Sn00pN4t
Sn00pN4t - Sapiens - 350 Punti
Rispondi Cita Salva
ciao ragazzi mi servirebbe un favore in italiano...siccome nn ho più il libro e dovrei fare il riassunto della Novella di Landolfo Rufolo "La Fortuna" mi potreste dare una mano per favore nn sò che fare,perchè nn ho neanche il testo originale..niente e devo fare il riassunto,aiutatemi per favore è urgente grazie mille a tutti ciauuuuuuu
angulusridet
angulusridet - Sapiens Sapiens - 1172 Punti
Rispondi Cita Salva
La vicenda narrata nella seconda giornata da Lauretta, sotto il reggimento di Filomena, ha come tema la fortuna. Il protagonista è Landolfo Rufolo, ricco commerciante di Ravello, sulla Costa Amalfitana, che nonostante il suo grande capitale desidera arricchirsi ancora di più e per questo spendendo tutti i suoi soldi compra una grande nave e la riempie di merci da vendere a Cipro. Non è però l'unico mercante sull'isola ed è costretto ad abbassare il prezzo delle sue merci fino a doverle quasi regalare per liberarsene. Non volendo tornare in patria da povero vendette la sua grande nave e con i soldi guadagnati ne comprò una piccola, la armò e inizio a fare del pirataggio. Grazie a questa attività in un anno divento il doppio più ricco di quando salpò per Cipro e non volendo rischiare oltre di perdere i suoi beni fece rotta per tornare a Ravello. Nel viaggio di ritorno fu costretto dal tempo che peggiorava a fermarsi presso una piccola isola dove incontrò due navi di Genovesi. questi conoscendo le ricchezze di Landolfo lo derubarono e fatta affondare la sua nave lo fecero prigioniero. Come se non bastasse le due navi genovesi vengono divise dalla bufera e quella su cui si trova il protagonista affonda. Landolfo nella disperazione riesce ad attaccarsi ad un asse che lo tiene a galla tutta la notte. Spuntato il sole vede vicino a lui una grande cassa che mossa dal mare cozza contro l'asse su cui stava facendolo finire sott'acqua. riuscito a tornare a galla vede la tavola di legno allontanarsi e non potendo fare altro si aggrappa alla cassa che lo aveva fatto cadere. Vi rimane attaccato un giorno e una notte fino arrivò presso l'isola di Gurfo dove una donna stava lavando le stoviglie. Vedendo lei il naufrago si apprestò a soccorrerlo, lo scaldò, lo curò e lo nutrì. Quando Landolfo fu di nuovo in forze pensò che fosse ora di andarsene e di regalare per ringraziamento l'unica cosa che aveva alla donna: la cassa. Non essendo però in quel momento lei in casa il mercante la volle aprire per vederne il suo contenuto e grande fu la meravigliosa quando vide che vi erano moltissime pietre preziose. Finalmente baciato dalla fortuna scambiò la cassa con un sacco dove mise il tesoro, e quindi "di marina in marina" arrivò fino a Trani dove trovò dei suoi concittadini che lo rivestirono e lo condussero a casa. A questo punto Landolfo vendette le pietre diventando il doppio più ricco di quando partì e inviò dei soldi alla donna dell'isola di Gurfo e ai concittadini che lo riaccompagnarono e capita la lezione abbandonò il commercio per potersi finalmente godere il tanto sofferto denaro senza più desiderarne dell'altro.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 248 Punti

Comm. Leader
andrea1085

andrea1085 Blogger 419 Punti

VIP
Registrati via email