sine
sine - Sapiens Sapiens - 840 Punti
Rispondi Cita Salva
Mi servirebbero le carattristiche del Neorealismo


Grz in aticipo ;)
Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Rispondi Cita Salva
Ti faccio un piccolissimo riassunto sul NEorealismo in letteratura

Si sviluppa nel secondo dopoguerra e si irradia dal cinema. Si tende a rappresentare la realtà della guerra soprattutto con storie di vita quotidiana, rifiutanto la tradizione letteraria. un pensatore preso in ocnsiderazione nel N è Goiovanni Verga.
Quella Neorealista è una letteratura impegnata, ovvero le opere non erano scritte per svagare i lettori, ma per far si che tutti prendessero coscienza della situazione a loro contemporanea per costruire poi una ITalia nuova, che doveva essere principalmente democratica e antifascista.
Con il neorealismo vennero fondato per questo riviste in cui gli intellettuali si affrontavano in dibattiti, l apiù importante fu 'Il Politecnico' (1945-1947) di Elio Vittorini.
Dal 1944 in poi il Neorealismo vede una crescente produzione di romanzi che hanno come argomento base la Resistenza
sine
sine - Sapiens Sapiens - 840 Punti
Rispondi Cita Salva
e come carateristiche schematiche csa potremmo dire?
Cronih
Cronih - Genius - 23969 Punti
Rispondi Cita Salva
Qui dovresti trovare qualcosa:

http://www.italica.rai.it/cinema/schede/neorealismo1.htm

LE CARATTERISTICHE DEL NEOREALISMO

Ci sono vari aspetti che caratterizzano il neorealismo: i film neorealisti sono generalmente girati con attori non professionisti (sebbene, in certi casi, furono scelti come protagonisti attori famosi, che recitavano per le parti protagoniste spesso contro le proprie abitudini, in un contesto popolato da gente normale piuttosto che da altri attori ingaggiati per la lavorazione).

Le scene sono girate quasi esclusivamente in esterno, per lo più in periferia e in campagna; il soggetto rappresenta la vita di lavoratori e di indigenti, impoveriti dalla guerra. È sempre enfatizzata l'immobilità, le trame sono costruite soprattutto su scene di gente normale impegnata in normali attività quotidiane, completamente prive di consapevolezza come normalmente accade con attori dilettanti. i bambini occupano ruoli di grande importanza ma non solo di partecipazione perché essi riflettono ciò che "dovrebbero fare i grandi". Il neorealismo italiano fu uno dei più significativi movimenti cinematografici, ed ebbe profondi e vasti impatti nella storia del cinema. Federico Fellini, Michelangelo Antonioni, e Luchino Visconti, tre dei più importanti e noti registi di tutti i tempi, iniziarono le loro carriere col neorealismo e ne portarono alcuni elementi nelle loro successive opere. I critici della Nouvelle Vague celebrarono il neorealismo e ne incorporarono l'esperienza nel proprio movimento. Altri movimenti negli Stati Uniti, Polonia, Giappone, Regno Unito e altrove svilupparono molte delle idee articolate per la prima volta dai neorealisti.
Il neorealismo italiano fu ispirato dal cinéma vérité francese, dal Kammerspiel tedesco, e profondamente ispirò la Nouvelle Vague francese; influenzò il movimento documentario americano e la scuola cinematografica polacca. I suoi effetti si possono riconoscere anche nel recente movimento danese Dogma 95.

Spero ti vada bene, Ciao! :hi
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 281 Punti

Comm. Leader
Corra96

Corra96 Moderatore 3218 Punti

VIP
Registrati via email