• Inglese
  • Traduzione Di un Brano Grazie:)

    closed post
jumpyssc
jumpyssc - Erectus - 93 Punti
Salva
Traduzione Brano Dal LIBRO "Think English......Grazie
eleo
eleo - Moderatore - 18299 Punti
Salva
Circa 5 anni fa ero in Scozia per un viaggio di lavoro. Una mattina, lasciai Edimburgo per andare a Inverness passando per le Highlands. All’inizio, tutto andò bene. Fortunatamente, non c’era tanto traffico così guidai abbastanza velocemente.
Ma dopo circa un’ora da Edimburgo, in una vuota e desolata valle delle Highlands con solo poche pecore a fare compagnia, la macchina improvvisamente si fermò. Uscii fuori e la esaminai attentamente, ma non trovai niente che non andasse. Accesi il mio cellulare, ma non c’era segnale.
Ero a 30 miglia dalla più vicina città – troppo lontano per arrivarci a piedi. Mi sedetti al lato della strada e aspettai pazientemente che passasse un’automobile, ma non ne arrivò nessuna. Mi guardai intorno più disperatamente di prima.
Poi, sorprendentemente, vidi qualcuno scendere giù dalla collina e venire verso di me su di un cavallo. Era un uomo, vestito con un kilt. Arrivò verso di me e parlò in una lingua che non riuscii a capire. Era Gaelico.
L’uomo parlò più velocemente. Indicava in maniera concitata giù verso una valle con un fiume. E là, vidi un esercito di uomini marciare lentamente verso di noi. Ma non appena stavano per attraversare il fiume sotto di noi, apparve una nebbia fine che li avvolse completamente. ‘Chi sono?’ Mi girai e chiesi al mio compagno. Ma non era lì.
La nebbia era ora tutta intorno a me. Tornai alla macchina, salii e aspettai nervosamente. Dopo un po’ di tempo, la nebbia sparì. Guardai di nuovo giù verso la valle. Incredibilmente, non c’era traccia dell’esercito, ma il fiume adesso era diventato colorato stranamente di rosso. Provai ad accendere l’auto, e si accese immediatamente. Anche il mio cellulare funzionava. Me ne andai più velocemente che potevo.
Quando arrivai al mio hotel pensai tantissimo alla mia strana esperienza, e decisi di dirlo al manager. Ascoltò educatamente.
‘Non è la prima persona ad averli visti’. Disse.
‘Ma chi sono?’ Chiesi.
‘Il clan dei MacDonald’, rispose. ‘I Campbells li massacrarono non appena attraversarono il fiume Coe nel 1692. Per ordine degli Inglesi. Secondo la leggenda.’

Rabbrividii. Il mio cognome è MacDonald. Lo straniero era forse un antenato che stava disperatamente tentando di avvertirmi del pericolo del mio clan…?

:hi
pepebambi
pepebambi - Habilis - 166 Punti
Salva
Circa 5 anni fa ero in Scozia per un viaggio di lavoro. Una mattina, lasciai Edimburgo per andare a Inverness passando per le Highlands. All’inizio, tutto andò bene. Fortunatamente, non c’era tanto traffico così guidai abbastanza velocemente.
Ma dopo circa un’ora da Edimburgo, in una vuota e desolata valle delle Highlands con solo poche pecore a fare compagnia, la macchina improvvisamente si fermò. Uscii fuori e la esaminai attentamente, ma non trovai niente che non andasse. Accesi il mio cellulare, ma non c’era segnale.
Ero a 30 miglia dalla più vicina città – troppo lontano per arrivarci a piedi. Mi sedetti al lato della strada e aspettai pazientemente che passasse un’automobile, ma non ne arrivò nessuna. Mi guardai intorno più disperatamente di prima.
Poi, sorprendentemente, vidi qualcuno scendere giù dalla collina e venire verso di me su di un cavallo. Era un uomo, vestito con un kilt. Arrivò verso di me e parlò in una lingua che non riuscii a capire. Era Gaelico.
L’uomo parlò più velocemente. Indicava in maniera concitata giù verso una valle con un fiume. E là, vidi un esercito di uomini marciare lentamente verso di noi. Ma non appena stavano per attraversare il fiume sotto di noi, apparve una nebbia fine che li avvolse completamente. ‘Chi sono?’ Mi girai e chiesi al mio compagno. Ma non era lì.
La nebbia era ora tutta intorno a me. Tornai alla macchina, salii e aspettai nervosamente. Dopo un po’ di tempo, la nebbia sparì. Guardai di nuovo giù verso la valle. Incredibilmente, non c’era traccia dell’esercito, ma il fiume adesso era diventato colorato stranamente di rosso. Provai ad accendere l’auto, e si accese immediatamente. Anche il mio cellulare funzionava. Me ne andai più velocemente che potevo.
Quando arrivai al mio hotel pensai tantissimo alla mia strana esperienza, e decisi di dirlo al manager. Ascoltò educatamente.
‘Non è la prima persona ad averli visti’. Disse.
‘Ma chi sono?’ Chiesi.
‘Il clan dei MacDonald’, rispose. ‘I Campbells li massacrarono non appena attraversarono il fiume Coe nel 1692. Per ordine degli Inglesi. Secondo la leggenda.’

Rabbrividii. Il mio cognome è MacDonald. Lo straniero era forse un antenato che stava disperatamente tentando di avvertirmi del pericolo del mio clan…?
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 341 Punti

Comm. Leader
Selisa

Selisa Blogger 31 Punti

VIP
Registrati via email