• Greco
  • Versione di Greco Plutarco HELP

anpink
anpink - Erectus - 148 Punti
Rispondi Cita Salva
Βρουτον δε πολλοι μεν λòγοι παρά τον συνητον, πολλοις δε φημαις καì γράμμασιν εξεκαλουντο καì παρòρμον επì την πράξιν οι πολιται. Τώ μεν γάρ ανδριάντι του προπάτοπος Βρούτου επì' την πράξιν οι πολìται. Τώ μευ γάρ ανδριάντι του προπάτοπος Βρούτου του καταλύσαντος την τών βασιλεων αρχην επεγραφον. "εἲθε νῦυ ἦς, Βροῦτε" καì "ὤφελε ζην Βροῦτος ". Τò δ'αυτοῦ Βρούτου βημα στρατηγοῦντος ευρìσκετο μεθ'ημεραν ανάπλεων γραμμάτων τοιούτων. "Βροῦτε, καθεύδεις;" καì "ουκ ει Βρουτος αληθὦς ". Αἴτιοι δε τούτων οι Καìσαρος κòλακες άλλας τε τιμάς επιφθòνους ανευπìσκοντες αυτὧ ξαì διαδηματα τοìς ανδράσι νύκτωρ επιτιθεντες , ως τούς πολλούς υπαξòμενοι βασιλεα προσειπεìν αντì δικτάτοπος.

L'ho riportata tutta, è a pag. 71 n°14 del Taxis (versioni greche per il triennio) di Citti, Casali, Fort, Taufer. Spero di essere degna di aiuto e risposte, grazie!

Aggiunto 5 ore 20 minuti più tardi:

Chiedo scusa, come è possibile che tutti vengano degnati di una risposta e io no? Perchè non mi aiutate? :sigh :sigh :sigh :sigh :sigh :sigh
silmagister
silmagister - Genius - 25278 Punti
Rispondi Cita Salva
allora...anpink...non è che tu sei trascurata...il problema è che, quando si scrive il greco, bisogna essere un po' precisi..

il ritardo alla risposta è dovuto a termini sbaglati che ho dovuto ricercare nel testo originale... e che ti ho evidenziato

Βρουτον δε πολλοι μεν λòγοι παρά των συνηθων, πολλοις δε φημαις καì γράμμασιν εξεκαλουντο καì παρωρμων επì την πράξιν οι πολιται. μεν γάρ ανδριάντι του προπάτοπος Βρούτου επì' την πράξιν οι πολìται. τῷ μευ γάρ ανδριάντι του προπάτοπος Βρούτου ( 2 volte ? ) του καταλύσαντος την τών βασιλεων αρχην επεγραφον. "εἲθε νῦυ ἦς, Βροῦτε" καì "ὤφελε ζην Βροῦτος ". Τò δ'αυτοῦ Βρούτου βημα στρατηγοῦντος ευρìσκετο μεθ'ημεραν ανάπλεων γραμμάτων τοιούτων. "Βροῦτε, καθεύδεις;" καì "ουκ ει Βρουτος αληθὦς ". Αἴτιοι δε τούτων οι Καìσαρος κòλακες άλλας τε τιμάς επιφθòνους ανευρισκοντες αυτὧ και διαδηματα τοìς ανδριασι νύκτωρ επιτιθεντες , ως τούς πολλούς υπαξòμενοι βασιλεα προσειπεìν αντì δικτατορος .

molti discorsi da parte degli amici, e i cittadini con presagi e scritte incitavano e spingevano Bruto all'azione. E le incidevano sulla statua del progenitore di Bruto, colui che aveva abbattuto il dominio dei re ( la monarchia ) : "oh, se ci fossi tu , Bruto !" e " Bruto dovrebbe essere in vita". E dopo un giorno la tribuna dello stesso Bruto nella carica di pretore veniva trovata ricolma di iscrizioni di questo genere : "dormi, Bruto ? " e " non sei un vero Bruto". Causa di queste erano gli adulatori di Cesare, che inventavano per lui diverse onorificenze tali da suscitare invidia e mettevano di notte sulle sue statue corone, per indurre più gente a chiamarlo re invece che dittatore.

ciao anpink...
qui si risponde sempre, nei limiti del possibile, se a volte non ci sono risposte, è proprio perchè per vari motivi non si è potuto farlo
:con
anpink
anpink - Erectus - 148 Punti
Rispondi Cita Salva
Mannaggia prof, avete ragione, me ne accorgo solo adesso, potevate avvisarmi così cercavo di riportarla per bene ed evitare così di farle perdere tempo nel cercare il testo. Capisco il problema delle risposte dato che siamo in tanti ad avere richieste... la prox volta cercherò di stare attenta soprattutto nell'utilizzare il programma x scrivere in greco :dead La ringrazio prof di tutto! :woot
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 208 Punti

Comm. Leader
mattbit

mattbit Geek 281 Punti

VIP
Registrati via email