Qualer
Qualer - Mito - 65039 Punti
Rispondi Cita Salva
Ebbene, voglio presentarvi il mio ultimo ritrovamento: Mandriva Linux.
Me ne avevano parlato spesso ed io ero molto scettico: è comunque un linux. Mi trovo bene con Suse Linux e perchè mai dovrei cambiare?
Mi sbagliavo!

Dopo altri spiacevoli avvenimenti (non sto molto calmo con i sistemi operativi :lol), ovvero l' aggiornamento del Mac OSX dimenticando che sto usando un AMD e non un Intel, ho perso tutto di nuovo.
Fortuna ha voluto che ho backuppato tutto il giorno prima.
E quindi i danni sono stati limitatissimi e ovviabilissimi. Non ho perso nulla di importante realmente!

Ma torniamo alla nostra storia: Mi ritrovo sulla partizione nascosta di windows (ho un hard disk "ghost", ovvero non rilevato dal pc, ma avviabile tramite una combinazione di tasti al boot del computer). Per non intaccare quello straccio che mi rimane, decido di provare una nuova versione di linux. Ubuntu non so perchè ma mi aveva stancato: tutto troppo "perfetto", lineare.
Suse invece è molto più "fresca", aperta e pratica, ma per una cretinata che ho fatto, ho perso tutta la partizione.
Girando girando trovo questo Mandriva e mi salta subito in mente le parole di un mio amico: "prova mandriva"!
Lo scarico, tanto non avevo nulla da perdere.

Lo masterizzo e lo avvio. è una distribuzione live!

Usa la stessa tecnica di ubuntu: provi la live e se ti piace lo installi. Solo che Mandriva è molto più personalizzabile e pratico!
Tutto automatico: devi solo dire di dove sei (per le impostazioni di lingua) e cosa ti piacerebbe avere come desktop. Eh si! Hai gli effetti grafici di Compiz fusion SULLA LIVE!

Grandioso!


Comunque, la provo, giro un po fra i menù e mi convinco subito: la installo. A primo impatto è molto più semplice e pratico di windows!

Formatto l' hd che usavo per la Time Machine di Mac OSX e vado avanti...

e ora vi parlerò un po delle mie impressioni su questo grandioso linux:

L' accesso è velocissimo. Di certo non immediato come quello di Suse, ma ottimo. Le periferiche le riconosce tutte. ADDIRITTURA LO SCANNER INTERNO DELLA STAMPANTE!

Navigo un po fa i vari menù e mi accorgo che è addirittura più semplice di Ubuntu Linux!
Per l' installazione dei programmi, si affida ad un installatore RPM (quindi è simile all' installer di Windows) e al programma di ricerca dei file da installare, come ubuntu. In pratica tu dici cosa vuoi e quello te lo trova.
Praticissimo. ALtro che Windows!

Però non mi piace molto come sta messo il mio mandriva. Bene. Clicco sul menù delle impostazioni e già mi faccio la croce pensando a tutte le righe da terminale da scrivere.
NEMMENO UNA LETTERA.
Il menù del pannello di controllo mi ricorda molto quello di Windows (seconda versione, quello sul "cosa vuoi fare?".
Scegli le cose da modificare e le modifichi, senza se e senza ma. Tutto molto semplicemente e con pochi click.
Se non riconosce qualche periferica, puoi fargliela riconoscere. Puoi impostare l' accesso automatico, tutto.

Al contrario di Ubuntu, ha già tutti i drivers proprietari integrati ed abilitati. Quindi non dobbiamo nemmeno scaricare i drivers. (anche se su ubuntu NON HO MAI VISTO uno scaricamento di drivers, a parte quello della sk grafica).
Se usi un drivers che può essere vecchio o complesso, il sistema stesso dice "potresti provare il driver "x", che ha più funzionalità" e cose simili.Ovviamente se accetti il consiglio, lo scarica lui e lo installa automaticamente. Devi solo aspettare il minuto di installazione.

Dopo la configurazione, il sistema è teoricamente già pronto.
Provo l' installatore ed installo il Thunderbird, il Wine e l' aMSN. Tutto pratico.
Differenza con Ubuntu è che se manca qualche programma necessario al funzionamento, Mandriva ti avverte e ti chiede il permesso di scaricando, dicendoti anche quanto spazio occuperai.
Tutto molto semplicemente.

Il resto, invece, è un perfetto linux. Stabilissimo, leggero e completo.

Devo dire che mi è piaciuto tantissimo l' effetto "board", che si crea: in pratica se muovi velocemente verso l' estremità alla destra, il sistema ti mette su un solo piano tutte le finestre aperte con la loro anteprima. Scegli quale aprire e te la sovrappone a quella che stai usando.
Praticissima per copiare i file, ma anche per vedere un trasferimento, oppure per tenere sott'occhio qualcosa.

Nelle operazioni più complesse, mandriva ti guida passo passo, oppure ti invita a chiedere aiuto alla community nel caso tu non riesca a fare questa operazione. VI PARE CHE UN WINDOWS FAREBBE MAI UNA COSA SIMILE??

Il sistema è completamente in Italiano, dalla A alla Z. Semplicissimo, stabilissimo ed ottimo.

Ha anche tutti quei piccoli dettagli che fanno sempre piacere (ad esempio se passi il mouse sopra un file MP3. il sistema ti fa una anteprima di una trentina di secondi, senza aprire il file).
Per i video la cosa è più complessa, quindi è normale.
Se invece un contatto di messenger vi invia un link con una immagine, invece di aprirla nel browser, apre un programma che la scarica e vi fa una anteprima modificabile.
Se decidete di non salvarla, alla chiusura del programma, quella immagine verrà eliminata. Altrimenti potrete salvarla nel pc.
Utilissimo, no?

La community di Mandriva è attivissima e la parte italiana della community è sviluppata.
Comunque ricordiamo che questo è un linux che sta in piedi da 10 anni!
La più vecchia è Debian, del 1993, ma questa distro è molto ma molto complessa. Non è assolutamente un gioco come Mandriva o Ubuntu.


In definitiva, da utente che ha provato Mandriva, Ubuntu e Suse, posso tranquillamente affermare che Mandriva è la distribuzione che mi ha fatto trovare più "a casa", sensazione che invece con ubuntu ho provato per metà (ma Ubuntu è una distro che merita tutti gli onori: è grandiosa.). La versione 8.4 mi ha deluso però. è diventata lenta. E poi il problemino del flash sulla versione a 64 bit mi ha sempre dato fastidio.
Suse linux invece è più libera, ma è pesante. Anche se Suse è la distro che non mi ha mai deluso. Ha sempre rispettato tutte le promesse di linux e soprattutto è sempre stata pronta a tutto. Mandriva è colorata, in molte sue figure ricorda Windows XP, è una distribuzione "giovane", nata da Mandrake linux se non sbaglio.

Tutta sviluppata in ambiente grafico. l' uso della console su Mandriva è limitato a poche operazioni non indispensabili, lo stesso uso di una console per Mac OSX. (e ditemi: quante volte nella vostra vita avrete mai usato la console in mac OS X?).


La community è attivissima, come dicevo prima. Anzi: ha anche un sito proprio!
http://www.mandrakeitalia.org/

Mandriva è una distro da provare. Assolutamente!
è una versione prima Live poi installabile se vi piace:
http://www.mandriva.com/en/download

La ISO che scaricate è una ISO che contiene già tutti i linguaggi possibili, quindi non spaventatevi se fra i server non si trova nulla in italia!

:D
Harry --- the first
Harry --- the first - Genius - 9839 Punti
Rispondi Cita Salva
Ubuntu in versione Live è una via di mezzo tra italiano e inglese, ma poi si può scaricare il language pack italiano completo.

Comunque io ho provato Mandriva Gnome in Live CD (tu sicuramente la KDE), mi è piaciuta, ma credo che forse sia migliore la KDE...

Comunque sono rimasto sorpreso dal fatto che oltre a riconoscermi la skeda grafica, aveva preinstallato perfino il programma dell'nVidia x le impostazioni ufficiali!!!

Vorrei ricordare ke Mandriva ha TUTTI i driver dell'eeepc inclusi!!!!

pekkato ke nn poxo installarla questa distro xkè x l'eeepc nn ho 1 lettore CD esterno e nn so cm rendere 1a kiavetta USB bootable e sul mio fisso ke è della fujiutsu siemens nn poxo partizionare l'HD, ma installare solamente distro CLS (come ad esempio Ubuntu) ke si installano nella partizione windows come una modalità speciale di windows selezionabile all'avvio...
Qualer
Qualer - Mito - 65039 Punti
Rispondi Cita Salva
Mandriva ha TUTTI i drivers per TUTTO.

Lo sai perchè? Perchè nel suo codice integra tutti i drivers proprietari (quindi non quelli sviluppati da "appassionati", ma quelli originali) che si trovano per ogni periferica.

Comunque mandriva permette l' installazione sullo stesso hard disk di windows.
Harry --- the first
Harry --- the first - Genius - 9839 Punti
Rispondi Cita Salva
allora forse lo installerò, ma x ora Ubuntu basta e avanza, dopo la fatica x trovare i driver del wi-fi, ke nn era altro ke 1 file *.inf in mezzo ai files windows!
Qualer
Qualer - Mito - 65039 Punti
Rispondi Cita Salva
:lol

Mandriva ha i drivers proprietari di tutti i ricettori Wi Fi :lol :lol

Comunque lasciati ubuntu, vai alla grande con quello.
sciuz92
sciuz92 - Genius - 48927 Punti
Rispondi Cita Salva
gia è una figata (lo sto provando in live...) il desktop gira solamente ruotando al rotellina nella barra dei desktop...quasi quasi abbandono ubuntu...almeno qui mi fa andare compiz e quindi penso che i driver ati funzionano con mandriva...provo questa distro ancora un po poi decido se travasarmi tutto su mandriva
xico87
xico87 - Mito - 28236 Punti
Rispondi Cita Salva
1) harry mi hai fregato il nick
2) ti perdono se mi spieghi cme **** si installano i driver per la scheda wi-fi su ubuntu :windows. ho una atlantis a02 pci w54.. credo di aver cercato su tutti i forum possibili. guarda caso, mi manca un file (con estensione bin se nn sbaglio, ma potrei sbagliarmi..) che nella cartella dei driver windows nn c'è
sciuz92
sciuz92 - Genius - 48927 Punti
Rispondi Cita Salva
anchio ho avuto dei problemi con il wi fi...io farei una cosa cosi:
ti colleghi alla rete lan...vai su applicazioni e vai su aggiungi\rimuovi...scarichi i paccheti per il wi fi e poi lo provi senza fili...
Harry --- the first
Harry --- the first - Genius - 9839 Punti
Rispondi Cita Salva
xico87: 1) harry mi hai fregato il nick
2) ti perdono se mi spieghi cme **** si installano i driver per la scheda wi-fi su ubuntu :windows. ho una atlantis a02 pci w54.. credo di aver cercato su tutti i forum possibili. guarda caso, mi manca un file (con estensione bin se nn sbaglio, ma potrei sbagliarmi..) che nella cartella dei driver windows nn c'è

Allora, nn è molto complesso...

1° installi da "aggiungi/rimuovi programmi" (di ubuntu) il programma " ndiswrapper " (se lo scariki dal browser ti compliki la vita...)

2° ti cerchi sul sito o sul CD del tuo hardware wi-fi 1 file *.inf e lo installi da > amministrazione > installazione driver wireless windows (ndiswrapper).

(se hai messo la protezione password nn so se ce te la prende...)

se i driver sono dentro il file .exe (cm da me), installi il programma su windows e vai sulle cartelle del programma, da me è:
C:/programmi/NETGEAR/drivers/netwpn11.inf

(io ho 1a kiavetta USB x il wi-fi: Netgear WPN111)



copio questo articolo di qualer sul mio blog, inserendolo nei risultati del test di Mandriva
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

kunvasquero

kunvasquero Geek 347 Punti

VIP
Registrati via email