• Inglese
  • Traduzione brani di Frankenstein

markolino
markolino - Habilis - 230 Punti
Rispondi Cita Salva
Ragazzi, mi servirebbe la traduzione di questi due brani di Frankenstein di Mary Shelley, potete gentilmente aiutarmi? Grazie

The different accidents of life are not so changeable as the feelings of human nature. I had worked hard for nearly two years, for the sole purpose of infusing life into an inanimate body. For this I had deprived myself of rest and health. I had desired it with an ardour that far exceeded moderation; but now that I had finished, the beauty of the dream vanished, and breathless horror and disgust filled my heart. Unable to endure the aspect of the being I had created, I rushed out of the room, and continued a long time traversing my bedchamber, unable to compose my mind to sleep. At length lassitude succeeded to the tumult I had before endured; and I threw myself on the bed in my clothes, endeavouring to seek a few moments of forgetfulness. But it was in vain: I slept, indeed, but I was disturbed by the wildest dreams. I thought I saw Elizabeth, in the bloom of health, walking in the streets of Ingolstadt. Delighted and surprised, I embraced her; but as I imprinted the first kiss on her lips, they became livid with the hue of death; her features appeared to change, and I thought that I held the corpse of my dead mother in my arms; a shroud enveloped her form, and I saw the grave-worms crawling in the folds of the flannel. I started from my sleep with horror; a cold dew covered my forehead, my teeth chattered, and every limb became convulsed: when, by the dim and yellow light of the moon, as it forced its way through the window shutters, I beheld the wretch -- the miserable monster whom I had created. He held up the curtain of the bed; and his eyes, if eyes they may be called, were fixed on me. His jaws opened, and he muttered some inarticulate sounds, while a grin wrinkled his cheeks. He might have spoken, but I did not hear; one hand was stretched out, seemingly to detain me, but I escaped, and rushed down stairs.

_____________________________________________________________________________________________


"I generally rested during the day, and travelled only when I was secured by night from the view of man. One morning, however, finding that my path lay through a deep wood, I ventured to continue my journey after the sun had risen; the day, which was one of the first of spring, cheered even me by the loveliness of its sunshine and the balminess of the air. I felt emotions of gentleness and pleasure, that had long appeared dead, revive within me. Half surprised by the novelty of these sensations, I allowed myself to be borne away by them; and, forgetting my solitude and deformity, dared to be happy. Soft tears again bedewed my cheeks, and I even raised my humid eyes with thankfulness towards the blessed sun which bestowed such joy upon me.

"I continued to wind among the paths of the wood, until I came to its boundary, which was skirted by a deep and rapid river, into which many of the trees bent their branches, now budding with the fresh spring. Here I paused, not exactly knowing what path to pursue, when I heard the sound of voices that induced me to conceal myself under the shade of a cypress. I was scarcely hid, when a young girl came running towards the spot where I was concealed, laughing, as if she ran from some one in sport. She continued her course along the precipitous sides of the river, when suddenly her foot slipt, and she fell into the rapid stream. I rushed from my hiding place; and, with extreme labour from the force of the current, saved her, and dragged her to shore. She was senseless; and I endeavoured by every means in my power to restore animation, when I was suddenly interrupted by the approach of a rustic, who was probably the person from whom she had playfully fled. On seeing me, he darted towards me, and tearing the girl from my arms, hastened towards the deeper parts of the wood. I followed speedily, I hardly knew why; but when the man saw me draw near, he aimed a gun, which he carried, at my body, and fired. I sunk to the ground, and my injurer, with increased swiftness, escaped into the wood.

"This was then the reward of my benevolence! I had saved a human being from destruction, and, as a recompense, I now writhed under the miserable pain of a wound, which shattered the flesh and bone. The feelings of kindness and gentleness which I had entertained but a few moments before gave place to hellish rage and gnashing of teeth. Inflamed by pain, I vowed eternal hatred and vengeance to all mankind. But the agony of my wound overcame me; my pulses paused, and I fainted.

"For some weeks I led a miserable life in the woods, endeavouring to cure the wound which I had received. The ball had entered my shoulder, and I knew not whether it had remained there or passed through; at any rate I had no means of extracting it. My sufferings were augmented also by the oppressive sense of the injustice and ingratitude of their infliction. My daily vows rose for revenge--a deep and deadly revenge, such as would alone compensate for the outrages and anguish I had endured.
Cronih
Cronih - Genius - 23969 Punti
Rispondi Cita Salva
QUESTO E IL PRIMO

I diversi incidenti della vita non sono così mutevoli come i sentimenti della natura umana. Avevo lavorato duro per quasi due anni, per il solo scopo di infondere la vita in uno corpo inanimato. Per questo ho avuto io stesso privato di riposo e di salute. Avevo desiderato con un ardore che di gran lunga superato la moderazione, ma ora che ho finito, la bellezza del sogno svanito, e fiato orrore e disgusto riempito il mio cuore. In grado di sopportare l'aspetto della fase di avevo creato, mi corre fuori dalla stanza, e ha continuato a lungo l'attraversamento mio bedchamber, in grado di comporre la mia mente a dormire. A lungo lassitude riuscito a tumulto ho avuto subito prima, e io stesso ho gettato sul letto nella mia vestiti, cercando di cercare una qualche momenti di oblio. Ma è stato invano: ho dormito, in effetti, ma mi è stato disturbato dal sogni. Pensavo che ho visto Elisabetta, nel fiore della salute, camminando per le strade di Ingolstadt. Felice e sorpreso, ho abbracciato la sua, ma come ho impresso il primo bacio sulla sua bocca, sono diventati livid con la tonalità della morte; la sua funzionalità è apparso a cambiare, e ho pensato che ho tenuto il cadavere di mia madre morta fra le mie braccia; uno sudario avvolto la sua forma, e ho visto la tomba-worm scansione nelle pieghe della flanella. Ho iniziato dal mio sonno con orrore, un freddo coperto di rugiada la mia fronte, i miei denti chattered, e ogni arto divenne convulsed: quando, di buio e la luce gialla della luna, come il suo modo forzato attraverso la finestra persiane, si svolgerà la I wretch - il miserabile mostro che avevo creato. Ha ricoperto la cortina del letto, e gli occhi, gli occhi, se essi possono essere chiamati, sono stati fissati su di me. La sua apertura ganasce, ed egli borbottò inarticulate alcuni suoni, mentre un suo sorriso rugosa guance. Egli potrebbe avere parlato, ma non ho sentito; da una parte, è stato allungato, apparentemente a detenere me, ma io ho escape, frettoloso e giù le scale.

QUESTO E IL SECONDO

Ho riposato in genere durante il giorno, e percorsa solo quando mi è stato garantito da notte dalla vista dell'uomo. Una mattina, però, trovare che il mio percorso laici attraverso una profonda legno, mi sono permessa di continuare il mio viaggio dopo il sole era risorto; la giornata, che è stato uno dei primi di primavera, mi ha rallegrato anche dalla loveliness del suo sole e la balminess di aria. Mi sentivo emozioni di dolcezza e di piacere, che si è a lungo apparso morti, rivivere dentro di me. Metà sorpreso dalla novità di queste sensazioni, io stesso ho consentito a carico di distanza da loro, e, dimenticando la mia solitudine e deformità, avuto il coraggio di essere felice. Soft lacrime di nuovo il mio bedewed guance, e mi ha sollevato anche il mio umidi gli occhi con gratitudine verso il sole che ha benedetto donato tanta gioia su di me.

"Ho continuato a vento tra i sentieri del bosco, fino a quando sono arrivato al suo limite, che è stato skirted da un profondo e rapido fiume, in cui molti degli alberi piegati le loro filiali, ora con l'erba fresca primavera. Qui ho messo in pausa, non sapendo che cosa esattamente percorso di perseguire, quando ho sentito il suono di voci che mi ha indotto a nascondere me stesso sotto l'ombra di un cipresso. ero appena nascosto, quando una ragazza venuta correre verso il punto in cui mi è stato nascosto, ridendo, come se lei ha da alcuni uno nello sport. Ha continuato il suo corso lungo il precipitous i lati del fiume, quando improvvisamente la sua slipt piedi, e lei cadde in un rapido flusso. fretta dal mio rifugio, e, con estrema lavoro dalla forza l'attuale, salvato lei e il suo trascinato a riva. E 'stata senza senso, e ho cercato con ogni mezzo in mio potere per ripristinare animazione, quando mi è stato improvvisamente interrotto da l'approccio di un rustico, che è stato probabilmente la persona da cui ella ha giocosamente fuggiti. A vedere me, darted verso di me, e strappando la ragazza dal mio braccio, affretta verso la parte più profonda del legno. ho seguito rapidamente, perché sapeva poco, ma quando l'uomo mi ha visto avvicinarsi, ha finalizzato una pistola, che ha portato, a mio corpo, e sparò. affondato a terra, e il mio injurer, con maggiore rapidità, fuggiti in legno.

"Questo è stato poi il premio della mia benevolenza! Avevo salvato un essere umano dalla distruzione, e, come ricompensa, ora sotto la writhed miserabile dolore di una ferita, che in frantumi la carne e ossa. Sentimenti di benevolenza e di dolcezza che Avevo divertirsi ma un poco di tempo prima ha dato luogo a infernale rabbia e gnashing di denti. Infiammato dal dolore, ho promesso eterno odio e vendetta a tutti gli uomini. Ma l'agonia della mia ferita superato me; mio impulsi in pausa, e mi fainted.

"Per alcune settimane ho guidato una vita miserabile nei boschi, cercando di curare la ferita che aveva ricevuto. La palla era entrata la mia spalla, e non sapevo se ci fosse rimasta o attraversato, in ogni caso non ho avuto nessun mezzo di estrazione. Mio sofferenze sono stati potenziati anche dalla opprimente senso di ingiustizia e l'ingratitudine dei loro inflitti. Il mio quotidiano voti rosa di vendetta - una profonda e mortale vendetta, tali da compensare solo per il oltraggi e le angosce che avevo vissuto.

NON SO SE E PROPRIO GIUSTO...PROVA A CONTROLLARLO UN PO!!
markolino
markolino - Habilis - 230 Punti
Rispondi Cita Salva
Ok, grazie mille
Cronih
Cronih - Genius - 23969 Punti
Rispondi Cita Salva
di niente...
melzaff
melzaff - Ominide - 5 Punti
Rispondi Cita Salva
ma perchè pubblicare le traduzioni di google? piuttosto non rispondere!

Aggiunto più tardi:

ma perchè pubblicare le traduzioni di google? piuttosto non rispondere!

Aggiunto 1 secondo più tardi:

ma perchè pubblicare le traduzioni di google? piuttosto non rispondere!
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email