• Greco
  • VI PREGO AIUTATEMI URGENTISSIMO!!!!! x DOMANI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    closed post
superstellina
superstellina - Habilis - 150 Punti
Rispondi Cita Salva
ho da fare la versione di Valerio Massimo numero 1 pag 221 del libro littera litterae volume 1a:
PRONTEZZA DI SPIRITO:

In suis scriptis Valerius Maximus narrat Alexandrum, Macedonum regem, statuisse urbem Lampsacum deletum iri at postea eam servavisse propter Anaximenis philosophi vaframentum. Cum enim Alexander venit ut summo studio Lampsacum dirueret, vidit Anaximenem, praeceptorem suum,qui extra moenia procedebat. Quia manifestum erat philosophum preces suas irae regis oppositurum esse, rex declaravit se preces Anaximenis repudiaturum esse. Anaximenes igitur: <<Peto-inquit-ut Lampsacum diruas!>> Itaque, quia rex philosopho oboedire non poterat, urbem non diruit: tali modo philosophi sagacitas oppidum, pristina nobilitate inclitum, a certo exitio subtraxit.

poi ho da fare le ultime frasi dell esercizio 7 pag 220-221 libro littera litterae 1a:

6. Respondit Caesar se magnis (più) consuetudine sua quam (che) merito eorum civitatem....(conservare).(Ces).
7. Sperabamus vos beatos....(vivere) et divites....(esse).
8. Tacitus, clarus historiarum scriptor, adfirmat antiquos Germanos patientes....(esse) inediae et laboris.
9. Romae incolae omnes adfirmabant nostras legiones postridie....(vincere).
10. Cicero exitimabat cognitionem rerum futurarum (del futuro) perniciosam....(esse).
11. Antonii amici dicunt heri Valeriam ad te ....(venire).
12. Narrabant olim deum Saturnum in terris....(regnare).

GRAZIE IN ANTICIPO!!!
silmagister
silmagister - Genius - 25278 Punti
Rispondi Cita Salva
benvenuta superstellina

In suis scriptis Valerius Maximus narrat Alexandrum, Macedonum regem, statuisse urbem Lampsacum deletum iri at postea eam servavisse propter Anaximenis philosophi vaframentum. Cum enim Alexander venit ut summo studio Lampsacum dirueret, vidit Anaximenem, praeceptorem suum,qui extra moenia procedebat. Quia manifestum erat philosophum preces suas irae regis oppositurum esse, rex declaravit se preces Anaximenis repudiaturum esse. Anaximenes igitur: <<Peto-inquit-ut ( COMPLETIVA )Lampsacum diruas!>> Itaque, quia rex philosopho oboedire non poterat, urbem non diruit: tali modo philosophi sagacitas oppidum, pristina nobilitate inclitum, a certo exitio subtraxit.

Nei suoi scritti Valerio Massimo racconta che Alessandro, re dei Macedoni, avesse deciso che la città di Lampsaco sarebbe stata distrutta e cjhe in seguito l'avesse risparmiata a causa di una scaltra trovata del filosofo Anassimene.
Quando infatti Alessandro venne per distruggere con grande impegno Lampsaco, vide Anessimene, suo precettore, che avanzava al di fuori delle mura. Poichè era evidente che il filosofo avrebbe opposto le sue preghiere all'ira del re, il re proclamò che avrebbe rifiutato gli scongiuri di Anassimene. Aanassimene dunque disse : « Chiedo che tu distrugga Lampsaco ! ». E così, poichè il re non poteva obbedire al filosofo, non distrusse la città : in tale modo la scaltrezza del filosofo, sottrasse a ( da ) una certa rovina la città, illustre per antica nobiltà.
superstellina
superstellina - Habilis - 150 Punti
Rispondi Cita Salva
grazie mille...mi aiutate anche con le frasi?!?
GRAZIEEEEE!
PLEASE!!! HELP MEEEEEEEEEEE
IPPLALA
IPPLALA - Mito - 101142 Punti
Rispondi Cita Salva
penso possa bastare... chiudo
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

ifabio

ifabio Admin 1334 Punti

VIP
Registrati via email