film). Due premi Oscar: per la fotografia di Pasqualino De Santis e per i costumi di Danilo Donati.
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email